Maschera subacquea: 8 consigli subacquei per porre fine all’appannamento – Home

Una maschera piena di nebbia rovina l’immersione o il nuoto, riducendo la visione di pesci e coralli e ostacolando la comunicazione con altri subacquei. Può anche essere pericoloso. Un subacqueo distratto da una maschera nebbiosa può perdere le tracce della galleggiabilità o dell’ambiente circostante.

Fortunatamente, è possibile evitare che qualsiasi maschera – immersioni subacquee o snorkeling – si appanni. Ma dovresti trattare le nuove maschere e le maschere usate in modo diverso.

Leggi anche: Indossare una maschera con gli occhiali: come evitare l’appannamento

Nuove maschere per immersioni e snorkeling

Le nuove maschere subacquee avere residui del processo di fabbricazione sull’obiettivo. Se non rimuovi questo rivestimento dall’interno dell’obiettivo, lo troverai la tua maschera si appanna costantemente, indipendentemente dalla quantità di antiappannante utilizzata. Esistono due metodi collaudati per rimuovere questi residui.

Il trucco del dentifricio

  • Applicare il dentifricio sul vetro interno della maschera e strofinare il tutto con un dito o un panno morbido per alcuni minuti.

Più semplice è il dentifricio, meglio è. Quindi prova a trovare una pasta senza agenti sbiancanti e senza colori o particelle. Può essere utile lasciare il dentifricio sulla maschera durante la notte o strofinare la maschera più volte per consentire alle sostanze chimiche di reagire. Evita di usare dentifricio estremamente abrasivo o un panno ruvido, poiché potrebbero graffiare l’interno del vetro. Questo trucco funziona, ma non è efficace come “fiammare” la maschera.

Il trucco della fiamma

  • Passare la punta di una fiamma all’interno del vetro della maschera fino a quando il vetro diventa nero ;

la fiamma brucia il residuo che crea la nebbia. Un accendino o una candela affusolata funzionano bene per questo trucco. Ovviamente questo trucco vale solo per una maschera che ha una finestra di vetro!

Una volta che l’interno della lente della maschera è completamente nero, attendere che la maschera si raffreddi e pulire la fuliggine con un panno morbido. Ripetere questo processo due o tre volte finché non è difficile annerire il vetro.

Non lasciare che il vetro diventi estremamente caldo, e non provare questo trucco sugli occhiali con lenti in plastica (si scioglieranno). Assicurati di dirigere la fiamma lontano dalla gonna in silicone o gomma morbida della maschera, poiché si scioglierà con pochissimo calore.

Maschere subacquee usate

Le maschere devono essere trattate con uno sbrinatore prima di ogni immersione (anche se hai appena usato il metodo del dentifricio o le hai fiammate). Se il trattamento con un agente disappannante non impedisce l’appannamento della maschera, potrebbero rimanere alcuni residui del processo di produzione. Prova il dentifricio o i trucchi con la fiamma sopra.

Qualsiasi agente che impedisce alla condensa di aderire all’interno del vetro della maschera eviterà l’appannamento della maschera. Ci sono molte opzioni:

Saliva

  • Sputare all’interno della maschera e strofinare il tutto con il dito.
  • Immergere brevemente la maschera in acqua dolce. L’obiettivo è quello di lasciare un sottile strato di saliva all’interno del bicchiere.

Sputare non funziona bene se la maschera si asciuga prima dell’immersione, quindi utilizzare questa tecnica immediatamente prima dell’immersione.

Disappannanti commerciali

Gli antiappannanti commerciali sono progettati specificamente per rivestire la lente di una maschera e molti subacquei trovano questi prodotti più efficaci degli sputi.

  • Mettere alcune gocce del liquido antiappannante nella maschera, strofinare il tutto con un dito e risciacquare brevemente con acqua fresca.
  • Ricorda, l’idea è quella di lasciare un sottile strato di antiappannante all’interno della maschera, quindi non strofinare lo antiappannante durante il risciacquo della maschera.

Shampoo per bambini

Puoi usare lo shampoo per bambini come soluzione commerciale per lo sbrinamento. Molti subacquei portano una bottiglia di shampoo per bambini diluito con la loro attrezzatura subacquea.

  • Alcune gocce strofinate sulla lente e poi risciacquate brevemente evitano l’appannamento della maschera.

Lo shampoo per bambini è preferito allo shampoo standard perché generalmente è ipoallergenico, meno irritante per gli occhi e biodegradabile. Anche lo shampoo per bambini ha un buon odore.

Saponi alla glicerina e detersivi per piatti

I saponi alla glicerina e i detersivi per piatti possono essere usati allo stesso modo degli shampoo per bambini.

  • Mettere alcune gocce all’interno della maschera, strofinare e risciacquare brevemente.
  • Se una maschera perde, è possibile che l’acqua porti l’agente disappannante usato negli occhi del subacqueo.

L’unico problema con questi prodotti è che bruciano davvero gli occhi.

Il sapone alla glicerina e i detersivi per piatti a volte non sono biodegradabili. Fare attenzione a non versare nell’acqua agenti disappannanti non biodegradabili.

Dentifricio

  • Strofina un dentifricio non abrasivo all’interno della lente della maschera fino a coprire completamente il vetro.
  • Sciacquare delicatamente la maschera con acqua dolce fino a quando la lente non è limpida.

Se sei molto sensibile ai profumi di menta, l’aria all’interno della maschera può bruciarti gli occhi o le guance durante l’immersione. Prima di immergerti per la prima volta dopo aver usato il dentifricio come antiappannante, indossa la maschera per alcuni minuti per assicurarti che il profumo non sia irritante.

Patate

Si dice che una patata tagliata e strofinata all’interno di una lente della maschera prevenga l’appannamento della maschera.

  • Strofinare la patata sul bicchiere, sciacquare brevemente e immergere.

Questo metodo è un po’ una leggenda metropolitana delle immersioni, ma non esitate a provarlo la prossima volta che avrete una patata e un coltello a portata di mano prima di immergervi… Cosa non molto comune!

come rimuovere la nebbia da una maschera subacquea

Leave a Reply

Your email address will not be published.