Perché sudiamo di notte?  Ulteriori informazioni su sudorazione notturna – Salute e benessere

Perché sudiamo di notte? Ulteriori informazioni su sudorazione notturna – Salute e benessere

È qualcosa che probabilmente tutti abbiamo sperimentato: svegliarsi di soprassalto la mattina presto per trovare le lenzuola inzuppate di sudore. È chiaro che sudare la notte non è divertente. Ciò che potrebbe essere meno ovvio è il motivo per cui li sperimenti e cosa potrebbe significare dal punto di vista medico.

La sudorazione notturna è un fenomeno normale e sperimentato dalla maggior parte delle persone a un certo punto. Il termine “sudorazione notturna” si riferisce alla sudorazione eccessiva durante la notte, dove forti vampate di calore possono lasciarti costantemente sveglio con vestiti e lenzuola inzuppati.

In altre parole, se la tua camera da letto è troppo calda o il tuo piumino è troppo spesso, non sarebbe corretto considerarlo come “sudorazione notturna” – ti sei semplicemente surriscaldato. In uno studio su 2.267 pazienti che hanno visto un medico di famiglia, il 41% ha affermato di aver avuto un’eccessiva sudorazione notturna nel mese precedente.

Le vere sudorazioni notturne non sono legate all’ambiente e si verificano indipendentemente dalla temperatura esterna.

È anche importante distinguere da sudorazione notturna vampatecalore o arrossamento del viso e del corpo.

Alcune cause comuni

In rari casi, la sudorazione notturna può essere un segno di una malattia sottostante, come (a volte) il cancro. Ma prima di farti prendere dal panico e assumere lo scenario peggiore, vale la pena ricordarlo la sudorazione notturna può avere un’ampia varietà di cause.

La sudorazione notturna può essere causata da una serie di patologie. Tra le cause più comuni ci sono il menopausaIO’ansiadroghe,ipoglicemiainfezioni, abuso di alcol o droghe eiperidrosi (sudorazione eccessiva).

Se sei una donna sopra i 40 anni, le sudorazioni notturne sono spesso dovute cambiamenti ormonali causati da menopausa e perimenopausa.

Fino all’85% delle donne sperimenta vampate di calore durante la menopausa e nel 55% delle donne le vampate di calore iniziano prima di qualsiasi irregolarità mestruale.

L’ansia può portare a sudorazioni notturne perché è stata attivata la risposta allo stress del corpo (con concomitanti variazioni del metabolismo, della frequenza cardiaca, della temperatura corporea, ecc.). È normale avere una risposta fisiologica a questa paura, soprattutto se hai avuto incubi.

Allo stesso modo, basso livello di zucchero nel sangue può portare a un’eccessiva produzione di adrenalina, che a sua volta può causare sudorazioni notturne. Questo è un problema comune nei diabetici, che può verificarsi anche se hai bevuto troppo alcol prima di andare a letto.

Alcuni farmaci possono causare questo, incluso antidepressivi. Sebbene possa essere difficile stimare la reale prevalenza, si ritiene che fino al 22% delle persone che assumono antidepressivi soffra di sudorazione eccessiva. Allo stesso modo, un numero antidolorificidi farmaci per il diabete e di farmaci ormonali citare la sudorazione come potenziale effetto collaterale.

In termini di infezioni, le principali associate alla sudorazione notturna sono tubercolosi e il HIV. Sebbene queste malattie possano sembrare piuttosto spaventose, sono tutt’altro che le più probabili e sono quasi sempre accompagnate da altri sintomi.

Infine, iperidrosi è solo un’altra parola per sudorazione eccessiva (giorno o notte). Può essere una condizione a sé stante, che non deve essere necessariamente un sintomo di qualcos’altro. Puoi consultare il tuo medico di famiglia se interferisce con la tua vita.

Quando vedere il GP

Se sei preoccupato per la sudorazione notturna, vale la pena parlare con un medico. Poiché le cause potenziali sono molte – e non è facile distinguere un tipo di sudore da un altro – ti farà una serie di domande per darti un quadro più completo.

Per cercare di scoprire da dove provengono i tuoi sudori notturni, un medico prenderà la tua storia medica e potrebbe esaminarti per determinare se c’è una condizione sottostante. A seconda dei risultati, può quindi ordinare esami come esami del sangue, radiografie o altri esami specialistici.

Dovresti sempre consultare il medico di base se le tue sudorazioni notturne sono accompagnate da febbre molto alta, tosse, diarrea, dolore localizzato o altri sintomi preoccupanti. E mentre i sudori notturni non sono sempre un problema, è una buona idea chiedere consiglio se persistono.

Se scopri che stai anche perdendo peso senza una ragione apparente, è importante consultare un medico in quanto questo potrebbe essere un segno di una condizione più grave.

Inoltre, se ti è stato diagnosticato un linfoma o l’HIV, la sudorazione notturna accompagnata da una perdita di peso inspiegabile può essere un segnale di avvertimento che la tua malattia sta progredendo.

Se la tua sudorazione notturna può essere attribuita alla menopausa, potresti prendere in considerazione la terapia ormonale sostitutiva. E se il medico ritiene che il tuo farmaco sia responsabile, la soluzione al problema potrebbe essere semplice come prescrivere qualcosa di diverso.

La maggior parte delle volte, tuttavia, è sufficiente cambia il tuo stile di vita per trattare la sudorazione notturna e non è necessario assumere farmaci. Ad esempio, puoi provare a farloevitando cibi piccanti, alcol e caffeinadi praticare esercizi di respirazione di rilassamento prima di andare a letto emigliora la tua “igiene del sonno”.

Semplicemente cambiando le tue abitudini di sonno, inclusa la rimozione delle coperte dal letto, l’apertura della finestra della camera da letto di notte o l’uso di un pigiama più leggero, puoi aiutare a prevenire e alleviare la sudorazione notturna.

Leave a Reply

Your email address will not be published.