Guida pratica: preparare il giardino per l’inverno – Giardino

Tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, i barbecue stanno bruciando le loro ultime ore, i bambini si divertono ancora e il giardino è in piena gloria. Prepararsi per il prossimo inverno sembra inutile per molte ragioni, ma se prepari i tuoi giardini questo autunno, le tue piante ti ringrazieranno più tardi. Per quanto difficile possa sembrare, l’inverno sta arrivando. A seconda di dove vivi, l’inverno può essere mite o brutale per piante, alberi e arbusti. Ecco alcune tecniche per aiutarti a proteggerli.

Metti a dormire il tuo giardino

Probabilmente hai già sentito questo termine. Se non sai cosa significa, è fondamentalmente aiuole pulite e scoprire (o proteggere in altro modo) qualsiasi pianta o albero che non sia annuale. Le annuali, come la maggior parte delle verdure, verranno uccise una volta passata una forte gelata. È il loro destino biologico poiché si sono già riprodotte per il prossimo anno facendo semi.

A meno che tu non abbia piantato qualcosa che non è resistente nella tua zona, piante perenni, alberi e arbusti vanno in letargo durante l’inverno invece di morire. Sembrano morti, ma rimangono semplicemente addormentati finché il terreno non si scalda e le giornate si allungano. Non lasciarti ingannare dal loro silenzio: nei mesi freddi succedono molte cose.

Le piante perenni, gli alberi e gli arbusti si concentrano sul rafforzamento delle loro radici assorbendo i nutrienti dal suolo. Persino il cumulo di compost continuerà a decomporsi per tutto l’inverno. Naturalmente, i germi e i vermi rossi funzionano a un ritmo molto più lento, ma continuano comunque a funzionare.

cosa fare con le piante perenni prima dell'inverno

Pulizia e riparazione

Tutte le foglie morte devono essere rimosse dalle aiuole. Se c’è piante morte di malattiacome il verticillium appassito sulle piante di pomodoro, imbustatele e inviatele insieme ai rifiuti. Non aggiungere foglie malate al tuo cumulo di compost! Tuttavia, foglie, steli e fiori appassiti che sono morti a causa del ciclo di vita naturale o di un gelo mortale possono finire nel tuo cumulo di compost. Quando i tuoi alberi decidui perdono le foglie, non gettarle via. Aggiungili alla pila del compost o sminuzzali per usarli come pacciame.

L’autunno è il momento migliore per riparare aiuole, tralicci, serre, attrezzi, ecc. e ti ringrazierai per la tua lungimiranza con l’avvicinarsi della prossima stagione. È anche il momento perfetto per creare un nuovo letto da giardino che sarà pronto per l’uso in primavera..

Leggi anche: Come rimuovere la ruggine dagli strumenti o ancora più sorprendente, per elettrolisi.

Preparare e proteggere le piante perenni per l’inverno

La strategia di preparazione invernale può essere utile o meno, a seconda del clima. Se vivi in ​​una zona in crescita dove c’è poca (o nessuna) neve, puoi permetterti di adottare un approccio più rilassato. Detto questo, anche se una pianta è considerata “resistente al freddo”, se prevedi uno scatto da freddo (forte gelo), una semplice protezione antigelo può fare la differenzae. Se vivi in ​​una zona nota per il suo impressionante livello di neve, prendi in considerazione l’idea di utilizzarla tutte le tecniche disponibili per mantenere le tue piante al sicuro dall’autunno alla primavera. La prima (e migliore) cosa che puoi fare è scegli piante che crescono nella tua zona di coltivazione. Se non sei sicuro della zona in cui ti trovi, chiedi ai vivaisti della tua zona di raccogliere dettagli pertinenti.

La protezione dal freddo è la prevenzione del gelo o della neve che si depositano sul fogliame delle piante. Ci sono diversi modi per raggiungere questo obiettivo:

Il pacciame è il migliore amico di una pianta perenne, specialmente durante i mesi freddi.

  • Déchiqueter avec du compost, des feuilles sèches, de la paille, des copeaux de bois, du carton, de l’écorce déchiquetée, des coupures d’herbe ou du papier journal de 8 à 25 cm autour de la base des plantes à l’ autunno.
  • Se la primavera arriva presto e porta temperature insolitamente calde, sentiti libero di ritirarti un po’ pacciame vegetale. In caso contrario, non rimuoverlo fino a quando non sarà passata l’ultima data di gelo nella tua zona.

Per bulbi teneri o resistenti, non lo stesso trattamento

bulbi teneri come la begonia, la dalia, il ranuncolo, la canna, il caladium, il gladiolo, la fresia, dovrebbero essere accuratamente dissotterrati dal giardino e conservati in un luogo asciutto e fresco per l’inverno per essere ripiantati la stagione successiva. Narcisi, crochi, tulipani e giacinti sono buoni esempi di lampadine resistenti che tollererà il gelo duro.

Le migliori opzioni di pacciamatura: preparare il giardino per l'inverno

Preparare e proteggere alberi e arbusti per l’inverno

Tessuto da giardino commerciale, tela o teloni sono utili per la protezione invernale. Idealmente, questi elementi dovrebbero proteggere le piante senza toccarle. I materiali si bagnano e si congelano, il che può danneggiare la pianta sottostante. Quindi usare paletti o una cornice per tenere il tessuto attorno alle piante è la soluzione migliore. Qualsiasi tipo di copertura utilizzata dovrebbe scendere nella zona della radice.

Lenzuola, coperte e tende può essere riciclato e utilizzato come copertura del suolo.

Plastica può essere utilizzato al posto di materiale più pesante, ma ancora una volta assicurati di utilizzare un telaio per evitare che la plastica raggiunga le piante. Il mio modo preferito per usare la plastica è creare una cornice di legno e fissare la plastica ai lati (lasciando il fondo aperto). Posiziona “la scatola” sulla pianta di notte e rimuovila durante il giorno per temperature più calde.

Scatole di cartone e strati di giornali può essere utilizzato come protezione antigelo per arbusti.

piante in vaso possono essere facilmente tirati sotto un baldacchino per proteggerli. Se il contenitore è troppo pesante per essere spostato, avvolgilo con una tela o un telo.

Alberi giovani e alberi delicati (come gli agrumi) possono essere protetti avvolgendo della tela da imballaggio attorno al tronco. In effetti, puoi persino avvolgere interi alberi nella tela da imballaggio.

Preparare alberi e arbusti per l'inverno

E le verdure invernali?

Non c’è bisogno di mettere a dormire un giardino se stai piantando verdure invernali. L’inverno è spesso considerato un periodo di inattività quando si tratta di giardinaggio, ma colture fresche come spinaci, broccoli, cavoli, cavoli, cavolfiori, rape, bietole, cavoletti di Bruxelles, cavolo rapa e lattuga sono nel loro periodo di produzione. Inizia con i semi all’inizio dell’autunno in modo che siano a buon punto una volta che il freddo si fa sentire.

Nelle regioni con inverni miti, alcune verdure come broccoli, cavoli e rape non hanno bisogno di protezione dalle ondate di freddo. In effetti, un piccolo congelamento aggiunge più sapore a queste piante. Se per caso nevica in quelle zone, usate un po’ di protezione anche sui broccoli che amano il freddo.

Copertine galleggianti sono realizzati con tessuto da giardino posato delicatamente sopra e attorno alle singole colture a file.

Serre sono una versione più grande delle coperture a file e circondano l’intero letto da giardino. I tubi in PVC possono essere fissati all’esterno del letto a intervalli regolari. Un materiale in polietilene viene quindi spruzzato sulla struttura. Per aiutare a tenere la plastica in posizione, posiziona mattoni o rocce sul fondo del materiale per fissarlo al suolo.

Casse di svernamento sono un’altra struttura semplice che protegge le verdure in inverno e le piante a partire dalla primavera. Le scatole per lo svernamento sono rettangolari e sembrano serre molto corte che non hanno scaffali o riscaldamento. Le piante sono in vaso o piantate direttamente a terra. Per sfruttare la luce solare invernale, la parte superiore del bagagliaio è realizzata in plastica o vetro e si apre come una porta per una buona circolazione dell’aria.

orticoltura invernale

Irrigazione invernale

Non dimenticare di annaffiare le piante perenni, gli alberi e gli arbusti in inverno se non hai piovuto molto. Ovviamente non avranno bisogno di tanta acqua nei mesi freddi come nei mesi caldi. Le radici delle piante rimangono più calde quando c’è acqua perché intrappola il calore, quindi dovrebbero essere ben annaffiate. Innaffiali in profondità al mattino presto un paio di volte al mese.

Parlando di protezione delle radici, uno spesso strato di pacciame sparso attorno alle piante nelle aiuole perenni, così come arbusti e alberi aiuterà a proteggere le radici per l’inverno mantenendo la temperatura del suolo uniforme. Potremmo non essere in grado di battere Madre Natura in un gioco da lei ideato. Ma abbiamo le nostre strategie collaudate per accumulare le probabilità a nostro favore e garantire che la maggior parte delle nostre piante viva fino a un’altra primavera.

Leave a Reply

Your email address will not be published.