Come smettere di russare: semplici esercizi secondo i consigli di un ORL – Salute e Benessere

Il russare è uno specifico suono a bassa frequenza che una persona o un animale emette durante il sonno. È un problema abbastanza comune che colpisce più della metà degli uomini e circa il 30% delle donne, addirittura il 5% dei bambini russa nel sonno.

Perché russare? E come sbarazzarsi del russare? Esistono esercizi di riabilitazione facciale o respiratoria che potrebbero risolvere il problema? Questo è l’argomento di questo articolo

Le principali cause del russare

Vediamo i motivi principali per cui si verifica il russamento.

struttura facciale

Molto spesso, le persone con un leggero spostamento della mascella, una faccia allungata e un grande naso adunco soffrono di russamento notturno. Tali caratteristiche sorgono con difficoltà respiratorie durante l’infanzia e persistono nell’età adulta.

Se questo è il motivo del russare, gli allineatori dentali possono aiutare, permettendoti di spostare la mascella inferiore in avanti. Sono realizzati da ortodontisti per essere indossati di notte.

perché russiamo?  Diagramma

Aumento di peso

Anche un leggero aumento di peso può aumentare il rischio di russare da 8 a 12 volte. Lo strato grasso che ricopre la faringe restringe il suo canale. Durante il riposo notturno i muscoli si rilassano, le membrane delle vie aeree si uniscono. E quando, quando inalata, l’aria entra attraverso la faringe parzialmente bloccata dai tessuti, provocando il russamento.

Più alto è il peso corporeo di una persona, più è probabile che russare. Ma una riduzione del 5% del peso corporeo può sopprimere per sempre il rumore notturno.

Una grande massa corporea porta a grandi difficoltà respiratorie. Nell’obesità grave, la respirazione può anche interrompersi durante il sonno. Questo disturbo è chiamato apnea ostruttiva del sonno e porta a malfunzionamenti nel corpo. In questi casi è necessario l’aiuto di medici specialisti, che prescriveranno un trattamento adeguato.

Come smettere di russare: semplici esercizi secondo il consiglio di un medico ORL

malattia dell’ipotiroidismo

Quando una persona inizia ad avere problemi con la tiroide, porta ad un aumento del peso corporeo e al gonfiore dei tessuti. Questo vale sia per la lingua che per la pervietà delle vie aeree.

Questi fattori aumentano notevolmente la probabilità di russare e apnea notturna. Inoltre, la malattia è accompagnata da debolezza, brividi, aumento dei tremori, estremità fredde, perdita di capelli e unghie fragili. In questi casi, dovresti consultare immediatamente un medico e sottoporti a un trattamento.

Problemi respiratori nasali

A circa il 25% delle persone con russamento e apnea viene diagnosticato un disturbo della respirazione nasale. Le cause che rendono difficile la respirazione durante il sonno possono essere rinite, curvatura del setto nasale, polipi, ecc. In alcuni casi, uno spray vasocostrittore o gocce speciali aiuteranno ad alleviare la malattia, ma dovrebbero essere usati solo su consiglio di un medico.

Tonsille ingrossate

Le tonsille palatine sono spesso ingrossate durante l’infiammazione e causano difficoltà respiratorie. A volte questi ultimi praticamente si toccano, lasciando solo uno stretto passaggio.

Molto spesso, dopo il trattamento della malattia di base, tornano alle loro dimensioni originali e non causano alcun disturbo. Ma ci sono momenti in cui le tonsille causano apnea da moderata a grave. In questi casi, il medico decide sull’intervento chirurgico e sulla rimozione delle tonsille.

Fumo e alcol

Tutte le cattive abitudini portano a una persona un piacere a breve termine e un gran numero di problemi, incluso il russare. Il fumo di sigaretta provoca gonfiore e atrofia dei muscoli del palato.

Ciò porta alla compressione della faringe, alle vibrazioni del palato molle e alla comparsa di un forte russamento. Se fumi, smetti almeno qualche ora prima di coricarti e dopo l’ultima sigaretta, sciacquare la bocca con olio vegetale. Questo allevierà le vie aeree e calmerà il russare.

Sotto l’influenza delle bevande alcoliche, le pareti delle vie respiratorie aumentano la loro mobilità. Ciò può causare russamento e apnea notturna respiratoria. Bere 200 ml di alcol raddoppia la gravità del russare.

URL esercizi per smettere di russare

Esercizi anti-russamento

L’esercizio fisico continuo e regolare per tutto il mese aiuterà a ridurre significativamente il russare e ottenere un risultato positivo duraturo.

Come smettere di russare: semplici esercizi secondo il consiglio di un medico ORL

  1. tira fuori la lingua più che puoi, così da sentire la tensione nei tessuti della faringe alla base della lingua. Fissalo in questa posizione per alcuni secondi ed emetti un lungo suono “aii”. Esegui 2 serie da 30 secondi. Questo movimento rafforza i tessuti della bocca.
  2. Premi il mento con le dita. Usando la forza, muovi i muscoli della mascella inferiore avanti e indietro. Esegui 2 serie da 30 secondi. Questi movimenti aiuteranno ad allenare i muscoli che estendono la mascella, aumenteranno l’apertura delle vie aeree e ridurranno il russare.
  3. Afferra saldamente una matita con i denti e tieni l’oggetto per tre o quattro minuti. Fallo prima di andare a letto. Con questo esercizio vengono allenati il ​​rinofaringe e i muscoli utilizzati per la masticazione, il che contribuisce ad addormentarsi tranquillamente.
  4. Apri leggermente la bocca e usa la mascella inferiore per eseguire da 10 a 15 movimenti circolari da sinistra a destra e viceversa.
  5. Un leggero sibilo rafforza i tessuti della laringe e del palato. Prova a fischiare mentre cammini. Per fare questo, tieni la testa più alta, raddrizza i muscoli delle spalle, cammina lentamente, in modo uniforme. Espira a lungo, contando lentamente fino a sette, e fischietta dolcemente mentre espiri. Fai questo esercizio per mezz’ora al giorno (più volte al giorno, quando ci pensi e il russare diminuirà notevolmente.
  6. Ripeti il ​​lungo suono “aii”., mentre fai uno sforzo o cantalo per 20-30 s. al giorno. Puoi anche allungare o cantare “s”. A volte anche questo esercizio può aiutare a eliminare del tutto il russare.
  7. Con tensione, appoggia la lingua contro il palato superiore. Fallo finché non ti senti stanco. Questi movimenti aiuteranno a rafforzare la laringe.
  8. Esegui la respirazione nasale con la bocca chiusa. Tira fuori la lingua con tensione verso la gola. Fai due o tre respiri profondi, ciascuno per 10-15 secondi. Questi movimenti aiutano ad allenare i tessuti del palato.
  9. Fare i gargarismi ogni giorno con acqua e sale marino – 1 C. cucchiaino di sale per 1 cucchiaio. l’acqua. Alla fine del risciacquo, fai dei gargarismi. Inclina la testa all’indietro e rilascia con forza l’aria in modo che il liquido nella tua gola gorgoglii. Fallo due volte al giorno per alcuni minuti, quindi sputalo.

Eseguendo regolarmente questi esercizi, puoi ridurre significativamente il russare e facilitare il sonno a te stesso e ai tuoi cari.

9 esercizi per smettere di russare

Leave a Reply

Your email address will not be published.