I modi migliori per conservare il cibo più a lungo

Mantenere frutta e verdura fresca più a lungo senza perdere vitamine e sostanze nutritive richiede alcune tecniche da conoscere. Ecco i migliori consigli per farlo.

A volte è difficile tenere in casa molta frutta e verdura fresca: sembrano sempre andare a male prima che tu possa mangiarle. Un tale spreco ! Qui abbiamo alcuni suggerimenti per te su come conservare gli alimenti più a lungo.

Leggi anche: Come conservare più a lungo i tuoi limoni, il trucco incredibile!

Invece di andare al supermercato ogni giorno per un nuovo lotto, tieni questo elenco nei tuoi segnalibri in modo da poter fare riferimento ad esso e far durare un po’ più a lungo la tua frutta e verdura.

PERCHÉ ALCUNI FRUTTI MUCCISCONO PRIMA DI ALTRI?

Il colpevole della decomposizione degli alimenti è un gas incolore e inodore chiamato etilene.. Favorisce la maturazione dei frutti, ma il processo di maturazione è semplicemente un processo di “invecchiamento”.

Alcuni alimenti producono più gas, come pere e mele. Probabilmente hai sentito parlare di tenere le banane in un sacchetto a maturare; questo perché la borsa aiuta a intrappolare l’etilene all’interno.

I frutti danneggiati rilasciano anche più etilene, che può maturare e rovinare altri frutti più velocemente. Questo detto: “Una mela marcia rovina tutto” è assolutamente vero!

COME CONSERVARE IL CIBO PIÙ A LUNGO

Sulla base della scienza dell’etilene, ci sono alcuni posti in cui puoi conservare il cibo per farlo durare più a lungo. Non lavare mai il cibo prima di riporlo: dovresti lavarlo solo prima di usarlo. Questo elimina la possibilità di muffa.

Nel frigo

  • Carciofo
  • barbabietole
  • cavoletti di Bruxelles
  • Cavolo
  • Cantalupo
  • Sedano
  • Ciliegie
  • uva da vino
  • Fagioli verdi
  • Melone verde
  • fagioli di Lima
  • Verdure a foglia
  • porri
  • Funghi
  • Ocra
  • Spinaci
  • cavoletti di Bruxelles
  • zucca estiva
  • zucca gialla
  • Zucchini

Altri alimenti dovrebbero essere conservati in frigorifero, ma in modi diversi.

Dopo la maturazione

Conservateli in frigorifero solo dopo che saranno leggermente stagionati:

  • Avvocato
  • nettarine
  • Pesca
  • Pera
  • Prugna
  • kiwi

In acqua

  • Conserva le erbe aromatiche e gli asparagi in acqua (proprio come al supermercato!).

Busta di carta

  • I funghi e il gombo si conservano molto bene nei sacchetti di carta perché tengono fuori la luce.

Sacchetto di plastica

Avvolto in carta assorbente non sbiancata per assorbire l’umidità e riposto in sacchetti di plastica prima di riporlo in frigorifero:

  • Broccoli
  • Carota
  • Cavolfiore
  • bietola
  • Ma
  • Mirtilli
  • Cipolle verdi
  • Lattuga
  • Pallini
  • Ravanello

Conservare in un unico strato

  • Le bacche dovrebbero essere conservate in un unico strato, se possibile. Ciò impedisce al succo di rovinare altre bacche.

Sul bancone

Questi devono essere conservati a temperatura ambiente e al riparo dalla luce solare. Metti la frutta solo al sole, o nella parte più calda della tua casa, se vuoi che maturi più velocemente.

Spostarli intorno al bancone può anche aiutare a non farli riposare in un posto.

  • Mela
  • Banana
  • Pomodoro
  • Basilico
  • Cetriolo
  • melanzana
  • Zenzero
  • Uva
  • jicama
  • Limoni/lime
  • Mango
  • arancia
  • Papaia
  • Pepe
  • Gioco del fachiro
  • Ananas
  • Piantaggine
  • Granata
  • Anguria

In un luogo fresco e buio

Qualsiasi tipo di ortaggio a radice o zucca deve essere conservato in un luogo buio:

  • zucca di ghianda
  • Zucca Butternut
  • Aglio
  • Cipolla
  • Patata
  • Zucca
  • scalogno
  • spaghetti di zucca
  • patata dolce
  • zucca invernale

Non conservare mai le cipolle con le patate a causa dell’etilene.

Facci sapere come te la cavi con questi suggerimenti!

Leave a Reply

Your email address will not be published.