6 semplici gesti per una casa ecologica

6 semplici gesti per una casa ecologica

Gesti di buon senso per trovare… alternative ai detersivi e azioni quotidiane per una casa pulita, più rispettoso dell’ambiente. Tutto questo in 6 gesti verdi, semplici che fanno la differenza.

Si parla sempre di più di pulizia verde, risparmio energetico e aria più pulita in casa. Ma ti sei mai chiesto perché conoscere alcuni gesti green per la tua casa è così importante?

I numeri sono sbalorditivi, sulla base di uno studio indipendente finanziato dall’UE: In Europa, il 3% delle malattie potrebbe essere attribuito all’inquinamento domestico! Nella nostra casa un certo numero di sostanze può nuocere alla salute: muffail acari e monossido di carbonio. Ma anche quadriinsetticidi, trattamenti e finiture per pavimenti e carte da parati, fumo di tabacco e fumi dei prodotti chimici utilizzati per pulire la casa… Allora perché non intervenire anche sui prodotti più inquinanti?

Eccone alcuni piccoli consigli che renderanno la tua casa una delle più ecologiche e piacevoli: consigli per sostituire i tradizionali detersivi inquinanti quotidianità, consigli utili per l’ambiente e anche per vincere tempo ! All’inizio sarà difficile cambiare le tue abitudini, ma quando scoprirai i suoi vantaggi e la semplicità di essere più ecologico senza rinunciare a nulla alla comodità! Non penserai di fare diversamente. Allora, cosa stai aspettando? Inizia ora… Togliendoti le scarpe!

Leggi anche: Come avere finestre pulite e senza aloni: la ricetta segreta !

Gesto n°1: Senza scarpe tornerai a casa…

Un gesto che sembra scontato, ma che spesso dimentichiamo: Togliamoci le scarpe appena arriviamo a casa. No, invece possiamo passare per la cucina, il soggiorno, o anche il bagno prima di pensare a toglierci le scarpe, che contribuisce a sporcare il pavimento di casa di polvere e microbi dall’esterno (e poi usiamo detersivi per rimuovere questo sporco, terra e altro…). Insomma, le scarpe vanno tolte appena si esce dalla porta, basta organizzarsi con le ciabatte riposte in un armadio all’ingresso.

Uno studio lo ha scopertocon le scarpe portiamo in casa centinaia di batteri raccolti dalla stradaa partire dal residui di pesticida e sporco. Insomma rimuoverli non ci costa nulla in termini di tempo e ci permette di eliminare una notevole quantità di germi nelle nostre case.

Step 2: Aceto bianco la tua arma diventerà…

Fai scorta di aceto bianco : (puoi usare quello più economico) L’aceto bianco è economico e pulisce perfettamente! Riempi un flacone spray con aceto e la tua arma principale è pronta! Cos’altro ti serve? Spruzzandolo sui rubinetti, su un lavabo e sul vetro della doccia, farai scappare il calcare. Usalo al posto del tuo ammorbidente in lavatrice (in questo caso non usare il flacone spray). Puoi sostituire il brillantante per lavastoviglie con l’aceto (in più rimuoverà gli odori da piatti e bicchieri!). Puoi anche usarlo come spray per occhiali. Così ? Quanti detersivi hai già sostituito?

Un gesto molto semplice sarà il lavaggio a secco eviterà l’accumulo di calcare poiché non si utilizza acqua. Basta immergere uno straccio nell’aceto e tenerlo sotto la doccia e in cucina, così non lo dimenticherete. Una rapida pulitura dei vetri e dei rubinetti dopo la doccia: le superfici si puliranno velocemente e basterà pulire il calcare ogni tanto con meno fatica.

Azione n°3: Pulirai i tuoi pavimenti senza detersivo…

Se da allora abbiamo imparato a toglierci le scarpe, abbiamo la metà dello sporco in casa. Ricorda che i soliti detersivi possono danneggiare il tuo parquet. A lungo termine, si forma una specie di strato che scolorisce il terreno. È meglio lavarlo con acqua calda e un po’ di sapone di Marsiglia liquido (lo stesso che usi per le mani!)… Se proverai questo metodo rimarrai sbalordito!

E gli altri tipi di pavimentazione? Far bollire acqua e aceto, aggiungere qualche goccia di olio essenziale di Tea Tree (disinfettante e antibatterico) sarà sufficiente per avere pavimenti lucidi e perfettamente puliti… Senza inquinare l’ambiente e l’aria della casa !

Gesto n°4: Monouso che dimenticherai…

I monouso (asciugamani, carta per la casa, ecc.) sono grandi nemici dell’ambiente… e dei nostri portafogli! Pensa a come le nostre madri e le nostre nonne pulivano la casa per capirlo molti accessori per la pulizia usa e getta sono davvero inutili. Certo, sono comodi da usare, ma con un po’ di organizzazione puoi abituarti ai metodi del passato senza perdere la praticità!

Utilizzo asciugamani o vecchie lenzuola per fare strofinacci per l’uso in cucina o per la pulizia di mobili e superfici in vetro. I vecchi maglioni di lana, per le loro proprietà elettrostatiche, sono perfetti per lucidare i pavimenti e faranno un perfetto antipolvere! Basta avvolgere il maglione attorno ad una spazzola, possibilmente tenerlo con un filo o un elastico, si può comunque riutilizzare più volte (per pulirlo ovviamente) lavandolo in lavatrice. Quando è davvero consumato, buttalo via spudoratamente.

Passaggio 5: bicarbonato di sodio, il tuo 2th l’arma diventerà…

Il bicarbonato è un altro ingrediente naturale, economico e versatile che non può mancare per le tue pulizie naturali! Può pulire la maggior parte delle superfici lavabili oppure essere utilizzato efficacemente in lavatrice per aumentare l’effetto del detersivo (e quindi utilizzarne meno). Combatte gli acari della polvere ed è un potente antiodore.

Passaggio 6: risparmierai denaro…

Finalmente un occhio alle spese ! Una cosa che fa davvero bene all’ambiente (e alle tue finanze) è evitare di buttare via cibo scaduto o avariato. Ogni anno in Francia una famiglia getta nella spazzatura 600 euro di cibo. Oltre a una perdita totale di potere d’acquisto, questo ha un forte impatto sull’ambiente: non solo questi rifiuti ingombrano inutilmente i siti di ritrattamento dei rifiuti, ma anche tutta l’energia necessaria per produrre questo alimento va direttamente nella spazzatura!

Insomma, investendo 10 minuti di tempo a settimana per organizzare menù e spese, evita sprechi e aiuta a seguire una dieta equilibrata!

Congratulazioni sei diventato il Maestro Jedi della Green House!

Leave a Reply

Your email address will not be published.