Pulisci la muffa da un muro

Pulisci la muffa da un muro

La muffa è la rovina della maggior parte delle famiglie, ma fortunatamente è possibile utilizzare prodotti per la pulizia convenzionali per scacciare la muffa e impedirne il ritorno.

Le macchie di muffa, sia sui muri che su altre superfici, come pavimenti o tappeti, non sono una buona notizia per la tua salute, quindi anche affrontare la causa principale è molto importante. (risalita capillare, infiltrazione, umidità in casa, ecc.)

Leggi anche: Piante per espellere l’umidità senza VMC

Continua a leggere per una guida rapida su come rimuovere la muffa dalle pareti di casa. Come pulire un muro ammuffito? Seguire il leader !

Come rimuovere la muffa da una parete impregnata

Nel stanze molto umidenon è raro ritrovarsi con muri attaccati dalla muffa, certo, il primo rimedio è trovare un modo per farlo ventilare bene la stanza per deumidificarla il più possibile. Ma per pulire e togliere la muffa, ecco alcuni consigli:

1. etogliere la muffa il più possibile…

  • Innanzitutto bisogna strofinare bene le pareti con un raschietto, per eliminare più muffa possibile. Ripetere l’operazione con un panno asciutto e infine ripetere nuovamente l’operazione con un panno imbevuto di alcol denaturato.
  • Lasciare asciugare bene usando un ventilatore e un riscaldatore se necessario.
  • Pulire nuovamente la parete contaminata da muffe con sapone nero, risciacquare abbondantemente e lasciare asciugare bene come indicato sopra.

2. etogliere la muffa…

  • Scaldare una miscela uguale di bicarbonato di sodio e aceto bianco.
  • Applicare questa miscela generosamente sulla superficie interessata
  • Lasciare asciugare bene usando un ventilatore e un riscaldatore se necessario.

3. HAigienizza il muro ammuffito…

  • Immergere un panno in olio essenziale di agrumi o eucalipto
  • E spalma il muro con questa soluzione.

Facile vero? Questo metodo è davvero alla portata di tutti!

Leggi anche: Crea un igrometro facile

muffa su un muro prima dopo

Come usare l’ammoniaca per pulire le macchie di muffa (solo superfici dure)

L’ammoniaca può pulire la muffa dalle superfici dure non poroso come controsoffitti, piastrelle o vetro, ma è inefficace nel prevenire la formazione di muffe in materiali porosi come cartongesso o legno.

Uno dei maggiori svantaggi dell’uso dell’ammoniaca è che questa sostanza è molto tossica. Quando si utilizza l’ammoniaca per pulire la muffa, fare attenzione e utilizzare guanti, mascherina e gag di sicurezza. Non mischiare mai candeggina e ammoniaca: se combinati rilasciano gas tossici.

Scopri i rischi dell’uso di prodotti tossici in casa prima di utilizzare prodotti chimici aggressivi.

  1. Preparare una soluzione di una parte di ammoniaca chiara e una parte di acqua.
  2. Versare il composto in un flacone spray e spruzzarlo sulle superfici interessate dalla muffa.
  3. Lascia la stanza per 3-4 ore per lasciare che l’ammoniaca uccida le spore della muffa.
  4. Pulisci e risciacqua l’ammoniaca dalla superficie.

Uccidi il 99% di batteri e funghi con l’ozono

Un buon modo per igienizzare a fondo la tua parete è usare un ozonizzatore, che uccide il 99% di funghi, batteri e agenti patogeni in 20 minuti! Maggiori informazioni qui.

Leggi anche: Come rimuovere il muschio verde da un ponte di legno

Cosa sono le muffe e perché sono presenti sulle pareti?

Lo stampo è una specie di fungo microscopico che si sviluppa da spore nell’aria. Di solito appare in condizioni umide e calde, senza molta circolazione d’ariaecco perché i bagni e le mansarde spesso soffrono di muffa.

Spesso è semplicemente causato da condizioni di bagnato e a mancanza di ventilazionema a volte può essere dovuta alla muffa sui muri perdite idrauliche, sia all’interno che all’esterno della proprietà. Tubi di riscaldamento mal isolati possono anche causare l’accumulo di umidità dietro le pareti.

La muffa è il nome del tipo più comune di muffa nera sulle pareticaratterizzato da macchie che possono poi diffondersi su aree più ampie e causare il proliferazione del salnitrose non trattata.

TRUCCO

Per scoprire se hai della muffa sulle pareti, applica della candeggina sulla zona interessata con uno straccio. Se il colore scuro sbiadisce dopo pochi minuti, è ammuffito. In caso contrario, la macchia è probabilmente solo sporco.

Se ciò non funziona, ci sono prodotti appositamente formulati per la muffa sui muri che possono essere più resistenti, ma ricorda di non mescolare mai le soluzioni detergenti insieme in quanto ciò può causare reazioni chimiche pericolose.

Come prevenire la muffa dal muro: i nostri 4 migliori consigli

Una volta che hai affrontato un’infestazione di muffa sulle pareti, il passo successivo è cercare di evitare che si ripeta. Ecco le tue opzioni:

  1. Acquista un prodotto speciale. Uno spray antimicrobico, ad esempio, può aiutare a prevenire il nuovo deposito delle spore. Puoi anche ottenere il vernice antimuffa nella maggior parte dei negozi di bricolage e considera l’installazione di a deumidificatore elettrico nei luoghi più colpiti. È ottimo per la prevenzione della muffa a lungo termine e per migliorare l’isolamento della tua casa.
  2. Puoi anche installare un assorbitore di umidità, questo potrebbe risolvere il problema se la stanza è solo un po’ umida.
  3. A volte, ma non sempre, uno scarso isolamento è la causa del problema. Pareti e soffitti ben isolati saranno meno colpiti dalla condensa e quindi dalle muffe.
  4. I migliori consigli per sbarazzarsi della muffa sono eliminare le condizioni umide che ama così tanto:
  5. Mantenere i bagni, le cucine e le altre zone umide ben ventilate e il più asciutto possibile. Appendere le tende della doccia e gli asciugamani ad asciugare. Affrontare le perdite non appena vengono scoperte per evitare che l’umidità penetri nelle cavità e sotto i pavimenti.
  6. Niente panico se la muffa riappare sui muri: è un evento comune e ora sei ben attrezzato per dare consigli su come affrontarla.

Leave a Reply

Your email address will not be published.