Come lavare un tappetino da yoga

Come lavare un tappetino da yoga

Hai sudato, sorriso, riso, pianto, faticato e sudato ancora un po’. Con le tante avventure che hai iniziato con il tuo tappetino da yoga, arriva il momento in cui il tuo tappetino deve essere pulito. Come pulire il tappetino? Controllare prima le istruzioni del produttore. Altrimenti, ecco alcune opzioni per pulire in sicurezza il tuo tappetino da yoga:

Se hai perso le istruzioni del produttore o se non sai chi l’ha realizzato, ecco alcuni consigli su come pulire correttamente il tuo tappetino yoga, ma prima vediamo perché è importante…

Leggi anche: Come pulire un tappeto e ravvivarne i colori

Perché dovresti pulire il tuo tappetino da yoga?

Non hai il tuo tappetino da yoga e stai usando il tappetino fornito dallo studio di yoga (sai? Quello che odora di piedi!) Ti chiedi se è possibile contrarre un’infezione usando quello? questo ?

È improbabile, ma ciò non significa che questi tappetini da studio siano puliti. Senza una disinfezione regolare, un tappeto accumula batteri che vivono sulla pelle di tutti, come stafilococchi e streptococchi. Sebbene innocui nella maggior parte dei casi, se questi batteri entrano in contatto con una ferita aperta, possono causare infezioni e malattie più gravi.

Anche i germi del raffreddore e dell’influenza possono diffondersi da naso a nasoquindi c’è un basso rischio di infezione per la prossima persona che usa il tappetino (questi germi possono sopravvivere su una superficie per ore).

Lo stesso vale per il fungo del piede.che può sopravvivere per giorni.

Nota : I rischi sono bassi. Viviamo in un mondo di microrganismi e sono una parte inevitabile della vita. Se sei preoccupato, evita di toccarti il ​​naso, gli occhi e la bocca durante la lezione e poi lavati le mani con acqua tiepida e sapone. (o prova il nostro spray disinfettante per le mani fatto in casa qui). E ricordati di portare il tuo asciugamano personale da mettere sul tappetino la prossima volta.

Come pulire (e igienizzare) un tappetino da yoga

Per la manutenzione ordinaria e se il tuo tappeto è leggermente sporcoutilizzare un flacone spray, una spugna umida o un panno in microfibra per applicare una soluzione di due tazze d’acqua e quattro gocce di detersivo per i piatti.

  1. Strofina le aree sporche.
  2. Pulisci il tappeto con acqua pulita, quindi strofina con un asciugamano di spugna asciutto.
  3. Appendere ad asciugare all’aria.
rimuovere germi, batteri e funghi dai tappetini da yoga
Per rimuovere germi, batteri e funghi dal tappetino yoga, aggiungi oli essenziali alla soluzione detergente (vedi sotto).

Se il tuo tappeto è molto sporcoimmergerlo in una soluzione diacqua tiepida e di detersivo delicato ; usa pochissimo sapone poiché qualsiasi residuo può rendere scivoloso il tappetino se usato in seguito.

  1. Lavare accuratamente il tappetino a mano e risciacquarlo con acqua pulita.
  2. Dopo aver spremuto l’acqua in eccesso, adagiare il tappetino su un asciugamano asciutto e arrotolare il tappetino e l’asciugamano insieme.
  3. Cammina sul tappetino arrotolato, l’acqua in eccesso scorrerà via dal tappetino e verrà assorbita dall’asciugamano.
  4. Quindi, srotolalo e appendilo ad asciugare all’aria.

TRUCCO !

Per liberare il tuo tappetino da yoga da germi, batteri e funghi, usa una bomboletta spray commerciale specializzata per tessuti e fai uscire il tappetino all’aria aperta. Puoi anche aggiungere alcune gocce di olio essenziale di melaleuca alla tua soluzione detergente.

Altri metodi di pulizia…

Con getto d’acqua

Porta il tappetino fuori e bagnalo con acqua. Usa un detersivo delicato e una spugna per pulire il tappetino. Sciacquare e lasciare asciugare all’aria. Potrebbero essere necessarie fino a 24 ore prima che il tappeto si asciughi completamente (o più a lungo, a seconda della temperatura esterna). Pianifica di conseguenza o tieni un tappetino di riserva.

Ammollo nella vasca da bagno

Forse è inverno o fuori fa troppo freddo e non è pratico bagnare il tappeto. Immergi e pulisci invece il tappetino nella vasca. Puoi appendere il tappetino sul binario della doccia o su uno stendibiancheria da interno. Tieni presente che il tappetino si inzupperà, quindi posiziona qualcosa sotto per assorbire l’acqua che gocciola. La temperatura interna può variare, ma, ancora una volta, la soluzione più sicura è lasciarla asciugare per almeno 24 ore o più.

spray fatto in casa per disinfettare un tappetino da yoga
Prepara il tuo spray disinfettante in anticipo per fare dei pschits subito dopo la lezione

Crea il tuo spray detergente

Se non hai tempo per i primi due consigli, prepara la tua soluzione detergente con acqua e aceto bianco (in parti uguali) o acqua e qualche goccia di olio di melaleuca in un flacone spray.

L’aceto e l’olio dell’albero del tè contengono proprietà antibatteriche e antimicotiche.

  • Spruzzare e pulire il tappetino con un panno morbido o un tovagliolo di carta.
  • Puoi persino portare con te la tua soluzione detergente e pulire il tappetino dopo ogni utilizzo.

Acquista una soluzione detergente

Se non vuoi creare la tua soluzione detergente. Ci sono molti prodotti specializzati per il lavaggio dei tappetini da yoga disponibili online. Potrebbero anche essere in vendita presso il tuo club di yoga locale.

In lavatrice

Tubi, tuffi, spray, soluzioni per la pulizia delle bottiglie… forse non fa per te, e chiedendomi se puoi semplicemente mettere il tuo tappeto in lavatrice.

La risposta dipende dal tipo di tappetino che hai.. Alcuni non sono progettati per resistere all’agitazione della lavatrice. Alcune aziende dicono chiaramente ” non mettere in lavatrice“, mentre altri non menzionano nulla.

Tuttavia, il tappetino potrebbe non essere in grado di resistere a movimenti improvvisi e ripetitivi, potrebbe strapparsi o rimanere intrappolato sotto l’agitatore.

Il tuo tappetino da yoga è la tua coperta di sicurezza isolante da terra quando fai una lezione di yoga. Se ami e fai tesoro del tuo tappetino da yoga, considera queste opzioni per prendertene cura. In questo modo, il tuo tappetino da yoga può servirti meglio in ogni avventura.

Vai Namaste!

Leave a Reply

Your email address will not be published.