Come rimuovere l’henné dalla pelle: 7 semplici metodi: bellezza e igiene

La pasta di henné è l’ideale se vuoi creare un tatuaggio decorativo e temporaneo. Il colore dell’henné di solito svanisce in poche settimane o pochi mesi, ma diversi metodi efficaci possono aiutare a rimuovere l’henné più velocemente.

L’applicazione dell’henné per i tatuaggi temporanei tinge lo strato esterno della pelle, proprio come farebbe un autoabbronzante. Molte tecniche di esfoliazione e pulizia possono rimuovere le macchie di henné dalla pelle.

Leggi anche: Come rimuovere la tintura per capelli dalla pelle

I modi semplici e veloci per rimuovere le macchie di henné includono:

1. Sapone e acqua calda

Hennè sulla mano rimosso con acqua e sapone
L’acqua calda e sapone può aiutare a rimuovere l’henné.

Pulire un tatuaggio all’henné con sapone neutro e acqua tiepida può aiutare a rimuovere parte del pigmento da questo tipo di colore dei capelli a base di erbe.

Puoi applicare l’acqua saponata sulla zona interessata e strofinarla con la mano o una spugna morbida prima di risciacquare con acqua tiepida.

Ripetere il processo di sapone e acqua calda più volte al giorno per ottenere il risultato desiderato. Si consiglia di applicare successivamente una lozione idratante per evitare che la pelle si secchi.

2. Olio per bambini

L’olio per bambini può aiutare a dissolvere i pigmenti nella pasta di henné e rimuovere le macchie di colore dall’applicazione dell’henné.

Un metodo consiste nell’aggiungere circa tre tappi di olio per bambini a un bagno caldo per le mani. Dopo essere stati immersi nella vasca da bagno per 20 minuti, si può risciacquare l’olio per bambini.

Si può anche usare un batuffolo di cotone o un panno per applicare l’olio per bambini direttamente sul tatuaggio e lavarlo via dopo 10-20 minuti.

L’olio per bambini è disponibile in farmacia e online.


Leggi anche: I segreti di bellezza delle donne arabe

3. Succo di limone

I limoni contengono proprietà schiarenti e smacchianti naturali che possono aiutare rimuovere la colorazione vegetale dal tatuaggio.

Per utilizzare il succo di limone per rimuovere il colore dall’henné, attenersi alla seguente procedura:

  • Tagliate un limone a metà oa spicchi.
  • Strofina delicatamente il limone sulla buccia per circa 2-3 minuti, rimuovendo la pelle morta.
  • Sciacquare la pelle con acqua tiepida per eliminare il succo di limone.
  • Tampona la pelle asciutta e applica una crema idratante per evitare che la pelle si secchi.

Le persone con pelle sensibile dovrebbero prestare attenzione quando usano questo metodo poiché le proprietà acide del succo di limone possono irritare la loro pelle.

4. Trattamenti esfolianti

L’henné aderisce solo agli strati superiori della pelle, quindi l’uso di scrub esfolianti può aiutare a rimuovere le macchie più rapidamente con l’henné.

  • Immergi prima la parte tatuata del corpo in acqua tiepida, quindi usa una luffa (pietra pomice o spugna naturale) per strofinare delicatamente la zona interessata, rimuovendo la pelle morta.

5. Rasatura

Se il tatuaggio è su una delle braccia o delle gambe, radere l’area della pelle è un altro modo per rimuovere l’henné. Rimuovere i peli in quest’area può aiutare a esfoliare la pelle e alleggerire il tatuaggio.

Usando una crema da barba e un rasoio pulito, radere delicatamente la pelle per schiarire la macchia con l’henné.

Applicare una crema idratante dopo la rasatura può aiutare a ridurre al minimo le ustioni da rasoio e l’irritazione della pelle.

6. Bicarbonato di sodio

bicarbonato di sodio e aloe vera per capelli lucenti
Il bicarbonato di sodio può essere usato come esfoliante.

Il bicarbonato di sodio può essere un ottimo esfoliante e rimuove anche le macchie. È possibile mescolare il succo di limone e il bicarbonato di sodio in una pasta che può schiarire il colore.

  • Per utilizzare questo metodo, spremere il succo di un limone intero e mescolarlo con abbastanza bicarbonato di sodio per formare una pasta densa.
  • Applicare la pasta sull’henné e lasciare in posa per circa 10 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

Per un risultato impeccabile, applica questa pasta una volta al giorno, ma è importante idratarla successivamente per prevenire secchezza e irritazioni cutanee.

7. Acqua micellare

L’acqua micellare è un’acqua detergente che contiene particelle speciali chiamate micelle. Le micelle detergono delicatamente la pelle e scompongono olio, trucco e altri pigmenti.

Molte farmacie vendono acqua micellare ed è anche disponibile per l’acquisto online.

  • Per utilizzare questo metodo, applica l’acqua micellare sull’henné usando un panno e strofinalo delicatamente sulla zona.

PRECAUZIONI

Sebbene non abbia nulla a che fare con la colorazione chimica, l’henné è una pasta che le persone usano frequentemente, tuttavia può causare reazioni allergiche in alcune persone che sono sensibili a potenziali additivi.

Questi additivi possono includere aceto, olio d’oliva, carbone, chiodi di garofano e piccole quantità di metalli pesanti, come il nichel. Secondo la Food and Drug Administration (FDA), gli effetti collaterali segnalati dei tatuaggi all’henné includono:

  • lampadine
  • sensibilità al sole
  • perdita di pigmentazione
  • arrossamento
  • fluido dalle lesioni cutanee, chiamato pianto

Alcune persone hanno anche riportato cicatrici permanenti da tatuaggi all’henné. Questa irritazione può verificarsi immediatamente o fino a 3 settimane dopo l’applicazione.

Il patch test, che consiste nel tamponare una piccola quantità di henné sulla pelle e attendere 24 ore prima di applicare un disegno completo, non sempre indica la possibilità di una reazione ritardata.

È anche importante notare che alcuni paesi usano “henné nero”, per evitare la colorazione chimica, applicano questo henné sui capelli. Quest’ultimo contiene un composto colorante per capelli di catrame di carbone chiamato p-fenilendiammina (PPD). I medici hanno riconosciuto che questo additivo può contribuire alle reazioni cutanee in alcune persone. Questa composizione è vicina a un colore chimico.

Sebbene la FDA non consenta ai produttori di aggiungere PPD all’henné per applicazioni di tatuaggi cutanei, alcuni negozi e professionisti continuano a usarlo. Pertanto, i consumatori dovrebbero diffidare delle applicazioni di tatuaggi temporanei all’henné nero.

riassunto

Sebbene nulla possa eliminare l’henné all’istante, ci sono molti metodi di pulizia ed esfoliazione che possono aiutare a rimuovere il tatuaggio all’henné più velocemente.

Le persone che hanno bisogno di nascondere rapidamente il tatuaggio possono applicare il trucco completo o l’autoabbronzante.

Se una persona sperimenta una reazione cutanea all’henné, dovrebbe pulire l’area con acqua e sapone e mantenerla pulita e asciutta. È meglio consultare un medico se l’area diventa infiammata e dolorosa.

Leave a Reply

Your email address will not be published.