Calcolo del peso ideale: come fare? Come calcolare? – Bellezza e igiene

Come conoscere il tuo peso ideale? Svelate tutte le tecniche di calcolo dell’IMC!

In questo articolo vedremo alcune formule matematiche sviluppate per calcolare il peso ideale, che sono state determinate sulla base di parametri come sesso, età e altezza, come vedrai di seguito.

Ma tieni presente e ricorda che ognuno di noi ha il proprio tipo di corpo (medio, tozzo o allampanato), la nostra storia e il nostro metabolismo, quindi i risultati che otterrai saranno solo una stima, poiché il peso è un fattore estremamente soggettivo variabile il cui miglior indicatore è soprattutto stare bene con se stessi e con il proprio corpo, avere una vita sana e attiva seguendo una dieta appropriata ed equilibrata.

Leggi anche: Prova a mangiare in modo consapevole per trovare facilmente un peso ideale

Per calcolare il peso ideale, puoi utilizzare la seguente formula

  • Per uomoil calcolo viene effettuato dall’altezza in centimetri, sottrarre 100poi rimuovi il 5% il risultato ottenuto;Esempio per un uomo di 1,80 m, il suo peso ideale sarà di circa 76 kg.
    [180 – 100 = 80 ;  80 – 4 (80/100 x 5) = 76].
  • Per donnela formula è la stessa tranne per il fatto che sarà il valore da sottrarre dall’altezza 104.Ad esempio, prendiamo una donna di 1,65 m, il suo peso ideale sarà di circa 58 kg
    [165 – 104 = 61 ;  61 – 3,05 (61/100 x 5) = 57,95].

Come calcolare l’IMC?

Un altro metodo ampiamente utilizzato dal 1980 da medici, dietologi e nutrizionisti per calcolare il peso ideale è l’indice di massa corporea, (BMI)con il quale puoi determinare se il tuo peso attuale è ideale o se sei piuttosto sottopeso o sovrappeso o addirittura in uno stato di vera obesità.

L’IMC si calcola dividendo il peso (in kg) per l’altezza al quadrato (in metri)e il valore così ottenuto deve essere confrontato con il valore di riferimento.

Se il nostro l’altezza è di 1,70 m e il nostro peso di 70 kg,
il nostro BMI avrà un valore dipoco più di 24

[70 / 2,89 (1,7 x 1,7) = 24.2]

24.2 Inserisci il gamma da 18.50 a 25che indica che abbiamo peso normale. Vedi sotto, la tabella di riferimento del BMI, per sapere in quale range ti trovi.

Non è facile se non sei un matematico! Ecco perché abbiamo messo insieme questo piccolo e pratico calcolatore dell’indice di massa corporea per te. !

Per aiutarti, ecco un piccolo calcolatore che ti aiuterà a trovare il tuo BMI

Compila le caselle, NOTA: Il peso è espresso in chili e l’altezza in metri. Ad esempio per una persona di 1 metro 68, digitare 1.68 (e non 168), altrimenti il ​​calcolo sarà fuori portata!

Cosa fare con questo numero?

Hai appena calcolato il tuo indice di massa corporea. Ma cosa fare con questo numero? Riassumiamo qui i principali atteggiamenti consigliati in base al valore del tuo BMI. (Clicca sotto sul valore che ti corrisponde):

Il tuo BMI è compreso tra 25 e 29,9 kg/m22

In questo caso, il tuo obiettivo prioritario è stabilizzare il tuo peso. Per fare ciò, prova a:

  • per avere una dieta equilibrata, evita ciò che apporta troppe calorie con pochi altri nutrienti (patatine, barrette di cioccolato, bibite…);
  • consumare i pasti a orari regolari, senza spuntini,
  • di impegnarsi in una regolare attività fisica.

Se hai il diabete, la pressione alta, il colesterolo alto (ipercolesterolemia), potresti prendere in considerazione la perdita di peso. Parla con il tuo medico.

Il tuo BMI è compreso tra 30 e 39,9 kg/m22

In questo caso distinguiamo due scenari:

  1. Se hai complicazioni direttamente o indirettamente legate alla tua obesità (ad esempio, pressione alta) e se non ha avuto contatti con un medico, si consiglia vivamente di consultare. Se hai già un trattamento, è importante seguire i consigli dietetici e i farmaci che ti sono già stati prescritti.
  2. Se non hai complicazioni dovute alla tua obesità, sei ancora esposto a determinati rischi. Il tuo obiettivo principale dovrebbe essere quello di perdere peso. Sarà quindi necessario non crescere di nuovo.

Per perdere peso chiedi al tuo medico o dietista un consiglio su una dieta (misure dietetiche).

  • Esercizio (svolgere attività fisica regolare).
  • Se è difficile per te cambiare le tue abitudini alimentari, o il tuo modo di vivere, sappi come rivolgerti a medici o dietisti. Possono aiutarti.
  • Si tenga presente che le diete più “gravi” (restrittive) vengono proposte solo a soggetti nei quali è necessario un rapido dimagrimento per motivi di salute.

Il tuo BMI è maggiore o uguale a 40 kg/m22

In questo caso, la tua situazione corrisponde a un’obesità “massiccia”.. Rischia di esporvi a vari problemi di salute che non descriveremo in dettaglio qui.

  • Tieni presente che potresti essere esposto a complicazioni respiratorie come la “sindrome da apnea notturna”. Se questo è il caso, è essenziale beneficiare di un trattamento, che può essere medico o chirurgico.
  • Fatti aiutare da uno specialista della nutrizione e non esitare a consultarlo regolarmente. Nella tua situazione, potrebbe essere necessario un follow-up ravvicinato e specializzato. Se soffri di disturbi alimentari, potrebbe essere necessario un monitoraggio più attento.

La difficoltà non è ottenere il suo valore di BMI, ma comprenderne l’interesse e il suo significato medico. Occorre anche conoscere i limiti di questa formula che non vale per tutti (ad esempio, non è adatto ai bambini).

Grafico di interpretazione dell’IMC

BMI INTERPRETAZIONE
Oltre i 40 Obesità morbosa o massiccia
35 a 40 Obesità grave
Da 30 a 35 Obesità moderata
25-30 Sovrappeso
dalle 18.5 alle 25 Costruzione normale
dalle 16.5 alle 18.5 magrezza
– dalle 16.5 Carestia

Leggi anche: Combatti il ​​sovrappeso in modo naturale

Attenzione, queste raccomandazioni sono solo linee guida generali. Si basano scientificamente su un rapporto scritto da esperti di nutrizione, ma dovrebbero essere adattati alla tua situazione particolare. Questi suggerimenti non sostituiscono il consiglio di un medico o di un dietista. Non seguire alcuna dieta; non fidarti degli annunci

Calcola il tuo peso sano con il metodo della circonferenza della vita

Il metodo della circonferenza vita (potrebbe essere più affidabile del BMI) è stato sviluppato per trovare un metodo di calcolo più semplice, ma soprattutto per mettere in prospettiva il rapporto tra sovrappeso e rischi per la salute.

Peso e circonferenza vita sani
Calcola il tuo peso sano

La circonferenza della vita, infatti, è soprattutto il miglior indicatore antropometrico del tessuto adiposo viscerale che caratterizza l’obesità centrale o addominale.

Questo è molto importante perché è stato dimostrato che l’accumulo di grasso nella zona addominale sarebbe correlato al diabete di tipo 2, alle malattie cardiovascolari e indirettamente ad alcuni tumori…

Il limite di questo metodo è la sua precisione, soprattutto con persone con obesità estrema.

Come misurare : In posizione eretta, misurare la circonferenza della vita, con un metro da sarta, a metà strada tra la base inferiore dell’ultima costola e la cresta iliaca (vedi figura a lato), respirando normalmente.

NOTA : L’ombelico non dovrebbe essere preso come riferimento durante la misurazione, perché questo punto non è abbastanza riproducibile nelle persone obese.

Leggi anche: Trucchi mnemonici per ricordare le porzioni di cibo ideali

Risultati:

Il rischio di diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari può essere considerato basso per donne la cui circonferenza della vita è meno di 80 cm e per uomo la cui circonferenza della vita è inferiore a 94 cm.

Diventa più rischioso tra 80 e 88 cm per le donne e tra 94 e 102 cm per gli uomini.

Diventa molto rischioso o addirittura problematico sopra gli 88 cm per le donne e i 102 cm per gli uomini.

qual è il peso ideale

Leave a Reply

Your email address will not be published.