Suggerimenti e trucchi per la sarta

Suggerimenti e trucchi per la sarta

Vuoi conoscere alcuni segreti dei sarti professionisti? Allora devi leggere questo articolo pieno di consigli e trucchi per cucire per principianti.

La maggior parte delle donne rientra in una di queste due categorie: quelle che cuciono come se respirassero e quelle che non si sono mai avventurate nel mondo delle alterazioni dell’abbigliamento. Se fai parte di quest’ultimo gruppo, potresti pensare che le modifiche siano solo per i ricchi e famosi o che non siano pratiche per il tuo guardaroba, stile di vita o budget. Ma ancora una volta, potresti sbagliarti.

La verità è che ci sono molte idee sbagliate sulla couture e molte donne sono intimidite dall’intero processo. Ecco perché OGGI ecco i consigli degli esperti per aiutarti a sfatare alcuni dei miti più comuni sulle alterazioni dei vestiti e svelare alcuni dei segreti nascosti del cucito che solo i professionisti conoscono.

Come cucire facilmente la pelle?

A causa del suo spessore, la pelle è difficile da cucire con un ago… Esiste comunque una soluzione molto semplice per facilitare l’inserimento dell’ago nella pelle.
Prima di ogni punto, infila l’ago nel sapone secco, affonderà molto più facilmente. (non ricoprirlo con olio o burro, questo macchierà la tua pelle.

Filo recalcitrante per far entrare l’ago nel gatto…

Il tuo filo è sfilacciato e lo tagli finemente con delle buone forbici, rimane impossibile entrare nell’ago. Facile, immergilo nello smalto e lascialo asciugare. Diventerà rigido e sarà molto più facile inserirlo nell’asta dell’ago.

Come posso evitare la formazione di nodi sul filo per cucire?

Questo è infatti un problema che si verifica spesso a causa della finezza del filo o dell’elettricità statica… Anche in questo caso, facile, passa un sapone molto asciutto sul filo, in modo che non si formino nodi.

Recupero dell’ultimo minuto!

Sei di fretta ed è ovviamente solo prima di partire che il tuo bottone o il tuo orlo si lasciano andare! Niente panico, se hai uno smalto trasparente, metti alcune gocce sul filo del bottone o sul rovescio dell’orlo. Fai attenzione lo stesso a scegliere bene il posto per evitare la macchia.

Niente più scollature che rivelano le spalline del nostro intimo!

Quando si indossa un “top” o un corpino scollato, non è raro che le spalline si muovano e rivelino quelle del nostro reggiseno.
Fortunatamente, esiste una soluzione molto semplice! Devi solo fissare un “reggicalze” sulla cucitura della spalla, non l’ho inventato io, esiste e li trovi in ​​tutte le buone mercerie… Ma puoi facilmente realizzarli da te, con un nastrino, 2 piccoli graffi e un po’ di pazienza 😉

Come cucire facilmente a macchina tessuti scivolosi?

per cucire a macchina un tessuto come seta, fodera, raso, devi mettere la carta igienica tra gli artigli della macchina e il tessuto, e non scivoli più!

Ed ecco alcuni consigli dei professionisti del cucito!

Ecco un elenco dei migliori consigli per il cucito:

  1. Altre persone che cuciono sono una buona fonte di modelli. Anche i modelli portati dai negozi funzionano bene. Puoi smontare un indumento e tracciare un motivo dai pezzi.
  2. Se stai acquistando plaid o tessuto a righe, acquista tessuto extra in modo da poter allineare i motivi in ​​modo ordinato.
  3. Dopo aver acquistato il tessuto, lavare SEMPRE il tessuto e asciugarlo nell’asciugatrice prima di tagliarlo. “Ho trascurato di prelavare il tessuto una volta quando ho cucito abiti coordinati per le mie tre figlie. Le ragazze indossavano gli abiti una volta, poi si rimpicciolivano durante il bucato e si rovinavano. »
  4. Taglia gli angoli prima di prelavare il tessuto per ricordarti se è stato lavato. Questo aiuta anche a prevenire lo sfilacciamento.
  5. Quando si asciuga il tessuto nell’asciugatrice, assicurarsi di rimuoverlo immediatamente e piegarlo accuratamente per evitare che si formino le grinze.
  6. Tagliare sempre prima i pezzi più grandi. Prestare attenzione ai motivi dei tessuti e delle trame quando si posizionano i pezzi del modello.
  7. Quando cuci, assicurati che le cuciture rimangano della stessa larghezza.
  8. Prestare particolare attenzione quando si cuce il colletto di un indumento. Non allungare il tessuto.
  9. L’aggiunta della cerniera è una delle parti più difficili della cucitura di un vestito. Assicurati che il corpetto sia allineato prima di iniziare. Cuci prima la cerniera insieme usando punti grandi, quindi è facile strappare i punti se le cose non sono perfettamente allineate. Dopo aver ispezionato il capo e averlo provato, cuci nuovamente con punti di misura normale.
  10. Cuciture a doppia cucitura molto sollecitate, come le cuciture che fissano le maniche al corpetto.
  11. Non usare mai le forbici da cucito per tagliare qualcosa di diverso dal tessuto! Anche il taglio della carta può opacizzare le superfici di taglio. Ricorda che ci sono forbici per carta speciali per tagliare la carta. Ogni sarta dovrebbe avere almeno tre forbici di dimensioni diverse. Quello più piccolo serve per tagliare le estremità dei fili.
  12. Se hai bisogno di prendere le misure del tuo corpo, usa uno speciale metro a nastro che è uno degli strumenti essenziali per cucire. Il nastro di misurazione morbido e flessibile è appositamente progettato per misurare il corpo umano.
  13. Tra i tanti strumenti è necessario avere un righello di metallo e un taglierino speciale. Con il loro aiuto, puoi tagliare facilmente pelle, cartone e altri materiali duri che non possono essere tagliati con le forbici.
  14. Consiglio di acquistare un set di pinze piegatrici di diverse dimensioni. Saranno molto utili quando si cuciono i vestiti. In molti casi possono essere utilizzati al posto dei punti di imbastitura.
  15. Guarda il rocchetto delle macchine da cucire. Su entrambi i lati della bobina è presente un piccolo foro. Usalo per avvolgere un filo della bobina.
  16. Anche un taglia asole e un punteruolo sono strumenti di cucito molto utili.
  17. Per inserire un elastico nell’involucro (un canale cavo) quando si cuce una gonna, pantaloncini o pantaloni, utilizzare una spilla da balia o uno strumento speciale.
  18. Ricordati di pulire e oliare periodicamente la tua macchina da cucire. Sapevi che puoi usare la solita siringa medica in plastica per l’oliatura della macchina da cucire?
  19. Rimuovere un ago, far scivolare una maniglia lungo un tubo e sollevarlo spremendo l’olio in una siringa. Metti l’ago in posizione e ora puoi lubrificare facilmente tutte le aree difficili da raggiungere della tua macchina da cucire.
  20. Un cacciavite e una pinza sono necessari quando si installano alcuni elementi di fissaggio in metallo, quando si accorcia una cerniera in lunghezza e in altri casi (riparando una macchina da cucire).
  21. I nastri adesivi di carta possono essere utilizzati quando si creano modelli di carta.
  22. Sai che il normale sapone da bagno può lasciare un segno visibile su alcuni tessuti? Anche questa striscia si rimuove facilmente dalla superficie di un tessuto senza conseguenze.
  23. Se hai intenzione di cucire vera pelle su una macchina da cucire, hai bisogno di un set speciale di strumenti. Include: un piccolo angolo, colla, un coltello, un righello di metallo e altri.
  24. Per stirare alcune cuciture dei vestiti, dovresti avere assi da stiro per il petto e le maniche e speciali piastre da stiro.
  25. Strumento importante, ogni sarta è un ditale. Sembra noioso usarlo, ma prova per diversi giorni a pulirlo senza toglierlo dal dito.
  26. Utilizzando il ditale noterai un enorme cambiamento nella qualità e nella velocità del tuo lavoro, che è un aspetto importante quando si cuce con un ago a mano.
  27. Non utilizzare fili di scarsa qualità sui moderni modelli di macchine da cucire.
  28. Ci sono fili molto contorti. Per ridurre questo difetto, viene utilizzato un normale elastico per biancheria intima.
  29. Usa un nuovo ago per ogni nuovo progetto di cucito. Questa è la cosa principale che dovresti fare se noti un cambiamento nella qualità del punto della tua macchina da cucire.
  30. Prendi una lente d’ingrandimento e controlla la punta dell’ago. Non utilizzare un ago con la punta piegata o smussata.

Leave a Reply

Your email address will not be published.