Erbe fresche: consigli per evitare che marciscano e si secchino – Cucina

Dai un tocco in più a un pasto fatto in casa con erbe fresche e deliziose! Ma probabilmente non lo userai tutto in una volta. Le tue erbe aromatiche sono tutte appassite dopo 2 giorni?

Con questi suggerimenti, puoi conservare le erbe più a lungo. Ogni erba va conservata in modo preciso, metterla direttamente in frigo senza precauzioni non basta per conservarla abbastanza a lungo per tutti i vostri piccoli piatti.

Leggi anche: L’errore che fanno tutti quando cucinano l’aglio

Segui questi pochi consigli e avrai sempre in frigo tante erbe fresche adatte alle tue ricette, pronte per esaltare i tuoi piatti. In questo modo potrai godertelo a lungo!

Saper differenziarli per preservarli al meglio…

Per cominciare, è meglio dividerli in due categorie : erbe dure e morbide. Basilico e prezzemolo, ad esempio, hanno foglie e steli morbidi, mentre timo e rosmarino sono più difficili da toccare. Ordina entrambi i tipi di erbe, poiché è meglio conservarle in un modo diverso.

Leggi anche: Come conservare le patate senza germogliare

Trattare erbe dolci come un mazzo di fiori: tagliate i gambi di due centimetri più corti e metteteli in un bicchiere di acqua fresca e pulita. Sostituiscilo ogni giorno per mantenere le tue erbe fresche il più a lungo possibile. Il basilico può essere conservato a temperatura ambiente in una ciotola d’acqua, altre erbe morbide possono essere leggermente coperte con un tovagliolo di carta umido o un sacchetto di plastica e conservate in frigorifero. (vedi sotto)

Le erbe più dure durano più a lungo se li avvolgi in un panno umido prima di metterli in un contenitore ermetico. Qualunque cosa tu faccia, è una cattiva idea sciacquare prima le erbe aromatiche, in quanto ciò farà perdere loro il sapore e diventeranno molli più rapidamente.

Mantieni l’umidità

Un mazzetto di erbe aromatiche fresche (senza radice né terra) non durerà per sempre, ma puoi tenerlo per una settimana.

  1. Avvolgere le erbe aromatiche in un tovagliolo di carta umido e metterle in un contenitore chiuso in frigorifero.
  2. La carta si è seccata? Quindi sostituirlo con una nuova parte umida.

Nota che il basilico è un’eccezione. È meglio mettere questa erba in un tovagliolo di carta asciutto in frigorifero.

Asciuga le tue erbe

Lasciare asciugare le erbe = conservare le erbe più a lungo. In questo modo puoi ancora usarli mesi dopo. Non è difficile. E puoi anche farlo in diversi modi.

  1. Lega insieme i rametti e appendili capovolti in un luogo asciutto, preferibilmente buio.
  2. Una volta asciutti, potete sbriciolarli e conservarli in un barattolo.
  3. Variante 1: Distribuire le erbe aromatiche su una teglia. Luppolo, infornare da 1h30 a 2h a 50° Quindi, mettere anche nei barattoli.
  4. Variante 2: Metti le foglie di erbe aromatiche aperte su un tovagliolo di carta su una griglia. Mettilo in un luogo caldo, ad esempio sulla caldaia o sul davanzale. E, naturalmente, trasferisci tutto in un barattolo in seguito.

Le erbe aromatiche migliori da essiccare sono quelle dal sapore deciso, come alloro, menta, timo, salvia, origano e rosmarino.

Microonde

Poco tempo? Puoi anche provare a farlo asciugare le tue erbe nel microonde. Non è il metodo che preferisco, ma ehi, devi convivere con il tuo tempo…

  1. Eliminate le foglie dai gambi e mettetele nel microonde su un tovagliolo di carta.
  2. Coprite con un tovagliolo di carta e fate funzionare il microonde per un minuto alla massima potenza.
  3. Non sono ancora completamente asciutti? Aggiungi altri 30 secondi.

Congelare le erbe

Puoi anche conservare le erbe congelandole. Potrebbero perdere parte del loro sapore, ma puoi conservarli per quasi un anno.

  1. Lavare le erbe aromatiche, tritarle finemente, metterle in un barattolo di plastica o in un sacchetto per sandwich e metterle nel congelatore.
  2. Un’alternativa ? Distribuire le erbe aromatiche tritate finemente negli scomparti di una vaschetta per cubetti di ghiaccio e riempirli d’acqua. Una volta che i cubetti di spezie sono pronti, conservarli in un sacchetto nel congelatore. A cottura ultimata aggiungete un cubetto di ghiaccio piccante, l’acqua evapora velocemente.

È meglio congelare le erbe che tendono a perdere rapidamente il loro sapore. Basilico, prezzemolo ed erba cipollina sono buoni candidati. Con prezzemolo o aneto, puoi semplicemente mettere l’intero mazzetto in un sacchetto di plastica nel congelatore. Quindi sbriciola ciò di cui hai bisogno.

mantieni le tue erbe fresche più a lungo

Ecco ! E lei ? Come conservi le tue erbe? Se hai qualche consiglio, ci piacerebbe sentirlo 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published.