I migliori consigli contro il congelamento

I migliori consigli contro il congelamento

Con la stagione invernale, oltre ai soliti acciacchi, è anche la pelle a risentire dei danni del freddo, soprattutto quella delle mani e dei piedi ma anche del naso e delle orecchie che possono soffrire di geloni dolorosi.

Quali sono le cause del congelamento?

  • È un’alterazione della pelle dovuta al contatto con il freddo (soprattutto umido).
  • Il congelamento è una lesione molto dolorosa che assomiglia al congelamento locale di 1° grado. Le zone colpite sono arrossate e gonfie e provocano un forte bruciore o addirittura un prurito insopportabile.
  • Il congelamento si verifica principalmente durante i periodi freddi e umidi: l’umidità è un fattore importante, ma deve essere combinato con il freddo. L’inverno è quindi purtroppo il periodo più a rischio.
  • Sono favoriti anche da una scarsa circolazione periferica (frequente sensazione di piedi freddi, presenza della sindrome di Raynaud...).
  • Anche l’uso regolare di farmaci vasocostrittori come i beta-bloccanti o alcuni antidepressivi è un fattore di rischio per il congelamento.
  • La ricerca ha dimostrato che anche i disturbi endocrini o le carenze di vitamina B1, PP, A e P sono possibili cause.

Spesso ignorato dalla medicina tradizionale, il congelamento può essere curato perfettamente con l’aiuto dei rimedi della nonna… E per di più, senza ricadute!

Come riconoscere il congelamento

  • La pelle nella zona interessata prima si arrossa, poi diventa bluastra. A contatto con la parte interessata dal congelamento, il dolore si manifesta bruscamente.
  • Nei casi più gravi possono anche formarsi delle vesciche.
  • Il congelamento può colpire non solo le mani e i piedi, ma anche il viso, il naso, i paraorecchie e persino le ginocchia.
  • Le donne e i bambini sono i più a rischio perché entrambi tendono a soffrire di problemi circolatori che li predispongono a questi fastidiosi problemi.
  • Anche i fumatori e le persone con malattie del tessuto connettivo sono particolarmente suscettibili a questo disturbo.

Come trattare il congelamento in modo naturale?

Attenzione : Prima di tutto, dovresti evitare di riscaldare la pelle improvvisamente esponendola direttamente a termosifoni caldi o altre fonti di calore (es. davanti a un fuoco aperto). Le aree interessate devono essere riscaldate il prima possibile ma gradualmente ed esposte a calore moderato.

Geloni di mani e piedi

  • Bisogna immergerli in acqua riscaldata a 35°C che contiene acqua ossigenata (due cucchiai per litro), quest’ultima per evitare possibili complicazioni.
  • Si consiglia inoltre di stimolare la circolazione alternando il bagno di acqua calda con una rapida immersione delle mani e dei piedi in acqua fredda.

Congelamento dell’orecchio e del naso

  • Le orecchie e il naso sono molto sensibili e possono essere riscaldati semplicemente mettendoci sopra le mani calde.
  • In generale sono utili anche i massaggi, ad esempio con l’alcol di canfora : possono alleviare formicolio e dolore, ma il massaggio va fatto con delicatezza perché la pelle è molto fragile.
  • Evita anche di graffiare, poiché ciò può causare ulcere e piaghe aperte della pelle difficili da guarire.
  • Puoi anche applicare unguenti a base di vitamina A e decotti: il tuo farmacista può consigliarti, questi rimedi offriamo noi.

Stirare contro il congelamento…

  • Marinare 300 g di ferro perfettamente disinfettato facendolo bollire, e arrugginito, in 1 litro d’acqua per 2 giorni.
  • Quindi strofina i piedi o le mani con quest’acqua ferruginosa.

Bagno di sedano rapa antigelo…

  • Tritare e grattugiare 1 testa di sedano rapa, con le sue foglie.
  • Far bollire per 1/2 ora in 2 litri di acqua.
  • Immergiti per 1/2 ora, piedi e mani in questa pozione il più calda possibile (senza bruciarti). Fare attenzione in anticipo a riscaldare le mani o i piedi il più possibile e gradualmente, per evitare shock termici.
  • Riscaldare e ripetere l’operazione due volte durante il giorno e il giorno successivo. Con questo trattamento non avrai congelamento per tutto l’inverno!

Decotto di salvia

  • In una ciotola fate bollire una manciata di foglie di salvia, non appena saranno calde potrete immergervi le parti rosse.

Cataplasma contro i geloni…

  • Applicare un impacco di farina di senape nera mescolata con un po’ di acqua calda sul congelamento

Consigli per evitare il congelamento…

  • Evita il più possibile di indossare scarpe che stringono i piedi quando fa freddo e nevica, avrai meno congelamento con scarpe leggere adatte alla tua taglia e un paio di calzini di lana.
  • Il rimedio di una vecchia nonna era rotolarsi completamente nuda nella prima neve della stagione… Sembra molto efficace. Non è facile applicarlo in città!

Leggi anche: Rimedi per labbra screpolate

Leave a Reply

Your email address will not be published.