Come pulire l’avorio senza danneggiarlo – Home

Come pulire l’avorio senza danneggiarlo – Home

L’avorio è un materiale organico che assorbe rapidamente l’umidità. La cura dell’avorio antico richiede una cura particolare per non applicare detergenti che potrebbero causare danni o scolorimento.

Nel tempo, l’avorio si scurisce e/o assume un colore giallo e sviluppa una colorazione superficiale chiamata patina. Questo cambiamento di colore è un indicatore della sua età e quindi influisce sul valore della moneta e non deve essere rimosso.

Se si applica un detergente e si cambia la colorazione, si potrebbe perdere il valore. Quando si utilizzano i metodi di pulizia seguenti, testare sempre prima una piccola area e procedere lentamente per assicurarsi che non vi siano effetti negativi. Se sei mai riluttante a pulire il pezzo da solo o vuoi assicurarti che il valore non ne risenta, rinuncia o consulta un professionista, come un restauratore d’arte, che ha esperienza nella cura dell’avorio.

Esci dal mercato delle pulci con una nuova acquisizione sotto il braccio, una bella statuetta in avoriosolo qui, lei è molto vecchio ed è tutto ingiallito e sporco e polverosonon preoccuparti, puoi ripristinare il suo antico splendore con questi trucchi della nonna.

Ciondolo avorio come pulire
ciondolo in avorio

Consigli per lo sbiancamento e la pulizia dell’avorio

Avrai bisogno dei suoi ingredienti e utensili

  • guanti bianchi
  • Spazzola morbida
  • Alcol etilico
  • Acqua distillata
  • Detersivo per piatti normale delicato (non detersivo per lavastoviglie)
  • Tamponi di cotone
  • Tovaglioli di carta o panni morbidi o spugne
  • Tessuto di lana pulito

Passaggi per pulire l’avorio antico

Testare sempre prima una piccola sezione nascosta quando si applica un detergente per assicurarsi che non vi siano effetti sulla superficie e macchie della parte.

Questi metodi sono classificati dal più morbido al più difficile. Scegli con cura quella giusta per la tua stanza o inizia semplicemente con la più morbida e prosegui fino a quando la tua stanza non è pulita. Ogni pezzo di avorio può reagire in modo diverso ai metodi di pulizia. Non continuare la pulizia che influisca sul colore o sul valore della tua moneta.

  1. Ogni volta che maneggi un pezzo di avorio, indossa sempre guanti bianchi puliti poiché l’olio naturale nelle tue mani influenzerà il colore e potrebbe causare la formazione di macchie scure. Assicurati che i guanti siano puliti e non siano stati asciugati con ammorbidente, poiché anche questo può trasferirsi sulla parte.
  2. Una spolverata generale della stanza può fare molto per migliorarla senza rischiare danni. Per rimuovere la polvere e lo sporco, utilizzare la spazzola per rimuovere delicatamente lo sporco. Abbiate cura di entrare negli spazi vuoti nella stanza.
  3. Se il pezzo d’avorio ha bisogno di più pulizia, inumidire un panno morbido o un batuffolo di cotone con acqua distillata pulita. Tampona su un panno asciutto per rimuovere la maggior parte dell’umidità.
  4. Pulisci delicatamente una piccola parte del pezzo e asciugalo immediatamente. Se c’è qualche effetto sulla colorazione, interrompere immediatamente l’uso.
  5. Il livello successivo di pulizia consiste nell’utilizzare un detersivo per piatti delicato. Mescolare una piccola quantità di detersivo per piatti con acqua pulita.
  6. Inumidire una spugna o un panno morbido con il composto e strizzarlo completamente.
  7. Pulisci delicatamente la parte e asciugala immediatamente con un panno morbido e pulito.
  8. Se il pezzo di avorio può tollerarlo (è in buone condizioni senza crepe o aree danneggiate) e richiede un detergente più forte, ad esempio con rilascio di muffe, mescolare 1 parte di alcol etilico con 1 parte di acqua distillata.
  9. Inumidisci un batuffolo di cotone con la miscela e tampona su un asciugamano asciutto per rimuovere l’umidità in eccesso.
  10. Pulisci delicatamente una piccola area del pezzo di avorio e asciugala immediatamente con un panno morbido e pulito. Lavorare in piccole sezioni fino a quando l’intero pezzo non è pulito. Ancora una volta, se appare qualche scolorimento, fermati immediatamente.
  11. Quando il pezzo è asciutto, lucidare con un panno di lana pulito.

Ulteriori suggerimenti e idee

  • non sei sicuro se il tuo avorio è autentico o meno, esaminarlo con una lente d’ingrandimento. Puoi vedere un motivo granuloso su avorio veromentreun avorio sintetico sarà liscio.
  • Le linee scure sono comuni sull’avorio reale e non deve essere rimosso. Questi sono i segni di crescita delle zanne di elefante quando si formano nuovi strati su quelli vecchi. È un segno di vero avorio e si scurisce e si spacca naturalmente nel tempo.
  • Non è mai consigliabile immergere un pezzo di avorio in acqua o in una soluzione detergente.
  • Alcuni siti consigliano di pulire l’avorio strofinandolo con il limone e mettendolo al sole. Questo scolorirà l’avorio e non dovrebbe essere usato su oggetti d’antiquariato perché la rimozione del colore influirà sul valore.
  • Assicurati che nessuno dei panni utilizzati per pulire la stanza sia stato asciugato con ammorbidentein quanto può trasferirsi sulla parte e causare danni o segni sulla superficie.
  • Evitare di posizionare i pezzi di avorio alla luce diretta del sole. Ciò provoca scolorimento o cambiamenti di colore e può portare a crepe.
  • Se il pezzo d’avorio inizia ad asciugarsi, potrebbe essere necessario idratarlo. Per fare questo, satura un panno morbido con olio minerale o glicerina e avvolgilo attorno al pezzo di avorio. Lasciar riposare per una notte. Al mattino, rimuovere l’olio in eccesso. e lucidare il pezzo con un panno di lana morbido.
  • Ricorda che è sempre meglio consultare un professionista che rovinare un pezzo antico di pregio.

Lo sapevate

Con l’invecchiamento, l’avorio assume una tonalità ambrata più o meno pronunciata.apprezzato da alcuni dilettanti che non esitano ad accentuarlo immergendo i propri oggetti o gioielli in avorio in un decotto di tè forte o di cicoria.

Avorio sbiancato (maniglie di coltelli, monete senza valore)

  • Se invece volete sbiancare l’avorio, strofinatelo con il succo di limone aggiunto con un pizzico di sale fino (non lasciatelo troppo a lungo a contatto con l’avorio). Pulisci poi lucida con un panno imbevuto di olio.
  • Puoi anche spennellare l’avorio con il latte o strofinarlo con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua ossigenata.
  • Un antico metodo consiste nel bagnare l’avorio nell’allume, un prodotto usato come mordente per la produzione di coloranti.
  • E se avete pazienza, spazzolate il vostro pezzo anche con un po’ di polvere abrasiva inumidita, poi mettetelo sotto una campana di vetro esposta in pieno sole: dopo qualche ora, l’avorio avrà riacquistato il suo originale dolore. (non lasciarlo più di 2 ore al sole)
  • Per pulire semplicemente senza schiarire, fare una pasta con un po’ di vino bianco spagnolo e acquavite denaturata. Passare quindi una spazzola con setole flessibili e morbide e rifinire lucidando con un panno.

Leggi anche:

Leave a Reply

Your email address will not be published.