Combatti contro l’alitosi

Alitosi o alitosi, un cattivo odore che emana dalla bocca. Non è un’emergenza medica, ovviamente, ma dal 25 al 30 per cento della popolazione mondiale soffre di questo fastidioso problema. Allora come si trova l’alito fresco?

Spesso causata da una scarsa igiene orale, ma può essere ormonale, digestiva, stress, sigarette e alcol, squilibrio alimentare… O semplicemente una carie (ricordatevi di far controllare quest’ultima dal vostro dentista).

Leggi anche: I migliori gargarismi fatti in casa per un’igiene orale impeccabile

Le origini dell’alitosi non sono misteriose: le cavità dentali, le malattie gengivali, la scarsa igiene orale, la lingua patinata (bianca o gialla sulla lingua, solitamente a causa di un’infiammazione) sono le più comuni.

Centinaia di batteri vivono nelle nostre bocche e alcuni di essi, ad esempio sulla lingua o sotto il bordo gengivale o nelle tasche create da malattie gengivali tra gengive e denti, creano odori di zolfo.

Altre cause possono includere la malnutrizione (la scomposizione dei grassi rende l’alito fruttato), il diabete incontrollato e la secchezza delle fauci (la saliva ha un effetto antimicrobico). Anche infezioni come mal di gola o sinusite o disturbi intestinali come bruciore di stomaco, ulcere e intolleranza al lattosio causano l’alitosi.

L’alitosi può anche essere intermittente. cibo e bevande, come aglio, cipolle, caffè e alcol, possono causare temporaneamente l’alitosi. Anche i fumatori ne soffrono. Qualunque sia la causa, il trattamento consiste nel correggere il disturbo sottostante

C’è un’intera panoplia di rimedi casalinghi per affrontare l’alitosi:

Masticare le foglie contro l’alito pesante…

  • Masticare foglie di menta fresca (Menta viridis), o prezzemolo (Petrselinum ortensia) o anche melissa (Melissa officinalis).
  • Oppure succhia qualche seme di cardamomo, 1 chicco di caffè o 1 spicchio.

3 infusi fatti in casa per combattere l’alitosi…

Con timo

  • 30 g di cime fiorite di timo fresco o essiccato
  • Versare in 1 litro di acqua bollente, lasciare in infusione e filtrare. Bevi dopo ogni pasto.

Menta piperita, melissa, rosmarino e salvia

  • 10 g di menta piperita
  • 10 g di melissa
  • 10 g di rosmarino
  • 10 g di salvia
  • Raccogli 1 cucchiaio. cucchiai di questo composto (riservare il resto per dopo),
  • Infondere in 1 tazza di acqua bollente per 10 minuti.
  • Filtro. Bevi dopo ogni pasto

Assenzio

  • 5 g di assenzio
  • Versare in 1 litro di acqua bollente, lasciare in infusione e filtrare.
  • Bevi dopo ogni pasto. (Molto efficace contro l’alito cattivo di origine gastrica)

2 gargarismi…

Contro l’infiammazione delle gengive e l’alitosi prendi questo decotto di verbena:

Verbena

  • 50 g di verbena secca
  • Versare in 1 litro di acqua fredda, per 15 minuti, far bollire per 5 minuti e lasciare in infusione per 10 minuti,
  • Filtro. Bevi dopo ogni pasto.

Miele e cannella

  • I sudamericani fanno i gargarismi al mattino con un cucchiaino di miele e cannella in polvere mescolati in acqua calda, così l’alito è fresco tutto il giorno.

Leggi anche: Rimedi naturali per la secchezza delle fauci

Ecco 10 modi per combattere l’alitosi:

  • Se indossi la dentiera, toglila di notte e puliscila per eliminare l’accumulo di batteri da cibi e bevande.
  • Bere molta acqua e sciacquare l’acqua fresca attraverso la bocca. Ciò è particolarmente utile per rinfrescare l’alito mattutino.
  • Lavati i denti dopo ogni pasto e usa il filo interdentale, preferibilmente due volte al giorno.
  • Sostituisci lo spazzolino ogni due o tre mesi.
  • Organizza regolari visite odontoiatriche e pulizie.
  • Raschiare la lingua ogni mattina con uno spazzolino o un cucchiaio per ridurre batteri, funghi e cellule morte che possono causare cattivi odori. Tieni la punta della lingua con una garza per tirarla in avanti per pulire la parte posteriore della lingua.
  • Mastica una manciata di chiodi di garofano, semi di finocchio o anice. Le loro qualità antisettiche aiutano a combattere i batteri responsabili dell’alitosi.
  • Masticare una scorza di limone o arancia per una rinfrescante esplosione di sapore al palato. L’acido citrico stimolerà le ghiandole salivari e combatterà l’alitosi.
  • Masticare un rametto fresco di prezzemolo, basilico, menta o coriandolo. La clorofilla di queste piante verdi neutralizza gli odori.
  • Prova un collutorio di 30 secondi senza alcol (solo un prodotto sul mercato). Mescolare una tazza d’acqua con un cucchiaino di bicarbonato di sodio (che cambia il pH e combatte l’odore in bocca) e qualche goccia di olio essenziale di menta piperita antimicrobico. Non ingerire ! (Esegue più risciacqui.)

Mordi e mastica!

I cibi crudi e croccanti puliscono i denti. Le mele contengono pectina, che aiuta a controllare gli odori degli alimenti e favorisce la produzione di saliva. La cannella è antimicrobica. Le colture attive nello yogurt aiutano a ridurre i batteri che causano cattivi odori in bocca.

  • 1 tazza di pezzi di mela
  • 1 tazza di carote grattugiate
  • 1 tazza di sedano, tagliato a dadini
  • ½ tazza di mirtilli rossi secchi
  • ½ tazza di noci tritate
  • Da 3 a 5 cucchiai di yogurt bianco magro
  • Cannella in polvere

PREPARAZIONE E UTILIZZO: Unire le mele, le carote, il sedano, i mirtilli e le noci in una ciotola capiente. Aggiungere lo yogurt a cucchiaiate per inumidire il composto. Spolverizzate con la cannella. (Per due persone.)

Risparmia il fiato!

Leave a Reply

Your email address will not be published.