Come pulire il legno dorato senza danneggiare la doratura – Home

Come pulire il legno dorato senza danneggiare la doratura – Home

I consigli della nonna per pulire le cornici in legno dorato senza danneggiarle, restituendo loro brillantezza e patina originali.

Le cornici dorate sono un elemento decorativo che esalta la bellezza di dipinti e fotografie, o per impreziosire un vecchio specchio. Tuttavia, nel tempo perdono la lucentezza e il colore che li contraddistinguono. Anche i loro rilievi e modanature spesso si deteriorano. Bastano una pulizia periodica e l’applicazione di un fondo oro per ridare splendore a cornici meno rovinate.

Quando devi pulire uno specchio, un quadro o un piccolo mobile in legno dorato, innanzitutto controlla di avere a che fare con legno e non intonaco o stuccocome questo è generalmente il caso delle vecchie cornici degli specchi. La manutenzione non è affatto la stessa.

Manutenzione quotidiana per mantenere una luminosa doratura

Le modanature dorate sono delicate. La loro finitura non resiste all’azione di prodotti aggressivi. Quando si utilizzano questi prodotti, possono comparire scolorimento sulla superficie. Per questo motivo è opportuno utilizzare una spazzola molto fine per rimuovere la polvere dal telaio.

Una volta pulito, è pratico applicare un prodotto specifico per finiture dorate, utilizzando un pennello. Quindi, se il detergente non si è ancora asciugato, lo consigliamo lucidare la superficie con una bambola o un batuffolo di cotone per non rimuovere l’oro appena applicato.

  • Per la pulizia quotidiana, spolvera semplicemente il tuo legno dorato con un panno morbido e asciutto o una pelle di daino.
  • Non cercare di ripristinare il tuo legno dorato che si sta sfaldando, la cura potrebbe essere peggiore della malattia.

cornice in legno dorato

Per rimuovere macchie e sporco una ricetta molto semplice

Per rimuovere le macchie dal legno dorato (morsi, escrementi di mosche, ecc.), preparare da soli la seguente miscela:

  • Montare a neve ferma 2 albumi, aggiungere molto delicatamente 1 cucchiaio. candeggina al caffè, se i bianchi cadono poco poco importa.
  • Spazzola questa pozione magica sui tuoi legni dorati macchiati e lascia asciugare prima di lucidarli con un panno di lana.

Una soluzione più rapida è spazzolare le corna dorate con un tovagliolo di carta imbevuto di aceto.

Rilievi rotti, come riparare?

A volte le cadute e il passare del tempo provocano danni significativi ai telai. Crepe e strappi in modanature e rilievi sono i problemi più comuni. Queste imperfezioni devono essere prima colmate polpa di legno. Se il dipinto ha dettagli decorativi, prima che lo stucco si sia completamente solidificato, dovrebbe essere modellato con una punta di legno o uno scalpello per ottenere una finitura simile a quella dei rilievi non danneggiati.

Quando la pasta è asciutta è necessario lucidare la superficie con schiuma o carta vetrata extra fine per eliminare eventuali irregolarità nella nuova modanatura. La superficie viene quindi pulita con una spazzola fine per rimuovere la polvere prodotta durante la levigatura.

Una volta che la cornice è pulita, la finitura dorata in quest’area dovrebbe essere rinnovata. È necessario applicare un fondo color oro con un pennello, senza eccedere nella quantità per evitare di riempire i rilievi. La cornice recupererà la lucentezza dopo aver verniciato la superficie, una volta asciutta, con un prodotto speciale per finiture dorate.

Lavora con una bambola

È uno strumento molto adatto per il restauro di mobili delicati, impiallacciature e intarsi. Le bamboline di cotone vengono utilizzate al posto delle spazzole, quando si desidera applicare uno strato uniforme di macchia o vernice e anche per lucidare le superfici. In questo modo il legno non assorbe il prodotto troppo velocemente e si ottiene una finitura omogenea e senza irregolarità.

Le bambole tradizionali sono fatte da un gomitolo di lana vergine avvolto in un panno bianco usato. È possibile farlo con cotone o lino. Non deve rilasciare fili o fibre che lascerebbero segni sul legno. Puoi anche rivestire un batuffolo di cotone con tessuti morbidi, piegare i quattro angoli e legarli con un elastico.

Leggi anche: pulire il legno naturale

Leave a Reply

Your email address will not be published.