8 soluzioni semplici per migliorare la salute orale

Per denti sani e igiene orale ci sono consigli naturali tanto semplici quanto efficaci. Una buona igiene dentale unita a semplici modi per evitare dolore alle gengive e ai denti, sbarazzarsi delle afte mantenendo l’alito sano!

Il dolore ai denti è insopportabile, onestamente è una delle cose peggiori che puoi soffrire. Ci sono anche altri problemi legati all’igiene orale che possono causare disagio, come l’alitosi. Tutto questo può essere alleviato con metodi e prodotti semplici e facilmente accessibili.

1. Camomilla

Un uso meno comune della camomilla è come a collutorio antisettico. La camomilla ha naturalmente proprietà antisettiche e antinfiammatorie se usata come collutorio. Mia madre soffriva di parodontite, una malattia degenerativa delle gengive, e i suoi dentisti le consigliarono di usare questo rimedio naturale ogni volta che aveva un ascesso Dove forte dolore alle gengive. Può anche essere usato per afteil mal di dentiil gengive infiammatee si dice che aiuti anche contro l’alitosi !

  • La preparazione è molto semplice, mescola camomilla, vodka e aceto in un contenitore e lascia riposare per una settimana.
  • Quindi puoi usare questo rimedio come collutorio.

camomilla contro la miopia

2. Guaçatonga

Se soffri afte, herpes o mughetto in boccala pianta brasiliana guaçatonga (Casearia sylvestris) è perfetto, applica il succo di questa pianta direttamente sulla zona interessata con un batuffolo di cotone.

3. Chiodi di garofano

Secondo The History of Dentistry di Walter Hoffmann-Axthelm, il primo riferimento ai chiodi di garofano in odontoiatria è stato fatto dal dentista arabo del X secolo Al-Gazzar, dove li menziona per controllare l’odore e il dolore in bocca. . Oggi sappiamo che l’eugenolo, il principale composto nei chiodi di garofano, deve le sue potenti proprietà analgesiche (antidolorifiche) e antisettiche.

Il diario di odontoiatria ha pubblicato uno studio nel 2006 a dimostrarlo l’olio essenziale di chiodi di garofano aveva lo stesso effetto paralizzante dell’agente topico benzocaina, rendendolo un’alternativa prima dell’inserimento dell’ago. L’olio di chiodi di garofano può anche alleviare il dolore causato dalla presa secca, una possibile complicanza dell’estrazione del dente. Diluito con olio di cocco, è anche un trattamento per la dentizione dei bambini.

  • il Chiodo di garofano è un alleato perfetto per lenire il dolore ai denti. Basta infatti masticare uno spicchio perché rilasci le sue sostanze analgesiche.

L’olio di chiodi di garofano riduce i batteri che causano malattie gengivali e aiuta a creare a bioma orale equilibrato. Le nostre bocche contengono oltre 700 tipi di batteri, alcuni benefici, altri dannosi. Piuttosto che uccidere tutti i batteri, che è ciò che fanno gli antibiotici e i collutori commerciali, i batteri dovrebbero essere “gestiti”. promuovere la crescita di microrganismi benefici. I batteri buoni producono perossido di idrogeno che tiene sotto controllo i batteri nocivi. Molti ceppi di batteri cattivi stanno sviluppando resistenza agli antibiotici. Ma secondo un rapporto pubblicato sulla rivista Compendioi batteri cattivi di solito non sviluppano resistenza all’olio di chiodi di garofano.

olio essenziale di chiodi di garofano: benefici

Clove offre davvero una serie di vantaggi dentali: ecco alcuni attributi più impressionanti:

  • Riduce il gonfiore e l’irritazione delle gengive grazie alle sue proprietà antinfiammatorie.
  • Stimola la circolazione sanguigna, grazie alla sua natura “calda”, che migliora la salute dei tessuti gengivali.
  • Aiuta a rimineralizzare i denti grazie alle proprietà protettive dell’eugenolo contro gli acidi (che possono erodere la dentina), secondo uno studio del 2012 del governo indiano.
  • Grazie al suo ruolo essenziale nella salute orale, troverai i chiodi di garofano in diversi dentifrici naturali.

4. Acqua e sale

L’uso del sale per scopi sanitari ha una lunga storia, che risale alle più antiche scritture mediche esistenti, secondo il Tribuna della scienza. Antichi papiri egizi del 1600 a.C. fornire ricette per una serie di trattamenti medicinali a base di sale, in particolare antinfettivi. Gli antichi greci lo utilizzavano per scopi simili e già sapevano – più di 2000 anni fa – che aveva effetti antinfiammatori.

Quindi, come funziona un collutorio con acqua salata per ridurre i batteri dentali? Per Eric Shapira, DDS, citato in Salute dell’uomoQuello aumenta temporaneamente l’equilibrio del pH della boccacreando un ambiente alcalino in cui i batteri lottano per sopravvivere. Poiché la maggior parte delle altre specie naturali generalmente preferisce un ambiente acido, l’uso del brillantante abbastanza spesso può rendere difficile la riproduzione dei batteri.

L’uso del sale favorisce anche la guarigione delle feritequindi è l’ideale usarlo 24 ore dopo un intervento chirurgico dentale minore per aiutare la tua bocca a riprendersi, a seconda Delta Dental. È una soluzione isotonica, il che significa checontiene gli stessi sali e minerali del nostro corpo in uguali concentrazioni. Per questo motivo, questa soluzione non irrita le mucose come un collutorio medicinale, motivo per cui molti dentisti lo consigliano come un delicato aiuto alla guarigione dopo l’intervento chirurgico.

In realtà è facile preparare un collutorio personale con acqua salata:

  • Aggiungere ½ cucchiaino di sale in una tazza di acqua calda,
  • Sciacquare la bocca ogni due o tre ore per i primi giorni dopo la procedura,
  • quindi usalo tre o quattro volte al giorno in seguito.

Puoi usare il risciacquo salino per:

  • Lenire e curare le piaghe della bocca.
  • Il mal di gola causato da mal di gola, tonsillite o persino raffreddore può essere utile.
  • Fornisci cure dentistiche di emergenza nel caso in cui non hai il solito collutorio o dentifricio a portata di mano.

trattare la tonsillite naturalmente con acqua salata

5. Perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno (perossido di idrogeno) è a antisettico usato frequentemente per pulire piccoli tagli o disinfettare le superfici. Grazie alla sua versatilità, il perossido di idrogeno è un ingrediente base in molte farmacie e kit di pronto soccorso ed è facilmente reperibile nella maggior parte delle farmacie. Alcune persone fanno i gargarismi con il perossido di idrogeno per beneficiare delle sue proprietà purificanti.

Il liquido contiene molecole di ossigeno e idrogeno. È un agente ossidante, il che significa chepuò uccidere le cellule viventi, come i batteri.

Sono disponibili diverse concentrazioni di perossido di idrogeno, a seconda dell’uso a cui è destinato. Le alte concentrazioni sono tipiche della produzione industriale. La concentrazione più comune venduta per uso domestico è del 3%.

Vantaggi dell’utilizzo del perossido di idrogeno per la salute orale:

  • Sbiancamento dei denti
  • Allevia il mal di gola
  • Trattamento delle malattie gengivali
  • Riduzione delle ulcere della bocca minori
  • In caso di gengive sanguinanti, niente panico. Questo può essere semplicemente risolto spazzolandoli perossido di idrogeno !

Come utilizzare il perossido di idrogeno nelle cure dentistiche?

Utilizzare una concentrazione di perossido di idrogeno del 3%. Qualsiasi cosa più forte può causare irritazione.

  • Mescolare due parti di acqua con una parte di perossido di idrogeno.
  • Fai dei gargarismi, facendo roteare la soluzione in bocca.
  • Inclina la testa all’indietro e continua a fare i gargarismi per 30 secondi.
  • Sputa la soluzione.

Il perossido di idrogeno può causare schiuma in bocca, il che è normale. Per evitare irritazioni alle gengive, considera di limitarne l’uso a poche volte alla settimana.

menta contro i gomiti neri

6. Tè all’anice e alla menta

Gli egizi usavano i semi di anice in molti modi. Masticavano semi di anice per alleviare il mal di denti e bevuto tè all’anice per migliorare la digestione, la tosse e alleviare il mal di testa. Il medico del I secolo Dioscoride raccomandava di immergere i semi di anice in acqua bollente per 10 minuti. Un tè salutare può essere bevuto dopo aver premuto i semi. I greci bevevano tradizionalmente tè alla menta per proteggere dalle gengive sensibili.

Alitosi e il dolore alle gengive può essere combattuto tè all’anice e alla menta. La preparazione è molto semplice. Devi solo preparare un cucchiaino di ciascuno e usarlo freddo come collutorio.

7. Fragola

Le fragole contengono vitamina C, che aiuta a combattere la malattia parodontale (gengive) e ridurre l’infiammazione, una conseguenza delle malattie gengivali. Sono anche ricchi di antiossidanti, che aiutano a proteggi le tue gengive combattendo i batteri che causano l’infiammazione e portare a malattie gengivali.

Nota: l’acido rompe lo smalto attraverso il processo di carie e, se non trattato, possono sorgere altri problemi:

  • Cavità
  • Hai bisogno di un canale radicolare
  • Estrazione di un dente
  • Malattia gengivale

Le fragole contengono acido malico, che può ammorbidire e dissolvere le macchie sui denti. Per questo motivo, molte persone usano una miscela di bicarbonato di sodio alla fragola per sbiancare i denti “naturalmente”. Tuttavia, l’acido malico è ancora un acido che rompe lo smalto dei denti.

Se usi spesso le fragole per sbiancare i denti, può avere l’effetto opposto, esponendo più dentina gialla sotto lo smalto. Puoi aiutare a ridurre al minimo i danni allo smalto causati dall’acido nelle fragole:

  • Servire la frutta con cibi a basso contenuto di acidi e zuccheri (come noci, spinaci e formaggio).
  • Bevi molta acqua (questo aiuterà a lavare via alcune particelle di cibo e acido dai denti).
  • Attendi almeno 30 minuti prima di lavarti i denti dopo aver mangiato le fragole (lavarsi i denti subito dopo può danneggiare ulteriormente lo smalto indebolito).

Suggerimenti con le fragole

8. Aloe vera

Certo, l’aloe vera non puoi perdere la chiamata! Questa pianta ha proprietà fantastiche per la salute orale. Coloro che soffronoardore in bocca può usare il gel di aloe vera direttamente sulla zona interessata. Il sollievo sarà quasi immediato. Questa pianta ha anche delle virtù da fare splendore e sbiancare i denti.

Guarda anche: Alitosi, cosa fare?

Leave a Reply

Your email address will not be published.