Come coltivare bellissime piante da interno |  Casa

Come coltivare bellissime piante da interno | Casa

Come prenderti cura delle tue piante verdi, in modo che mantengano forza e vigore? Ecco alcuni concetti di manutenzione per tutte le varietà di piante.

Questa domanda sorge spesso, ed è vero che non è così facile realizzare l’ecosistema per noi piante d’appartamento. È vero che non è facile come in giardino. Spesso è un problema di esposizione. Inoltre, i vasi delle nostre piante verdi perdono rapidamente i loro fondamenti che conferiscono loro forza e vigore. Senza contare i vari parassiti che approfittano della clemenza di un interno per venire a prendere dimora nei nostri preziosi e spingerli ad appassire.

eccotene alcune consigli di manutenzione per ridare vigore alle varie varietà di piante attraversofertilizzanti naturali, vicino alla cucina, va bene. Così comeinsetticidi naturali per curare le nostre piante verdi.

Leggi anche: come avere rose belle e ben fiorite

Fortifica le piante in modo naturale in 6 punte irrefrenabili

  1. Lascia che una bottiglia di acqua frizzante si appiattisca (o recuperarne uno non finito a fine serata), una volta svuotato di tutto il suo gas, questo alto contenuto di magnesio e basso pH. Ideale per annaffiare le vostre piante verdi. Innaffiali con quest’acqua che li rafforzerà e li nutrirà tutti in una volta. (Leggi anche: Come innaffiare correttamente le piante?).
  2. Puoi anche mescolare piccoli pezzi di guscio d’uovo schiacciato con il loro terreno. È un ottimo fertilizzante naturale per molte specie! Puoi anche irrorateli con l’acqua di cottura delle uova sodesaranno solo più vigorosi.
  3. Nella stagione invernale, il le foglie tendono a ingiallire per mancanza di luce. Per prevenire questo fenomeno, depositare una miscela di parti uguali di fondi di caffè e zucchero a velo ai piedi delle piantagioni. Innaffia in modo che il terreno sia costantemente umido. E soprattutto, regola la luminosità
  4. Le tue piante sembrano cupe, ma le innaffi correttamente. Puoi dare loro una spinta aggiungendo un po’ di cenere di sigaretta o di legno all’acqua di irrigazione. Vedrai che saranno più eleganti.
  5. Un altro ottimo fertilizzante naturale è la buccia di banana, soprattutto per le rose. Seppellisci una buccia di banana vicino a ogni pianta.
  6. Acqua di irrigazione fortificataè l’acqua utilizzata per lavare le verdure (biologica) e l’acqua per cucinare o cuocere a vapore.

Poche regole di buon senso…

Le piante a foglia hanno bisogno di luce; le piante da fiore hanno bisogno del sole.

Ricorda questo vecchio adagio che è ancora una buona regola da seguire, ma ci sono delle eccezioni. Impatiens, begonie di cera, ciclamini e primule possono fiorire quasi senza sole e alcune verdure, tra cui felci e viti, possono godere del sole diretto della stagione fredda. Ma nessuna crescita è possibile nell’oscurità; per crescere in belle piante, hanno bisogno di luce per produrre cibo.

Annaffiare si ma…

Innaffia solo quando serve. Il lunedì potrebbe essere il giorno del bucato, ma è impossibile programmare una tale routine per annaffiare le piante d’appartamento. L’ispezione quotidiana è la politica migliore. Quando un vaso di terracotta appare di colore chiaro, o quando la superficie del terreno ai piedi della tua pianta decorativa si avvicina alla siccità, vai avanti e annaffia. Inoltre, fai un lavoro accurato per immergere completamente la zolla fino a quando l’acqua non esce dal foro di drenaggio. Quindi, a meno che la pianta non si appoggi su un letto inumidito di ciottoli, svuotare immediatamente il sottovaso. Poche piante oltre all’enotera e al ciclamino tollerano l’acqua stagnante alle loro radici..

Aria per farli respirare!

Rinfresca l’aria. Una dose giornaliera di aria fresca e umida aumenta notevolmente la resistenza della pianta alle malattie. Durante le settimane miti della tarda primavera e dell’inizio dell’autunno, fornisci la ventilazione aprendo tutte le finestre della tua casa. In inverno, aprire una finestra in una stanza attigua per alcuni minuti ogni giorno. Ciò consentirà all’aria di riscaldarsi mentre si muove verso le tue future bellissime piante.

Individua i sintomi

Quando le estremità e/o i bordi delle foglie diventano marronio quando le foglie ingialliscono e cadonoIn cui si quando i boccioli dei fiori cadono prima dell’aperturauna atmosfera troppo secca di solito è la colpa. (L’aria secca è anche un invito all’acaro del ragno, che tesse piccole ragnatele attorno alle foglie.) La maggior parte delle piante gode di un’umidità relativa compresa tra il 40 e il 60 percento, una sfida in inverno. Quando il riscaldamento è acceso, l’umidità diminuisce. Se soffri di pelle secca e prurito alla gola durante la stagione calda, immagina quanto sono infelici le tue piante! (L’aria condizionata produce anche un ambiente asciutto.)

Aerare anche il terreno

Allenta il terreno in superficie. Nel tempo, un’irrigazione regolare dall’alto rende il terreno in un vaso così duro e compatto che l’aria non può attraversarlo. Ciò è particolarmente pericoloso per le piante coltivate in vasi di plastica non porosi o smaltati. Una volta al mese, allentare il terreno con una forchetta da cucina. È invece preferibile esercitare una leggera pressione per evitare di danneggiare le radici che potrebbero trovarsi in prossimità della superficie dell’acqua.

Toelettatura ecologica delle piante d’appartamento

Avere piante con foglie molto lucide, prive di polvere, lucidate le foglie con l’interno di una buccia di banana. Se necessario, passare un fazzoletto per rimuovere il deposito bianco.

Insetticida naturale per piante d’appartamento

I piccoli animali sono venuti a trascorrere l’inverno nelle vostre piante? Spruzza la seguente pozione sopra e sotto le foglie :

  • Fate bollire 50 cl di acqua con 3 cucchiai di sapone nero liquido
  • Non appena bolle, mettete in un barattolo 1/4 di pacchetto di tabacco da pipa o da arrotolare e versateci sopra l’acqua.
  • Dopo 12 ore, filtrare e mescolare la soluzione senza mescolare troppo (perché il sapone fa schiuma)
  • Spruzzare su entrambi i lati delle foglie e ai piedi della pianta (Soluzione vietata per piante con foglie lanuginose).

Leave a Reply

Your email address will not be published.