Quando e come fare le talee di rose? Una breve guida per tagliare un cespuglio di rose – Giardino

Vi siete mai chiesti perché è stato all’inizio dell’autunno che così tanti giardinieri dilettanti si precipitano a prendere le talee dalle loro rose più belle? Sappi che se vuoi produrre altri esemplari identici in tutto e per tutto alla pianta madre, l’inizio dell’autunno è, come avrai capito, il periodo più favorevole.

Le talee sono un metodo essenziale di propagazione vegetativa per gli appassionati di giardinaggio. Ti offre la possibilità di clonare con successo le tue migliori piante di rose. Quelle che sbocciano in abbondanza o le più profumate secondo la vostra convenienza.

Quindi se vuoi creare bellissime aiuole di rose o delimita i vialetti del tuo giardino con questo tipo di arbusti fioriti dai colori scintillanti, sarai felice di apprendere che tagliare le rose è sorprendentemente semplice, a condizione che tu segua il metodo giusto. Ecco alcuni suggerimenti per professionisti e come farlo.

tecnica delle talee di rose

Il momento migliore per tagliare un cespuglio di rose…

Gli esperti sono tutti d’accordo su questo punto. il momento migliore alla moltiplicazione delle rose per talea si trova in posizione ideale tra metà agosto e metà ottobre. Questo è il periodo che dà i migliori risultati.

In effetti, una talea all’inizio dell’autunno dà il tempo ai giovani germogli di svilupparsi per la primavera successiva. Possiamo quindi trapiantare facilmente le nuove talee se hanno abbastanza radici e hanno sviluppato piccole gemme.

quando tagliare le rose

I ritardatari potranno comunque recuperare alla fine dell’inverno, tra febbraio e aprile, facendo attenzione a non intralciare, altrimenti la clonazione sarà compromessa. È anche un buon momento per prendere le talee perché lo è anche quando poti le tue rosepossiamo così recuperare molti steli e l’inizio della crescita di un rosaio potrebbe dare una buona spinta all’inizio delle talee.

Nozioni di base sulle talee di rose

Il principio è semplice, partire da uno stelo appena tagliato e farlo sviluppare radici in modo autonomo. Niente a che vedere con l’innesto, che fa il contrario, il piede viene innestato sulla radice di un’altra pianta che funge da portainnesto (come il cinorrodo per esempio).

No, le talee sono una procedura molto più semplice che ti permette di moltiplicare copiosamente tutti i tipi di rose per non un centesimo.

Il vantaggio delle rose da talea è che hanno radici molto meno invasive, quindi puoi facilmente piantarle in vaso, perfetto per impreziosire una veranda, un balcone, o un terrazzo e goderti appieno il profumo delle rose.

Puoi prelevare talee da tutti i tipi di rose?

I principianti delle talee, per esercitarsi con la mano, forse sceglieranno il varietà di rose in miniatura che ben si prestano a questa pratica perché sono più facili da prendere talee. Quando inizi, è importante avere risultati incoraggianti.

Poi, voglio dire, fate i vostri esperimenti, il giardinaggio non è una scienza esatta e con tutti i tipi di rose possono capitare belle sorprese. Soprattutto se si effettuano più talee contemporaneamente, ci sono buone probabilità che la quantità produca nuovi esemplari.

Tuttavia, per mettere le probabilità dalla tua parte, ti consigliamo quindi di utilizzare una varietà di rosa locale, vale a dire una varietà che si è già affermata nelle condizioni climatiche e meteorologiche specifiche.

Una volta scelta la pianta madre, è necessario dare un’occhiata più da vicino agli steli stessi. Dovrebbero essere semimaturi, non morbidi, ma non legnosi. Sono questi steli che daranno la percentuale di radicazione più alta. E questo è il motivo principale per cui non puoi coltivare una rosa da un bouquet, perché ci sono già esemplari maturi del fiore, il che significa che il loro stelo è già completamente boscoso ed è diventato calloso.

come tagliare un cespuglio di rose

Metodo passo passo per tagliare un cespuglio di rose

Se segui i seguenti 10 alla lettera, le tue talee avranno successo. Vedrai che non c’è niente di molto complicato. Ecco come il procedura per tagliare un cespuglio di rose.

  1. Seleziona uno stelo dritto dell’anno che è fiorito; deve avere almeno 3 gemme. Lo spessore dello stelo per talee non deve superare i 5 mm. Il taglio verrà effettuato con un potatore ad angolo acuto. Bisogna fare attenzione per garantire la salute delle talee e la presenza delle più piccole macchie, marciumi, malattie eccetera sono inaccettabili; tali talee dovrebbero essere scartate immediatamente.
  2. Completa lo stelo tagliando appena sopra due foglie alterne terminali per rimuovere la parte superiore che manca di rigidità.
  3. Tagliare una quindicina di centimetri sotto l’ultima gemma facendo a taglio smussato netto utilizzando una forbice perfettamente affilata.
  4. Togli tutte le spine e le altre foglie, questo per evitare che la pianta si stanchi e consumi acqua inutilmente.
  5. Mescolare parti uguali di torba bionda e terreno orticolo.
  6. Riempi una piccola pentola con un fondo forato con questo substrato.
  7. Eventualmente immergi la parte inferiore del gambo della rosa nell’ormone della crescita, se ce l’hai (opzionale).
  8. Spingere con cautela lo stelo nel substrato per seppellirlo a una buona altezza, lasciando scoperte le foglie terminali. Abbi cura di non rompere le gemme.
  9. Conservare il barattolo in una stanza calda e ben esposta, lontano dalla luce solare diretta, ad es. Una veranda o una grande finestra andranno bene. Se puoi di tanto in tanto ventilare la stanzaè ancora meglio, eviterà qualsiasi rischio di marciume o muffa nel taglio della rosa.
  10. Dalla semina, è necessario prestare attenzione mantenere il substrato fresco (ma non troppo bagnata e ancor meno fradicia) grazie ad annaffiature moderate e regolari. È meglio annaffiare con una piccola bottiglia.

Se il tempo lo permette nella tua zona, puoi posizionare i vasi contenenti le talee di rose o direttamente nel terreno, in un angolo ombreggiato del giardino. Coprire le piante con una bottiglia con il fondo tagliato per ripararle dal vento. Coprire i vasi con uno spesso strato di canapa o foglie morte per proteggerli da possibili gelate notturne.

Se noti che le cime si sono sviluppate e sono apparse nuove foglie, significa che sei sulla parte giusta. Hai fatto la cosa più difficile.

Al contrario, se le foglie si sono seccate o sono tutte appassite o il gambo marcisce e si ammorbidisce, si perde, non resta che riprovare. Capisci ora perché è meglio tagliare più steli contemporaneamente? Devi solo stare attento a usare una pentola per ogni taglio.

come tagliare un cespuglio di rose

Metodo delle talee di rose “sottosopra”

Alcuni giardinieri raccomandano questo metodo di talea per accelerare la guarigione del gambo della rosa tagliata e il suo radicamento. La nuova pianta può anche essere trapiantata in loco durante la primavera o l’autunno successivi. In ogni caso, il momento migliore per il trapianto sarà quando si vedono le radici nel foro di drenaggio del vaso.

  1. Fai un taglio smussato ad entrambe le estremità del gambo dell’anno misurando circa 20 centimetri.
  2. Tagliare 1 cm sotto una gemma nella parte inferiore dello stelo e 1 cm sopra una gemma nella parte superiore dello stelo.
  3. Elimina le foglie e le spine.
  4. iniziare con pianta il taglio a testa in giù poi dopo quattro settimanelo stelo viene delicatamente rimosso dal substrato a ripiantalo questa volta a testa in su.

Talee e legislazione francese…

La legge francese è chiara: È vietato trasportare per la vendita, mettere in vendita o vendere talee, innesti, piantine, marze e alberi di specie da frutto, comprese le piantine di fragola, ma ad eccezione del legno e delle piantine di vite, contenenti più dell’uno per cento di impurità… (fonte: legifrance.gouv).

Comunque, il legislazione francese autorizzare il ritagli privati ed esclusivamente se lo è senza finalità commerciali o professionali. Questo processo di clonazione delle piante non dovrebbe quindi lasciare l’ambiente familiare. È ovvio che l’obiettivo qui non è creare nuove varietà e nemmeno fare esperimenti, e nemmeno arricchirsi moltiplicando un rosaio brevettato.

Ma il quadro della legge è del tutto normale poiché dietro le varietà di rose protette c’è un creatore e quindi una proprietà intellettuale. Il giardiniere dilettante che aspira semplicemente a raccogliere talee da alcuni cespugli di rose per decorare il suo giardino non ha nulla di cui preoccuparsi.

quando e come tagliare le rose

Leave a Reply

Your email address will not be published.