Frutta e verdura da spremere: sbucciare o non sbucciare? – Cibo

QUALE FRUTTA E VERDURA DOVETE PELARE PER FARE I VOSTRI SUCCHI?

Se non conosci la spremitura, questa potrebbe essere una delle tue domande più frequenti: sbucciare o no? Quando dedichi il tuo tempo e i tuoi sforzi alla spremitura, vuoi ottenere il massimo dalla tua frutta e verdura, spremendo fino all’ultima goccia.

Vediamo quali frutta e verdura possono e DEVONO essere spremute con la buccia e quali frutta e verdura devono essere sbucciate.

BIOLOGICO CONTRO NON BIOLOGICO

Inutile dire che dovresti sempre mangiare biologico. Se la frutta o la verdura che aggiungi a un succo non è biologica, sbucciala sempre. Leggere Questo articolo su Consoglobe che elenca i prodotti a più alto utilizzo di pesticidi.

Se hai la possibilità di consumare frutta e verdura biologica, prima di iniziare a prepararla, dai un’occhiata a questo elenco per vedere quali sbucciare o meno prima di preparare i tuoi succhi.

Nota: questo elenco è utile solo per succhi di frutta puri. Potrebbe essere diverso se si tratta di succo di frutta con polpa, se non diversamente indicato.

FRUTTA E VERDURA DA NON PELARE

1. Non rimuovere la pelle ma rimuovere i semi.

Come con la maggior parte dei frutti, i nutrienti sono più concentrati appena sotto la pelle, quindi cerchiamo di includere la pelle nei succhi quando possibile. Per la preparazione di questi prodotti biologici. Basta lavarli, tagliarli ed eliminare i semi.

Con guava, melone d’api e zucca (o altra zucca), puoi tagliarli a fette, quindi scavare i semi con un cucchiaio.

2. Non rimuovere la pelle e conservare i semi (se presenti).

Questi frutti e verdure, se biologici, hanno la buccia commestibile e devono solo essere lavati e possono essere spremuti così com’è con la buccia, i semi…

Il limone e il lime sono i migliori con la pelle per i loro bioflavonoidi che “amplificano” tutti i nutrienti nei succhi.

La buccia e la buccia dell’anguria, se incluse nel succo, forniscono clorofilla e migliorano le prestazioni curative del succo. I semi verranno schiacciati e incorporati nel vostro succo, sono ricchi di zinco e magnesio. Se non ti piacciono i semi di anguria nel tuo succo, puoi usare un colino per filtrarli dopo averli spremuti.

Per quanto riguarda la barbabietola, la carota, la radice di zenzero, la patata, la radice di loto, la rape, la patata dolce e la curcuma, basta pulirle con uno spazzolino da verdura sotto l’acqua corrente e tagliare via lo sporco ostinato o le ammaccature.

PEELING SISTEMATICAMENTE

1. Togliere la pelle ed eliminare i semi.

Questo elenco di frutti ha semi che devono essere rimossi prima del consumo.

Fatta eccezione per il melone (o il melone), gli altri frutti di questo elenco vengono solitamente utilizzati in miscele per preparare frullati. Eliminate la pelle, tagliateli e privateli dei semi prima di utilizzarli nei vostri frullati.

Non è consigliabile includere la pelle del melone poiché può alterare il gusto del succo e la sua pelle ruvida può essere piena di batteri e pesticidi.

La pelle di mango può causare una reazione allergica in alcune persone. Sebbene contenga vitamine e sostanze nutritive, contiene anche un fitochimico chiamato urushiol che può causare un’eruzione cutanea pruriginosa.

2. Rimuovere la pelle, ma non rimuovere i semi commestibili (se presenti).

Questo elenco di frutta e verdura deve essere sbucciato prima di spremere.

I semi di piraya, kiwi e frutto della passione possono essere aggiunti al tuo succo. Sono ricchi di calcio e aggiungono un aspetto croccante alla tua bevanda.

A differenza del limone e del lime, le scorze di pompelmo e d’arancia devono essere rimosse poiché possono avere un sapore amaro e causare disturbi allo stomaco.

Alcuni appassionati di succhi affermano che la buccia di kiwi può essere aggiunta a succhi e frullati, ma dipende da te. Di solito lo sbuccio perché preferisco non trovare i peli fini della pelle nelle mie bevande perché possono irritare la mia gola.

La buccia dell’ananas deve essere rimossa poiché questo frutto cresce molto vicino al suolo. La pelle ruvida e spinosa può nascondere sporco, sporco e batteri difficili da pulire. Una volta rimossa la pelle, ci sono garofani neri che sono le spine. Ancora una volta, è una preferenza personale se vuoi tagliarli, è solo un lavoro extra. Per i succhi di frutta, di solito li lascio.

La buccia dura del melograno deve essere rimossa. Gli arilli (i piccoli cappotti di semi) all’interno possono essere aggiunti al tuo spremiagrumi lento.

Il sedano rapa è una radice di sedano. Suggerisco di rimuovere la pelle poiché la superficie ruvida della pelle può nascondere lo sporco difficile da pulire.

Leave a Reply

Your email address will not be published.