Igienizza a fondo la tua lavatrice: 7 consigli per una lavatrice pulita – Casa

Pulire una lavatrice? Sì, è più del necessario. Mettiamo tutto lì. Grasso, sporco e calcare possono rendere la tua lavatrice meno efficiente. Ecco cosa puoi fare al riguardo.

Pulindo e mantenendo la tua lavatrice di tanto in tanto, durerà più a lungo, otterrai un bucato più pulito e ti farà risparmiare denaro in manutenzione ed energia.

Leggi anche: Il mio bucato ha un cattivo odore dopo il lavaggio: cosa devo fare?

Di seguito, ho menzionato una serie di problemi di lavatrice riscontrati di frequente che possono essere facilmente risolti con la cura del bucato. Questo ti permette di sfruttare la tua lavatrice per ancora più cicli di lavaggio!

problema con la macchina puzzolente

Riparare una lavatrice che emette biancheria puzzolente

Sai cosa causa i cattivi odori nel bucato? batteri! Una lavatrice puzzolente è spesso causata da a mucchio di saponeperché quest’ultimo intrappola i batteri che finiscono per proliferare e riversarsi sul bucato.

I grumi di detersivo impediscono al bucato di emanare un odore fresco quando esce dalla lavatrice.

Le macchie grigie sporche si verificano spesso anche a causa delle gomme delle porte che sporgono dalla sporcizia grigia sporca.

I grumi di sapone sono batteri che si sviluppano durante a lavaggio a bassa temperatura (30 o 40 gradi) e alla fine porta a una lavatrice puzzolente.

A basse temperature, il detersivo non sempre si scioglie correttamente e possono formarsi batteri, che possono causare macchie e rendere il bucato acido e ammuffito.

Problema:

  • lavatrice puzzolente
  • Macchie grigio/marroni sul bucato appena lavato

Causa:

  • Grumi di sapone non disciolto (batteri del sapone)
  • molti lavaggi a bassa temperatura
  • usando troppo detersivo

1. Consigli per evitare una lavatrice puzzolente

Usa detersivi liquidi al posto del detersivo in polvere. I detersivi liquidi si dissolvono meglio alle basse temperature, impedendo lo sviluppo di batteri del sapone. Molti detersivi liquidi oggi sono adatti per il lavaggio a basse temperature (30-40 gradi). Anche questi detersivi sono sempre più concentrati, quindiuna piccola dose è sufficiente per un lavaggio.

Tuttavia, molto spesso, il lavaggio viene eseguito con troppo detersivo, che è costoso e produce troppa schiuma. Questa la schiuma rimane nei tubi e nelle gomme della lavatrice. Dà una possibilità batteri del sapone, che causano la puzza della lavatrice e ostruisce le gomme della porta della tua lavatrice. Le persone spesso pensano erroneamente che l’aggiunta di un po’ più di detersivo, per rendere il bucato di buon odore, così il problema è aggravato e mantenuto.

Leggi anche: Fai il tuo bucato naturale con l’edera

Per evitare i batteri del sapone, è importante utilizzare il corretto dosaggio di detersivo.

  1. Utilizzare il dosaggio indicato dal fornitore del detersivo. Con il detersivo concentrato basta una dose di un cucchiaio di detersivo per una lavatrice piena.
  2. Se i batteri del sapone hanno colonizzato la tua lavatrice, fai due lavaggi con dei vecchi strofinacci a 90 gradi con 2 pastiglie per lavastoviglie. E voilà: trovi la tua biancheria con un profumo meraviglioso.
  3. Lavando più lenzuola o asciugamani a 90 gradi ogni mese, eviti il ​​ritorno di batteri dal sapone.
  4. Pulisci la tua macchina con un detergente per lavatrice.

Mantieni la tua lavatrice

Pulire una lavatrice sembra un po’ illogico, ma di certo non lo è!
Pulendo regolarmente la lavatrice, eviti che la lavatrice emani un cattivo odore causato dal detersivo che non si è sciolto bene.
Più, manutenzione regolare ti aiuta ad affrontare la calcificazione degli elementi riscaldanti e a prevenire guasti.

2. Pulizia dello scomparto del detersivo

Molte persone non lo sanno il contenitore del detersivo può essere rimosso dalla macchina su quasi tutte le lavatrici. Ciò semplifica notevolmente la pulizia del cassetto del detersivo.
Così puoi rimuovere facilmente i residui di sapone o ammorbidente che si sono accumulati nel cassetto.

Se nella vasca si è asciugato troppo prodotto, potrebbe anche avere difficoltà a drenare, un guasto comune alle lavatrici. Ecco un video che spiega come risolvere il problema:

I NOSTRI CONSIGLI: Per facilitare la tua manipolazione, consulta il manuale della tua lavatrice su come rimuovere e pulire il serbatoio del detersivo. Tutti i manuali della lavatrice sono disponibili su Internet, se non li trovi fai una rapida ricerca su internet con la marca della tua macchina e presto!

3. Mantenere il tamburo pulito

Molti vestiti vengono lavati a basse temperature. Molti detersivi sono adatti a questo e fa bene all’ambiente e al tuo portafoglio. Tuttavia, per mantenere il tamburo pulito, il lavaggio a 95 gradi è auspicabile per la disinfezione in ogni angolo.

come pulire il cestello della lavatrice

Prendi quindi l’abitudine di fare uno o due lavaggi al mese (ad esempio un cestello con asciugamani) a 95 gradi. Questo dissolve i vecchi residui di sapone e pulisce in modo ottimale il tamburo.

Macchie di ruggine nel tamburo

Rimuovere le macchie di ruggine dal tamburo con a agente speciale per acciaio inossidabile (acciaio inossidabile), senza cloro. Utilizzare sempre una spugna o un panno morbido. Una spazzola metallica può danneggiare il tamburo. Dopo la pulizia, eseguire un breve programma per pulire la macchina.

4. Pulizia del filtro della lavatrice (filtro lanugine)

Un filtro per lavatrice filtra le fibre dei vestiti che si staccano durante il lavaggio. Il filtro si trova solitamente nella parte anteriore inferiore della macchina.

pulizia del filtro della lavatrice spiegazioni

  1. Scollega la lavatrice dalla presa elettrica
  2. Metti un piccolo piatto o un asciugamano sul pavimento sotto il filtro
  3. Svitare il filtro (l’acqua dovrebbe scorrere un po’, questo è normale
  4. Togliere il filtro e pulirlo bene con acqua pulita, anche un piccolo passaggio con aceto bianco non sarà un lusso.
  5. Rimettilo a posto

5. Disincrostare la lavatrice

Come il calcare si forma per riscaldamentoè meglio lavare più spesso a basse temperature (30°C e 40°C) che ad alte temperature (60°C e 90°C)

Disincrostando la macchina si evita che uno strato di calcare si depositi sull’elemento riscaldante. I depositi di calcare consumano anche energia per portare l’acqua nella macchina a temperatura. Anche gli elementi riscaldanti possono degradarsi prima.

come decalcificare la lavatrice

I detersivi attuali sono composti da 2/3 addolcitori d’acqua per evitare che i residui di calcare aderiscano al bucato. Pertanto, normalmente non è necessario alcun addolcitore d’acqua aggiuntivo.

Agenti anticalcare

Gli agenti anticalcare, come Calgon, non sono necessari se si seguono i suggerimenti sopra e non si dispone di acqua molto dura. I costi per l’utilizzo settimanale dell’anti-calcare possono aumentare.

Se hai acqua molto dura e lavi con un detersivo, un disincrostante può essere efficace. Puoi decalcificare con aceto, bicarbonato di sodio o una pastiglia per lavastoviglie. I produttori di lavatrici consigliano spesso speciali agenti disincrostanti per lavatrici. Aceto, bicarbonato di sodio o una pastiglia per lavastoviglie possono danneggiare le parti della lavatrice, come le gomme.

Utilizzare i decalcificanti solo una volta al mese. Seguire i consigli di dosaggio per l’acqua dolce. E aggiungerlo solo durante il lavaggio a 60°C o superiore.

Decalcificare la lavatrice con aceto:

Versa 1 bottiglia di aceto bianco nella lavatrice vuota. Quindi fai funzionare la lavatrice VUOTA a 90-95 gradi.

Decalcificare la lavatrice con una pastiglia per lavastoviglie o bicarbonato di sodio:

Puoi anche decalcificare la macchina con una pastiglia per lavastoviglie o una manciata di bicarbonato di sodio. Ancora una volta, fai funzionare la lavatrice VUOTA a 90-95 gradi.

Un’altra opzione è pulire la lavatrice con una pastiglia per lavastoviglie. Mettere la pastiglia da scartare nel cestello e far funzionare la lavatrice sul programma più caldo senza centrifugare. Il risultato è una lavatrice perfettamente pulita. Una pastiglia per lavastoviglie ha anche un effetto disincrostante. In questo modo si evitano depositi di calcare sull’elemento riscaldante.

6. Pulisci la gomma

la pulizia della gomma della lavatrice evita gli odori

La gomma intorno all’ingresso del tamburo è un buon posto per ilaccumulo di sporco e batteri. Pertanto, pulire regolarmente il bracciale dentro e fuori. Puoi usare un panno umido per questo. Asciugare bene dopo la pulizia.

7. Aprire la porta

Lascia aperta la porta della lavatrice dopo ogni lavaggio. I batteri hanno quindi meno probabilità di crescere.

come pulire a fondo la lavatrice

Leave a Reply

Your email address will not be published.