Qual è il momento migliore per piantare le verdure? – Giardino

Le condizioni climatiche molto diverse delle stagioni implicano piantagioni anche diverse, alcuni ortaggi raggiungeranno la maturità nella loro stagione ideale mentre altri non avranno avuto il tempo di crescere, in quanto il periodo per i giovani germogli è stato inappropriato. Scopri quali ortaggi piantare in base alla stagione per ottimizzare il tuo orto.

Tutti coloro che hanno un bel pezzo di terra o la possibilità di averne uno a disposizione finiscono per cimentarsi nel giardinaggio. È un modo produttivo per trascorrere il tuo tempo: è rilassante, è un momento di relax, ti fa dimenticare tutto tranne la semina, l’irrigazione e il diserbo e puoi dedicarti a un’attività che si rivela letteralmente produttiva, fornendoti cibo e prodotti freschi per il tuo frigorifero e la tua cucina.

Leggi anche: Ottimizza le tue piantagioni con piante da compagnia

Se non hai mai provato il giardinaggio, hai bisogno di consigli e da dove iniziare. O, meglio, quando iniziare. La domanda su quando è quella che affligge le menti di molti giardinieri domestici poiché alcune persone iniziano quando lo desiderano e presto scoprono che i loro raccolti sono tutti prosciugati dalle piantine che sono state esposte alla stagione sbagliata.

Fortunatamente, puoi ottenere suggerimenti su come avere una stagione di successo. Ci sono diversi tipi di culture di cui essere consapevoli e poi puoi capire il resto da solo.

Colture di stagione calda

Tali piante non sopportano il freddo invernale e dovrebbero quindi essere piantate da qualche parte verso la fine di aprile, quando l’ultima gelata invernale è passata e lontano. Il gelo morde il seme e ne uccide la crescita molto prima che maturi. Le colture hanno bisogno delle lunghe e calde giornate primaverili ed estive per maturare e ottenere il raccolto perfetto. Le verdure di stagione calda sono:

  • Pomodori,
  • cetrioli,
  • fagioli,
  • le cipolle,
  • le melanzane,
  • il Corno,
  • peperoni,
  • zucche,
  • cocomeri e altri.

Piantali non prima di marzo e non oltre aprile.

Leggi anche: Scopri come risparmiare il 70% di acqua quando innaffi il tuo orto

Colture di stagione fredda

Sì, alcune piante hanno bisogno del freddo per crescere bene. Sono usati per raffreddare l’ambiente e crescere meglio a temperature più basse poiché il calore fa fiorire e deporre i semi. E se fossero davvero fiori, andrebbe bene, ma quando sbocciano, le piante hanno un sapore amaro e aspro e le foglie diventano più dure e per lo più non commestibili.

  • Il cavolo cappuccio,
  • broccoli,
  • i piselli,
  • la lattuga,
  • carote,
  • pastinache
  • e cavolini di Bruxelles…

Queste sono tutte verdure che dovrebbero assolutamente essere coltivate nella stagione fredda e quindi piantate da qualche parte in autunno. Quando arriva ottobre, inizia la semina per ognuna di queste piante.

Colture a doppia stagione

Naturalmente, ci sono piante che possono essere coltivate per due stagioni perché alcune hanno all’incirca la stessa temperatura. In molte zone, la primavera e l’autunno sono più o meno la stessa stagione se togli i colori e alle piante non importa del colore, quindi solo la temperatura conta.

  • I piselli,
  • la lattuga
  • e qualche radice…

Possono essere piantati all’inizio della primavera, pronti per essere raccolti prima del grande caldo estivo, e possono anche essere piantati a fine estate e raccolti prima che l’inverno geli. Se la regione in cui vivi ha una durata della stagione standard, puoi utilizzare queste colture.

momento migliore per piantare le verdure

ortaggi in serra

E poi c’è la possibilità di rinunciare all’opzione stagionale. Puoi invece creare la tua serra e coltivare ortaggi di qualsiasi stagione, purché crei l’ambiente di cui hanno bisogno. Ciò richiede una certa esperienza di giardinaggio e dovresti avere familiarità con tutte le attrezzature di cui un giardiniere potrebbe aver bisogno come illuminazione artificiale, diversi tipi di fertilizzanti, sistemi di irrigazione, ecc. familiarizzare con il giardinaggio standard e poi avventurarsi nelle serre con difficoltà.

Ed eccoti qui. A seconda del tipo di zona climatica in cui vivi e di cosa sarai in grado di farne, dovresti essere in grado di coltivare la maggior parte delle verdure. Devi sapere quali temperature offre la tua regione e quale tipo di coltura si adatta meglio. Dopodiché, inizia a piantare, impara a controllare le infestanti e abituati a mantenere il giardino per renderlo il miglior giardino di sempre.

Leave a Reply

Your email address will not be published.