Guida pratica per un giardino a basso consumo d’acqua – Giardino

Con il cambiamento climatico, a livello globale e in Francia, nasce la necessità di adottare un approccio diverso, per quanto riguarda ad esempio la conservazione delle risorse, la produzione alimentare sostenibile o la produzione di energia rinnovabile. E il giardinaggio, sia per coltivare cibo che per creare un ambiente estetico per noi stessi, non fa eccezione.

I francesi, soprattutto nel sud, sono sempre più interessati a creare giardini resistenti alla siccità in grado di resistere alle estati più lunghe e più calde che il paese incontra anno dopo anno.

Leggi anche: Un trucco antico per usare meno acqua in giardino

Secondo Yves Robert su Informazioni sul pianeta, se non comprendiamo il ciclo naturale dell’acqua, non saremo in grado di sviluppare migliori soluzioni di gestione delle risorse idriche per aiutarci a gestire meglio la siccità in futuro. Su questo punto, imparare a fare giardinaggio in condizioni di siccità e caldo è un contributo alla conservazione dell’acqua, che molti di noi possono dare dati gli inevitabili cambiamenti nel nostro ambiente e i loro effetti negativi sulle nostre vite.

Quindi se vuoi conoscere il diverse tecniche di xeriscape, (organizza il tuo giardino in modo da ridurre al minimo il consumo di acqua) per rendere la tua zona verde più efficiente dal punto di vista idrico, sei nel posto giusto. La nostra guida al giardinaggio intelligente ti insegnerà come farlo identificare i sintomi della secchezza nell’erba esistente e nella delicata area vegetale, nonché i passaggi da seguire per creare un giardino resistente alla siccità. Imparerai anche tu quali piante resistenti alla siccità da utilizzare per progettare uno spazio esterno ricreativo dinamico in stile mediterraneo.

Come individuare i sintomi della siccità nelle piante

Sì, cominciamo dall’inizio. Riesci a identificare quando il tuo giardino è gravemente influenzato da condizioni calde e aride?

Il modo in cui le piante gestiscono i periodi di siccità varia da specie a specie. Ma una cosa è certa, le piante che hanno esaurito la loro acqua mostrano evidenti segni di siccità. quando i fiori, le foglie superiori e la parte superiore del gambo diventano morbidi. Potresti anche notarlo le foglie sono diventate gialle o marroni attorno ai bordi e i fiori si avvizzirono verso l’alto.

Leggi anche: Come trattare le piante in base ai loro sintomi

La persistente mancanza di acqua a sufficienza rallenta anche la crescita della vegetazione. Questo risultato potrebbe essere desiderabile, in termini di sforzi per controllo delle erbe infestanti, ma un’irrigazione insufficiente influirà anche sul resto delle tue piante. Un altro sintomo di siccità negli alberi da frutto e arbusti è frutto di piccola pezzatura. Quindi, se vedi tutti questi segni di privazione d’acqua nel tuo giardino in difficoltàciò significa che necessita di irrigazione aggiuntiva.

Nota, tuttavia, che spesso l’eccesso di acqua produce sintomi molto simili nelle piante. Si abbasseranno di nuovo e diventeranno gialli se le loro radici sono soggette a condizioni di terreno troppo umido. Ciò si traduce in un crescita di muffe nel sistema radicale e la pianta diventa nera con la putrefazione. Ecco perché dovresti sempre controllare il livello di umidità del terreno, in modo da identificare la vera causa del tuo verde appassito.

Come rendere il tuo giardino più resistente alla siccità

Ora scopriamo cosa fare per costruire gradualmente un giardino rigoglioso, ma mal curato e tollerante alla mancanza d’acqua.

Considerazioni sul suolo

Il terreno ben nutrito offre alle piante le migliori possibilità di sviluppare il proprio apparato radicale e crescere forti e vigorose.. Tuttavia, molte specie vegetali che tollerano condizioni di siccità sono meno esigenti in termini di fabbisogno di nutrienti.

  • Tuttavia, assicurati di coltivare nuovi letti e le aree intorno agli arbusti e alle piante perenni già stabilite scavando bene il terreno.
  • Quindi, aggiungi leggermente un fertilizzante organico a tua scelta, che si tratti di compost da giardino fatto in casa, letame o un altro prodotto naturale che puoi trovare nel tuo centro di giardinaggio locale.

Suggerimenti aggiuntivi:

1. Non dimenticarloil terreno non deve essere sovralimentato, poiché ciò potrebbe influire sul livello di tolleranza alla siccità delle piante. Il terreno altamente arricchito accelera la crescita della vegetazione, il che rende le piante ancora più assetate. Più, le piante che sono state ben annaffiate in estate saranno naturalmente soggette a danni da gelo in inverno.

2. Se hai intenzione di farlo coltivare piante grasse o altre varietà di piante mediterranee, assicurati che il terreno sia ben drenato aggiungendo sabbia. Le specie vegetali che amano i climi caldi e secchi non tollerano le condizioni del suolo freddo e umido.

Selezione delle piante

Anche se non sei proprio l’orticoltore che vuoi essere e hai solo una conoscenza di base di diverse varietà vegetali, puoi comunque imparare a riconoscere le specie resistenti alla siccità prima di leggere l’etichetta.

Le piante amanti del sole che si adattano bene alle regioni aride hanno caratteristiche comuni di conservazione dell’acqua, sebbene differiscano nell’aspetto, tra cui:

  • Foglie sottili, piccole, aghiformi – lastre di piccola superficie controllano meglio l’evaporazione dell’acqua;
  • Foglie rivolte verso l’interno – la loro superficie è meno esposta alle intemperie;
  • Foglie pelose o coriacee – questi due tipi di foglie prevengono la perdita d’acqua;
  • Foglie cerose o succulente – anche in questo caso, queste caratteristiche migliorano la ritenzione idrica;
  • Foglie di colore chiaro – riflettono meglio la luce e quindi mantengono fresche le foglie;
  • radici profonde – aiutano la pianta ad accedere all’acqua dalle profondità della superficie del suolo.

Consigli per piantare

Passiamo ora alla semina. Per creare il tuo giardino intelligentesegui questi importanti suggerimenti strategici per il successo:

  • Scegli le varietà vegetali che corrispondono al tipo di terreno – identificare il tipo di terreno e selezionare piante adatte alle condizioni del suolo;
  • Raggruppa piante simili – è opportuno piantare varietà con le stesse esigenze in termini di irrigazione ed esposizione al sole;
  • Pianta piante mediterranee in primavera – alcune specie di piante amanti del sole non potranno “stabilirsi” nel vostro giardino se vengono piantate in autunno prima che inizi il freddo;
  • Inizia il tuo giardino con piante giovani – le piante piccole e giovani hanno maggiori probabilità di adattarsi al loro ambiente rispetto a quando si cerca di lavorare con piante più vecchie e più grandi;
  • Prenditi cura regolarmente delle tue piante mentre si stabiliscono – le piante resistenti alla siccità necessitano ancora di annaffiature regolari fino a quando non stabiliscono il loro apparato radicale.

Consigli per risparmiare acqua

Immediatamente dopo la semina, puoi migliorare la ritenzione idrica del suolo aggiungendo un pacciame intorno alle tue piante, come corteccia o ghiaia. Assicurati anche di farlo mantenere le erbacce rimuovendole manualmente o utilizzando tecniche di controllo delle erbe infestanti naturali. Dopotutto, vuoi quella poca acqua che c’è durante la siccità solo per nutrire le tue belle piante, non le erbacce indesiderate a crescita rapida. Inoltre, durante i periodi di siccità e di divieto di tubazioni, puoi farlo utilizzare altre risorse idriche. Quindi, anche se hai esaurito le tue riserve di acqua piovana, puoi farlo utilizzare la cosiddetta soluzione di acque grigiema solo come misura a breve termine contro la siccità.

Greywater è un termine collettivo per qualsiasi tipo di acqua di scarico nelle famiglie: i cicli di risciacquo della lavastoviglie o della lavatrice, o l’acqua nella vasca da bagno e nella doccia. Non preoccuparti se l’acqua contiene detersivi delicati, poiché il terreno ha la capacità di filtrarli. Certo, evitare di irrigare le colture commestibili con acque grigie per prevenire la contaminazione. Infine, non riutilizzare l’acqua domestica se è stata conservata per più di 24 ore per evitare lo sviluppo di batteri sulle vostre preziose piante.

Cura del prato

I prati sono generalmente resistenti alle condizioni calde e aride. Anche se diventa un po’ giallo o marrone durante la stagione estiva, il tuo prato ha la capacità di riprendersi completamente durante i mesi piovosi autunnali. Tuttavia, ci sono diverse cose che puoi fare per evitare che il tuo prato venga danneggiato dallo stress da siccità estiva. Ecco alcuni dei migliori suggerimenti che puoi seguire:

  • Mantieni il tuo prato un po’ più a lungo per favorire la ritenzione idrica;
  • Non trattare il tuo prato con erbicidi, che possono bruciare l’erba;
  • Evita di nutrire il tuo prato durante la siccità con fertilizzanti chimici, poiché possono danneggiarlo;
  • Chiedi ai tuoi bambini e ai visitatori di stare lontano dall’erba: il traffico intenso compatta il terreno e riduce l’assorbimento d’acqua e la circolazione dell’aria.

Apporta modifiche al paesaggio del giardino

Molti giardini “amanti della siccità” non hanno affatto un prato. Puoi quindi considerare di trasformare alcune parti del tuo prato in paesaggistica alla moda e resistente alla siccità, sostituendolo con ghiaia e piante in vaso. Realizzare un giardino di ghiaia in realtà non è così difficile come potresti pensare. E quando si tratta di mantenerlo quando fa caldo, sarà molto più facile che se dovessi prenderti cura del tuo prato in questi periodi.

Conosci le tue piante resistenti alla siccità

Sia che tu voglia cimentarti nel giardinaggio in contenitori e piantare alcune piante piuttosto compatibili con xeriscape, che lo sia cactusdi succulentedierbe ornamentali o di piante tipo prateriao vuoi trasformare il tuo intero giardino in un capolavoro di architettura paesaggistica intelligente, dai un’occhiata sotto a elenco di varietà vegetali, che prospereranno in un clima caldo e secco :

  • Erbe: Festuca azzurra, Erba del cambio, Erba della fontana, Erba della Pampa
  • I cespugli: Lavanda, Cherosene, Rosa Moscata, Rosmarino, Timo, Ginepro, Margherita
  • Gli scalatori: Passiflora, Gelsomino, Vite Tromba, Fiore Gloria Cileno
  • Erbe e fiori perenni: Nepitella, Papavero, Verbena, Fucsia Californiana
  • Delizioso : Roseum, Aloe vera, Pianta del serpente, Corona di spine
  • cactus: Astrophytum, Lobivia, Rebutia, Mammillaria

Ecco la nostra guida al giardinaggio resistente alla siccità, che può tornare utile se vivi in ​​una zona con scarse precipitazioni. Potresti anche trovarlo utile in futuro, quando le condizioni meteorologiche di caldo e siccità saranno più estreme. E se hai bisogno di una consulenza più professionale sulle tue esigenze di giardinaggio o di assistenza specialistica per la manutenzione del tuo giardino, sentiti libero di commentare.

Questo articolo ti più? Non esitate a condividere… Andate tutti ai vostri rastrelli!

Leave a Reply

Your email address will not be published.