Come Fare la Pasta al Sale: LA Ricetta Facile – Home

Adoro la pasta salata perché è completamente naturale, NON è tossica e funziona proprio come qualsiasi altra plastilina che puoi acquistare. Inoltre, ha il vantaggio di non costarti NIENTE e i tuoi bambini adoreranno questo hobby creativo…

Con la pasta di sale si può realizzare di tutto, che si tratti di perline, collane di perline, oggetti, statuine e giochi sensoriali per i più piccoli come la creazione di impronte o fossili, animali in pasta di sale e persino domino. Il tutto utilizzando una pasta priva di ingredienti tossici per i più piccoli dei nostri piccoli cari.

Con la pasta di sale puoi realizzare tutti gli elementi decorativi che puoi immaginare! Le tue creazioni non hanno limiti…

Ci mettiamo al lavoro? 🙂 Ecco ingredienti necessario, e la sua fabbricazione spiegata passo dopo passo… Vedrete com’è facile!

Leggi anche: Come fare la pasta da modellare ecologica al 100%.

La ricetta perfetta per la pasta di sale

ricetta pasta di sale
Un impasto di sale perfetto e facile da preparare

Materiale necessario:

  • 2 tazze di farina di frumento
  • 1 tazza di sale fino
  • 1 parte di acqua
  • 1 ciotola, un’insalatiera o una bacinella per amalgamare l’impasto

Passo dopo passo :

  1. Per prima cosa aggiungeremo un bicchiere o due di farina nella ciotola
  2. Quindi mescoliamo la farina con il sale e mescoliamo un po’ con un cucchiaio o con le dita.
  3. Versate l’acqua in un bicchiere e aggiungetela poco alla volta, mescolando prima con un cucchiaio o un bastoncino di legno (o con le dita, è più divertente), poi continuate a impastare con le mani. (Questa parte è il momento preferito dei più piccoli).
  4. Se ne hai troppa o non la usi subito, avvolgila nella pellicola trasparente e mettila in frigorifero. Comodo averlo sempre a disposizione.

Suggerimenti e trucchi:

  • Se lo desideri, puoi anche fare un impasto di sale colorato aggiungendo all’acqua un po’ di colorante alimentare prima di impastarlo con la farina (ci sono tutti i colori, ce n’è per tutti i gusti).
  • I più piccoli possono anche aiutare a fare la pasta di sale ; oltre a usarlo per creare i loro mestieri, vivranno una divertente esperienza sensoriale.
  • Se ti è rimasta della pasta e vuoi conservarlo per altre volte, puoi metterlo in un contenitore ermetico e anche tenerlo in frigo per farlo durare più a lungo.
  • La superficie su cui andrete a lavorare la pasta di sale deve essere prima infarinata in modo che non si attacchi al supporto.
  • Potete vernicia le tue figurine di pasta di sale per una migliore finitura e per mantenere i colori delle tue opere. Ci sono diverse vernici che troverete nei negozi specializzati oppure potete utilizzare anche la tradizionale colla vinilica (colla bianca) che è quella che utilizziamo spesso per incollare le nostre creazioni negli hobby creativi.
  • Quando hai modellato i tuoi oggetti e vuoi lasciare asciugare la pasta, hai due opzioni:

Leggi anche: Come fare la pasta di carta (cartapesta)

  1. Puoi asciugare i tuoi pezzi all’ariache richiederà uno o due giorni a seconda dello spessore. Nelle giornate umide può volerci anche più tempo o potrebbe non asciugarsi affatto se è molto umido e piovoso (il clima secco e soleggiato è l’ideale per far figure di pasta di sale).
  2. L’altra opzione è asciugare la pasta di sale in forno a bassa temperatura di circa massimo 100 gradi. Non importa lo spessore delle tue parti. Per fare questo dovete prima infornare la pasta di sale, poi accenderla in modo che si riscaldi poco alla volta (attenzione! Se mettete troppa temperatura nel forno, la pasta di sale potrebbe rompersi durante la cottura). ) Il tempo di cottura per l’essiccazione è di circa due ore, girando le statuine per farle asciugare bene su entrambi i lati.

lo spero tutorial pasta di sale ti è stato utile e che questi suggerimenti ti aiuteranno a creare più facilmente. Un abbraccio a tutti e buona giornata!

Se hai provato questo ricetta di pasta di sale, non esitate a darci le vostre notizie, ha funzionato bene per voi? Con cosa erano fatti i tuoi figli? E tu, hai fatto molte cose per la decorazione dei tuoi interni? Vogliamo sapere tutto!

Leave a Reply

Your email address will not be published.