La migliore alternativa naturale alla candeggina

La migliore alternativa naturale alla candeggina

Disinfettante naturale potente per farsi da soli

Questo disinfettante naturale da farsi da soli, sostituisce vantaggiosamente la candeggina, vedrete, non potrete più farne a meno così facile prepararlo e soprattutto rimarrete sorpresi dalla sua incredibile efficacia nel pulire e disinfettare la casa! Niente più batteri e macchie ostinate. Provalo, fammi sapere!

Ricetta smacchiante/disinfettante fatta in casa efficace come la candeggina

  • 1/4 tazza di succo di limone
  • 12 tazze d’acqua
  • 1 tazza di perossido di idrogeno (perossido di idrogeno)

Indicazioni

Questa miscela sarà ideale per lavare i pavimenti e farli brillare (dosaggio corrispondente a una stanza di 30 m2). Per semplicità, segui questo ricetta disinfettante naturale in video:

Conosci i pericoli della candeggina

Bleach è una delle stelle tra sostanze chimiche letali più pericolose. La candeggina è stata usata per pulire la casa per così tanto tempo che non ci rendiamo più conto di quanto sia pericolosa. È vero che ci ha reso inestimabili servizi nella soppressione della peste, del colera e di altre malattie infettive durante le grandi epidemie della storia. Ma studi recenti hanno dimostrato che i vapori di candeggina possono danneggiare il sistema sensoriale, il sistema immunitario, il sistema respiratorio; causare cancro, asma, squilibri mentali, per non parlare delle allergie…

Inoltre, la candeggina convenzionale non è così forte, a causa della sua volatilità, tende a farloevaporare dalla superficie che stai cercando di purificare, mettendo in discussione l’obiettivo finale di eliminare tutti gli organismi microscopici. Il cloro è un materiale potente e distruttivo. Irrita gli occhi, la pelle e le vie respiratorie semplicemente inalando i suoi gas volatili.

Quando ciò accade viene rilasciato gas tossico che può causare epistassi, problemi neurologici, dolore cerebrale e, nel peggiore dei casi, la morte. IO’Agenzia per la protezione ecologica degli Stati Uniti (EPA) scoperto nella candeggina, nella diossina (una ripercussione tossica del cloro) 300.000 volte più concentrato del DDT cancerogeno.

Quando la candeggina viene miscelata con l’ammoniaca, si sviluppano gas mortali chiamati clorammine. L’inalazione di gas di cloramina può causare i seguenti sintomi:

  • Polmonite
  • Tosse
  • Dolore al petto
  • Fiato corto
  • Nausea
  • Irritazione della gola, del naso e degli occhi
  • Occhi bagnati

Lo sapevi la miscelazione del cloro con un liquido detergente produce gas di cloramina? Lo stesso gas responsabile della morte di molte persone durante la prima guerra mondiale? La candeggina è pericolosa. E ‘così semplice.

Quindi come sostituire la candeggina per staccare e disinfettare?

L’estratto di agrumi dei limoni fungerà da sbiancante, smacchiante e disinfettante. Il perossido di idrogeno (perossido di idrogeno) è anche un disinfettante molto efficace.

Pulisci e disinfetta i WC senza candeggina

È molto semplice, per pulire i servizi igienici e soprattutto per disinfettarli senza candeggina utilizzare una miscela di bicarbonato di sodio e aceto bianco.

  • Dosare in parti uguali 1 bicchiere di ciascuno e lasciare agire tutta la notte. Il giorno dopo non devi far altro che spazzolare per brillare!

Disinfetta un cestino senza candeggina

L’aceto bianco è perfetto per pulire correttamente un bidone della spazzatura e disinfettarlo.inoltre lascerà un gradevole profumo che potrete amplificare e migliorare aggiungendo il succo di un limone.

Sbianca il bucato senza candeggina

Il percarbonato di sodio è il sostituto ideale della candeggina per sbiancare la biancheria bianca. Anche se contiene la parola soda, è naturale e non pericoloso. Viene spesso utilizzato per il bucato ma è efficace anche per le pulizie di casa.

  • Usato in lavatrice, it imbianca il lino bianco !
  • Permette di staccare le stoviglie (si consiglia quindi l’uso dei guanti).

Leggi anche: Crea il tuo ammorbidente

Leave a Reply

Your email address will not be published.