Quaresima: i benefici per la salute del digiuno e dell’astinenza dalla carne

La raccomandazione della Chiesa per la Quaresima è davvero valida? Non c’è rischio di carenze? Come praticare la Quaresima in sicurezza?

Durante la Quaresima, molti cristiani digiunano il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo. La chiesa raccomanda di astenersi dalla carne anche il venerdì, ma questa privazione secolare comporta dei rischi o fa bene alla salute?

Per cominciare, parliamo di due termini diversi, digiuno e astinenza.

I vantaggi del digiuno

Ricordate che il digiuno raccomandato dalla Chiesa consiste solo nel prendere pasti frugali se sei una persona sana di età compresa tra 14 e 60 anni, e solo in questi due giorni.

Tuttavia, ci sono credenti che optano per a digiuno radicaleche consiste nel bere solo acqua e zuppe o al massimo mangiare un po’ di pane o di frutta per più giorni, per esprimere la propria religiosità. L’ascesi più radicale viene da tradizioni religiose che risalgono a migliaia di anni fa e sono presenti in quasi tutte le religioni.

Mosè e Gesù stesso digiunarono per 40 giorni. Il Ramadan musulmano, come enunciato nell’Islam, proibisce di mangiare qualsiasi cosa durante le ore di sole per 30 giorni e il Mahatma Gandhi praticava il digiuno regolarmente, solo per citare alcuni esempi.

Dal punto di vista medico, si ritiene che il digiuno comporta l’assunzione di meno di 300 calorie al giorno e consumare solo liquidi. Quando pratichiamo il digiuno prolungato o intermittente, volontario e controllato, il nostro corpo inizia ad utilizzare le sue riserve, cosa che può essere una pratica molto salutare se fatta con buon senso e cautela.

Nella maggior parte delle società occidentali, mangiamo più di quanto il nostro corpo abbia effettivamente bisogno, il che non solo porta all’obesità, ma anche a sovraccaricare il nostro corpo. Quando il nostro corpo non lavora sulla digestione, si rivolge alla “pulizia”, ​​che è una buona cosa:

  • Elimina le tossine
  • Migliora l’equilibrio del corpo
  • Aiuta ad abbassare il colesterolo
  • Aiuta il sistema immunitario

Alcuni studi dimostrano che può essere utile per il dolore cronico e le malattie reumatologiche e infiammatorie.

Tuttavia, se le riserve dell’organismo si esauriscono, l’organismo diventa sbilanciato e la situazione inizia a colpire organi come fegato e reni. Ecco perché, se facciamo un digiuno di più giorni radicale, dobbiamo prima assicurarci di essere in buona salute, e poi ascolta il nostro corpo e iniziamo a mangiare quando iniziamo a sentire nausea, mal di testa o irritabilità.

I vantaggi di non mangiare carne

Ricorda che la Chiesa raccomanda di astenersi solo dalla carne Venerdì di Quaresimamentre il venerdì il resto dell’anno può essere sostituito da un’opera di pietà o carità da chiunque abbia compiuto i 14 anni di età.

L’anno scorso, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato un rapporto in cui raccomandava di ridurre il consumo di carne rossa come misura preventiva per il cancro del colon-retto. Questo è l’ultimo di molti studi che dimostrano che mangiare troppa carne rossa fa male al cuore e può portare allo sviluppo di alcuni tumori. L’importanza di ridurne il consumo quotidiano fa bene anche al nostro pianeta.

Tuttavia, la carne fornisce molti nutrienti, come proteine, i nutrienti essenziali ferro, vitamine A e B, ferro, zinco e acidi grassi essenziali. Pertanto, se decidiamo di diventare vegetariani e smettere di mangiare carne, dobbiamo farlo in collaborazione con un buon nutrizionista che può dirci quali altri alimenti possono fornirci questi nutrienti.

Non va dimenticato anche questo l’eliminazione totale della carne dalla nostra dieta può causare chetosi e danneggia il fegato, anche se ha dimostrato di essere efficace nel ridurre il peso in modo rapido e malsano.

Nelle società occidentali, mangiamo troppi latticini e carne, in particolare carne rossa e carne lavorata, il che porta ad un accumulo di colesterolo, quindi ridurlo andrà a beneficio della nostra salute generale. Eliminarlo dalla dieta una volta alla settimana e sostituire le sue proteine ​​con proteine ​​vegetali o di pesce gioverà sicuramente alla nostra salute.

Scommettiamo che questo momento di spiritualità sarà vissuta con passione in tutta sicurezza da molti di voi…

Leave a Reply

Your email address will not be published.