Da dove vengono le tossine e perché causano malattie?  – Salute e benessere

Da dove vengono le tossine e perché causano malattie? – Salute e benessere

Ulteriori informazioni sulle tossine…

Rimarrai scioccato dall’incredibile quantità di tossine a cui sei esposto ogni giorno. L’inquinamento atmosferico, il cibo spazzatura, l’acqua contaminata e persino i cosmetici hanno introdotto nuove tossine nel nostro ambiente che non esistevano generazioni fa.

Dopo milioni di anni di graduale evoluzione, i nostri corpi si trovano improvvisamente ad affrontare un drammatico aumento della quantità e dei tipi di tossine a cui siamo esposti.

DA DOVE PROVENGONO LE TOSSINE?

Se guardi l’elenco delle tossine qui sotto, ti renderai conto che non puoi sfuggirle. Mentre puoi migliorare la tua dieta consumando cibi biologici freschi e utilizzando cosmetici naturali per ridurre l’esposizione alle tossine, molte tossine non possono essere evitate e fanno parte della vita quotidiana moderna: alcune sono persino create dal tuo stesso corpo come sottoprodotti di scarto.

Tuttavia, l’aiuto è a portata di mano. Se non possiamo evitarle, possiamo almeno migliorare la nostra comprensione delle tossine e imparare come riportarle a livelli sani attraverso uno stile di vita più sano e possiamo aiutare il nostro corpo a purificarsi attraverso disintossicazioneper mantenersi in buona salute e senza malattie.

È utile classificare le tossine in tre gruppi in base alla loro origine:

1. tossine di origine interna (create dall’organismo)

Il corpo lavora costantemente per mantenerci in vita: digerisce il cibo, pompa il sangue, metabolizza, assimila i nutrienti. Le tossine sono spesso il sottoprodotto indesiderato ma necessario delle normali reazioni chimiche e dei processi all’interno del corpo.

Le tossine generate internamente devono essere eliminate attraverso il naturale processo di disintossicazione del corpo e includono

  • cellule morte : In un corpo perfettamente sano, milioni di cellule muoiono ogni giorno e devono essere rimosse per evitare di intasare il sistema.
  • Urea : Quando il fegato si rompe, l’urea è un sottoprodotto indesiderato. I reni sani rimuoveranno l’urea che viene eliminata nelle urine. Se i reni non funzionano in modo efficiente, il livello di urea nel sangue aumenta, causando una condizione chiamata uremia.
  • Acido urico : Quando il corpo scompone le purine, produce una tossina chiamata acido urico. L’eccesso di acido urico che non viene escreto può cristallizzare nei reni, nelle articolazioni e nelle dita dei piedi (gotta) e causare un forte dolore.
    Le purine sono presenti in alta concentrazione nei prodotti a base di carne, in particolare negli organi interni dell’animale, come fegato e reni. Evitare questi alimenti è un modo per aiutare il corpo a disintossicarsi dal sovraccarico di acido urico.
  • Bibolino : La bilirubina è una tossina creata quando il fegato scompone i vecchi globuli rossi. La bilirubina viene solitamente eliminata dal corpo attraverso le feci che normalmente sono di colore marrone. Quando la bilirubina non viene eliminata in modo efficace, la pelle e il bianco degli occhi ingialliscono. È una malattia chiamata ittero.
  • Creatinina : La creatinina è un sottoprodotto del metabolismo muscolare. Viene continuamente filtrato dal sangue dai reni durante il giorno. Quando i reni diventano inefficienti o sovraccarichi, i livelli di creatinina aumentano. Questo può essere rilevato dagli esami delle urine ed è un possibile segnale di avvertimento di insufficienza renale.
  • Squilibrio ormonale : Gli ormoni sono messaggeri chimici che vengono rilasciati dalle ghiandole del sangue per dire a diverse parti del corpo cosa fare. Quando le secrezioni ormonali sono troppo basse o troppo alte, o il fegato non è in grado di eliminarle, gli ormoni in eccesso si accumulano e diventano tossine interne.
  • I radicali liberi : Sebbene l’ossigeno (O2) sia necessario per la vita, c’è anche il “lato oscuro”. Quando l’ossigeno reagisce con le tossine provenienti da fonti esterne, diventano radicali liberi (un processo noto comeossidazione).
    Uno stile di vita malsano e una dieta scorretta contribuiscono in modo determinante al processo di ossidazione e causano molti danni al corpo.

2. tossine esterne

Se avessimo solo tossine interne da affrontare, il corpo sarebbe relativamente libero da malattie. Tuttavia, siamo costantemente esposti a tossine esterne che derivano da fattori come una dieta scorretta, acqua contaminata, inquinanti ambientali, tossine provenienti da cosmetici e prodotti chimici domestici che entrano nel corpo, farmaci e trattamenti dentali, metalli pesanti, radiazioni e persino punture di insetti.

Tossine nel corpo da prodotti per la casa

Non sottovalutare il grado di tossicità degli articoli per la casa che usiamo comunemente in casa, perché l’esposizione costante a queste sostanze è un lento veleno che si insinua nei nostri corpi senza che ce ne rendiamo conto.

Le tossine esterne sono sostanze nocive che provengono dall’ambiente e finiscono nel nostro corpo. Fonti comuni di tossine esterne sono:

  • Sostanze chimiche negli alimenti : conservanti, aromi artificiali, coloranti, stabilizzanti alimentari, emulsionanti, prodotti chimici per l’agricoltura, pesticidi ed erbicidi sono tutti additivi presenti negli alimenti che possono essere tossici per l’organismo. Mangiare cibi integrali freschi che sono stati certificati biologici o coltivare frutta e verdura biologica sono i modi migliori per evitare gli additivi alimentari.
  • Aria contaminata : Aria viziata e stagnante, profumi, fumo di tabacco, prodotti per la pulizia, fumi tossici, aria inquinata, acari della polvere, spray per la casa e smog sono tutte alcune delle tossine nell’aria che ci colpiscono circondati.
    Quando inspiriamo aria contaminata, piccole quantità di queste tossine possono essere assorbite nei polmoni.
  • Approvvigionamento idrico contaminato : L’acqua potabile può essere contaminata da tossine come batteri, cloro, metalli pesanti, ruggine degli impianti idraulici, prodotti chimici e inquinamento industriale.
  • Cure mediche : Farmaci da prescrizione di bassa qualità, chemioterapia, antibiotici, ormoni artificiali, vaccini, iniezioni e integratori possono tutti introdurre tossine esterne nel nostro sistema.
  • Trattamenti odontoiatrici : Otturazioni, otturazioni, canali radicolari, protesi acriliche, impianti, protesi dentarie e trattamenti con fluoro possono introdurre tossine direttamente nel sangue.
  • Impianti medici : protesi cosmetiche come mammelle in silicone, protesi articolari, pacemaker e ausili chirurgici come viti, placche e graffette.
  • Cancellazioni : La radiazione entra nel corpo direttamente attraverso la pelle. Sebbene le radiazioni siano onnipresenti, possiamo riceverle a livelli più elevati da fonti specifiche come radioterapia, onde radio, onde televisive, forni a microonde, alcuni gadget elettromagnetici, telefoni cellulari, raggi X, raggi gamma, ecografia, risonanza magnetica, TAC e raggi UV del sole.
    Possiamo ridurre la nostra esposizione a molte fonti di radiazioni scegliendo il nostro stile di vita (non mangiare pasti al microonde, limitare l’esposizione al sole, tenere i cellulari lontani dal nostro corpo, ecc.).
  • prodotti chimici domestici : peintures, vernis, moquettes neuves, toitures en amiante, systèmes de chauffage, agents nettoyants, produits de nettoyage, aérosols, boules anti-mites, poêles à gaz, pots en aluminium et fournitures de buanderie contiennent généralement des produits chimiques qui sont toxiques pour noi. Possiamo ridurre la nostra esposizione utilizzando meno prodotti chimici domestici e acquistando alternative più naturali.
  • Cura personale : Profumi, saponi, shampoo, deodoranti, dentifrici, smalti per unghie, cosmetici (alcuni contengono anche piombo), permanenti e tinture per capelli contengono tutti sostanze estranee tossiche per l’organismo.
    Ridurre la nostra dipendenza da questi prodotti e scegliere alternative naturali ci aiuterà a ridurre la nostra esposizione alle tossine.
  • Microrganismi : Batteri, virus, lieviti, muffe, funghi e parassiti sono tutti tossici per l’organismo.

3. Stile di vita tossico che porta alla creazione e all’accumulo di tossine

Uno stile di vita povero può portare alla creazione e all'accumulo di tossine.

Uno stile di vita povero può stressare il corpo, diminuire la capacità di disintossicarsi e causare un accumulo di tossine. I comportamenti tossici includono mancanza di sonno e riposo, mancanza di esercizio fisico, stress, prendere il sole eccessivo, cattiva alimentazione e persino mancanza di acqua (l’acqua è essenziale per eliminare le tossine dal corpo)

FAQ – DA DOVE PROVENGONO LE TOSSINE?

Quali sono le principali fonti di tossine?

Dieta povera, acqua, inquinamento atmosferico e cosmetici sono alcuni dei modi più comuni con cui le tossine entrano nel corpo.

Non mangio cibi trasformati e mangio sano, perché sono sempre malato?

Mangiare sano non riguarda solo ciò che mangi, ma anche ciò che NON mangi! Per disintossicare efficacemente il tuo corpo ha bisogno di una varietà equilibrata di vitamine e minerali.

Ricorda che le tossine provengono da molte altre fonti, tra cui inquinamento atmosferico, contaminanti e farmaci, solo per citarne alcuni. Essere in forma e in salute richiede più di un’alimentazione sana: uno stile di vita sano e olistico è fondamentale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.