Come pulire muschio e alghe verdi dal terrazzo – Giardino

Muschio e alghe verdi possono crescere su quasi tutte le superfici in condizioni umide o ombreggiate. Il muschio appare come ciuffi verdi piatti o soffici. Le alghe formano una pellicola verde e appiccicosa.

Bagnati da pioggia, alghe e muschio possono creare condizioni scivolose e pericolose su marciapiedi, patii, tetti, lastre da giardino… , puoi rimuoverli con un detergente per terrazze fatto in casa poco costoso. Prendi dei guanti, un secchio e una scopa a spinta e segui questo metodo di pulizia:

metodo per rimuovere le alghe verdi sul terrazzo

COME RIMUOVO IL MUSCHIO VERDE DAL MIO DECKING IN LEGNO?

Se stai cercando un metodo radicale per la manutenzione del tuo terrazzo in legno (o qualsiasi altro tipo di materiale: facciata, piastrelle, giardino…), prova questa soluzione, da fare almeno una volta all’anno per prevenire la formazione di muschi e alghe.

  • Passo 1 : Riempi un secchio con 5 litri di acqua calda e aggiungi 1 tazza di candeggina.
  • 2° passaggio: Versare la soluzione di candeggina sulla vegetazione di un ponte di legno. Lascia riposare la soluzione per almeno 10 minuti.
  • Passaggio 3: Strofina accuratamente con una spazzola o una spazzola per rimuovere tutto il muschio e le alghe verdi.
  • Passaggio 4: Sciacquare la pavimentazione in legno con un tubo, utilizzando un tubo da giardino per rimuovere eventuali residui di candeggina e lasciare asciugare la pavimentazione all’aria.

Ecco fatto, il tuo terrazzo pulito, senza macchie di verde, privo di alghe è di nuovo piacevole e soprattutto praticabile! Niente più scivolate!

COSA POSSO USARE PER PULIRE LE ALGHE SU UN PAVIMENTO IN LEGNO SE NON VOGLIO LA CANDEGGINA?

Ci sono molti consigli per la manutenzione per rimuovere le alghe dal legno. Ovviamente avrai bisogno di acqua e una spazzola. Oltre a ciò, dovrai aggiungere una sorta di liquido per avviare il processo.

Perossido di idrogeno – Molte persone consigliano di utilizzare il perossido di idrogeno per rimuovere il verde da un mazzo. Il risultato è un rivestimento schiumoso sul tuo ponte che scioglie le alghe, lo sporco e lo sporco che vi si attaccano sulla superficie del legno. Questo non ucciderà necessariamente le alghe (funghi).

Una volta sollevati dalla superficie, invece, possono essere spazzolati o strofinati.

Bicarbonato di sodio – Il bicarbonato di sodio aiuterà sicuramente ad allentare il muschio e a sbiancare il legno assorbendolo umidità con l’aiuto del sole… È una buona soluzione che dovrà essere ripetuta più spesso.

Sapone nero – Il sapone nero da solo non basterà

aceto bianco – L’aceto bianco è un ottimo antimuffa e alghe verdi. È un liquido acido che scompone i residui di grasso e lo sporco e può penetrare facilmente nei materiali porosi per uccidere la muffa alla radice.

Puoi spruzzare l’intera superficie (terrazzo, facciata, ecc.) o solo le aree interessate da muffa verde. Usa una spazzola o una scopa a setole rigide per spazzare via il muschio verde. Termina sciacquando con un tubo da giardino.

acqua pura – Puoi anche semplicemente spruzzare acqua sul tuo terrazzo! Basta sciacquare con acqua e strofinare. Puoi anche usare un’idropulitrice per rimuovere le alghe. Nessuna delle due è una soluzione perfetta perché avrai bisogno di molta acqua (e probabilmente molto olio di gomito) per avere successo.

Idropulitrice ad alta pressione – Un’altra soluzione per pulire il legno del vostro terrazzo è un’idropulitrice elettrica o a pressione (tipo Karcher). Questo allenterà le alghe dalla superficie, quindi pulisci con acqua e sapone e risciacqua bene.

ATTENZIONE CON IDROPULITRICI

Troppa pressione di pulizia può danneggiare il legno del decking e rompere le fibre del legno, che possono poi trasformarsi in schegge (Ahi piedi!) Se non ci sei abituato o non puoi cambiare la pressione, è meglio non usarlo!

Pulitore a vapore – Anche un pulitore a vapore sarà molto efficace, oltre a pulire, ucciderà le alghe per un risultato più duraturo.

COS’È IL MUSCHIO VERDE SUL TUO TERRAZZO, È PERICOLOSO?

Le alghe sono una collezione di piante microscopiche che non assomigliano per niente alle piante come le conosciamo. Non hanno foglie, corteccia, steli o radici: sono solo una sorta di deposito di clorofilla che cresce quando c’è abbastanza luce e umidità nel suo ambiente.

La maggior parte delle alghe è in realtà acquatica, motivo per cui le alghe crescono su ponti di legno spesso bagnati di rugiada. In alternativa, il legno che riceve una luce solare limitata (il che significa che il legno rimane umido dopo la pioggia) è un ambiente adatto per la crescita delle alghe.

Più, essere consapevoli del fatto che le alghe possono crescere su qualsiasi cosa – lo vedrai su rivestimenti in vinile, finestre, rocce e persino sul dorso delle tartarughe! Ancora più strano: i bradipi hanno spesso fiorenti colonie di alghe nella loro pelliccia!

Le alghe sono incredibilmente resistenti – possono sopravvivere in una varietà di ambienti e condizioni e tornerà in vita se reidratato.

Anche se non ti piacciono le alghe che si accumulano sul tuo patio o tavolo da picnic, sappi che le alghe sono uno dei principali produttori di ossigeno su una pianta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.