Coronavirus: le mascherine fatte in casa sono efficaci?

Coronavirus: le mascherine fatte in casa sono efficaci?

Fare il fai-da-te con la tua maschera per l’inquinamento dell’aria per proteggerti dai virus sembra un’idea pazza. I dati mostrano che le maschere funzionano incredibilmente bene e sono anche molto economiche. Una mascherina chirurgica costa pochi centesimi ed è in grado di filtrare l’80% delle particelle fino a 0,007 micron (14 volte più piccola del coronavirus).

Tuttavia, lo scoppio del coronavirus (Covid-19) nel 2019 dalla Cina ha portato a un nuovo problema: le mascherine non si trovano in farmacia: le mascherine per l’inquinamento atmosferico N95 sono state vendute a causa del coronavirus.

Impara qui: Come realizzare una maschera improvvisata efficace quasi quanto FFP2

Le persone si sono affrettate a creare le proprie maschere improvvisate, ma le maschere fatte in casa possono davvero proteggerti dal coronavirus? Abbiamo indagato per cercare di darvi la risposta.

Maschera per virus dell'inquinamento atmosferico fatta in casa dall'utente
Una maschera antivirus fatta in casa dalla passione artigianale

La prova della maschera fatta in casa

Gli scienziati dell’Università di Cambridge hanno posto questa domanda esatta all’indomani della pandemia di influenza H1N1 del 2009. Credevano che in uno scenario di pandemia globale, avremmo potuto rimanere senza maschere N95. Le loro previsioni si sono avverate durante l’epidemia di coronavirus.

I ricercatori hanno chiesto ai volontari di realizzare le proprie mascherine usando magliette di cotone e una macchina da cucire, seguendo un semplice protocollo che avevano sviluppato. Hanno quindi confrontato la loro efficacia con quella delle maschere chirurgiche nel filtrare particelle fino a 0,65 micron.

Efficacia delle mascherine fatte in casa e delle mascherine chirurgiche nel filtrare i coronavirus

Le mascherine di cotone fatte in casa hanno catturato il 71% delle particelle tra 0,65 e 1,1 micron, rispetto all’86% della mascherina chirurgica. Sebbene le maschere chirurgiche abbiano catturato il 15% in più di particelle, le maschere di cotone sono sorprendentemente efficaci. I ricercatori hanno concluso che le maschere fatte in casa sarebbero meglio di niente.

Le maschere fatte in casa dovrebbero essere utilizzate solo come ultima risorsa per catturare i virus

E le piccole particelle?

I dati di Cambridge mostrano che le maschere fatte in casa possono filtrare alcune particelle da 0,65 a 1,1 micron. Va abbastanza bene, ma la maggior parte dei virus sono più piccoli e il coronavirus è di 0,1 micron. Un gruppo di ricercatori nei Paesi Bassi maschere fatte in casa testate realizzato con un panno di pezza per rilevare le particelle più piccole, che sono più vicine ai virus per dimensioni.

Maschera in panno da tè fatta a mano

Hanno testato la percentuale di particelle che le maschere potrebbero catturare per particelle ancora più piccole di quelle dei ricercatori di Cambridge: da 0,02 a 1 micron. Hanno usato una macchina per il test di adattamento per testare le maschere mentre le persone le indossavano.

Le maschere di stoffa da tè fatte in casa sono testate per determinare la durata dell'uso
© immagine Marianne van der Sande – Peter Teunis – Rob Sanel

La maschera facciale in tessuto ha catturato il 60% di particelle ancora più piccole da 0,02-1 micron. Non sorprende che la maschera chirurgica e la maschera N95 abbiano catturato più particelle, ma i dati lo dimostrano la maschera fatta in casa era tutt’altro che inutile per catturare particelle delle dimensioni di un virus.

efficacia della maschera fatta in casa come barriera ai virus

Per quanto tempo puoi indossare una maschera fatta in casa?

Hanno quindi testato l’efficacia delle maschere dopo che le persone le hanno indossate per 3 ore. I risultati hanno mostrato che l’umidità e le condizioni meteorologiche hanno avuto un impatto minimo sull’efficacia delle maschere.

Efficacia delle mascherine chirurgiche fai-da-te e delle mascherine ffp2 N95 dopo 3 ore di utilizzo

In effetti, le maschere fatte in casa sono diventate il 5,8% più efficaci nel filtrare le particelle delle dimensioni di un virus dopo 3 ore.. Si può quindi concludere che indossare maschere fatte in casa per diverse ore non ne riduce l’efficacia.

maschera civile 19 fatta in casa

Conclusione sulla creazione della propria maschera per combattere i virus

I dati mostrano che le maschere fatte in casa con un singolo strato di indumenti di cotone o uno strofinaccio possono rimuovere circa il 50-60% delle particelle delle dimensioni di un virus. Ciò significa che si comportano meno bene delle maschere chirurgiche e delle maschere FFP2 (N95). Indossare le maschere fatte in casa per 3 ore non ha avuto effetti significativi sull’efficienza della filtrazione.

Se vuoi che creiamo insieme una maschera fatta in casa che faccia da barriera contro il coronavirus, diccelo nei commenti, indagheremo per trovarti un tutorial degno di questo nome 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published.