Suggerimenti per una tappezzeria di successo

Suggerimenti per una tappezzeria di successo

Ecco fatto, stai ridipingendo! Hai scelto un nuovo sfondo e stai iniziando il tuo lavoro. Prima di iniziare, segui questi utili suggerimenti.

Quando vuoi mettere su una nuova carta da parati per restaurare una stanza o rinfrescare i tuoi interni, ci sono diversi suggerimenti e passaggi da sapere per rendere più facile questo compito. Se la vecchia carta ha difficoltà a staccarsi o se quella nuova si strappa o presenta delle vesciche quando la metti giù, sarai felice di conoscere questi suggerimenti dei professionisti.

Come staccare facilmente la carta da parati

Determina il tuo tipo di parete e carta da parati : Prima di iniziare a rimuovere lo sfondo, dovrai determinare se si tratta di gesso o cartongesso. Il muro a secco può essere danneggiato se si bagna troppo, quindi fai attenzione a non bagnarlo troppo.

È anche importante determinare con quale tipo di sfondo stai lavorando. Usa una spatola per allentare un angolo della carta e prova a staccarlo. Se si stacca subito, allora hai una carta da parati pelabile. (Sei fortunato!) Se la carta da parati si stacca ma lascia un supporto di carta, allora hai a che fare con una carta da parati pelabile. Se la carta non si muove, allora hai la carta da parati tradizionale che dovrà essere rimossa con acqua e uno sverniciatore chimico.

Quando si tratta di vecchie carte da parati che raggiungono diversi strati molto vecchi di spessore, lo stripping non è mai un gioco da ragazzi. In questo caso, lui non esitate a noleggiare uno spogliarellista a vapore più efficiente dell’ammollo.

Un modo fatto in casa per sostituire la spogliarellista è usare una pentola a pressione piena di acqua bollente. Lascia che sfoghi i suoi vapori nella stanza in cui stai lavorando.

Pulisci le pareti: Una volta rimossa tutta la carta, pulire le pareti con acqua e sapone per rimuovere eventuali residui. Attendere che le pareti si asciughino completamente prima di verniciare o tappezzare nuovamente. Se necessario, utilizzare un ventilatore.

punta di taglio

Per tagliare facilmente la carta sopra un battiscopa. utilizzare la spatola per mastice per guidare la lama.

Installa lo sfondo dietro un radiatore

Non sempre puoi spostare i termosifoni per appendere la carta da parati. In questo caso, chiedi aiuto a una seconda persona e procedi come segue:

  • Appendi due lunghe corde nella parte inferiore della striscia (con mollette o nastro adesivo, pianifica una lunghezza più lunga per ritagliare la parte danneggiata).
  • Incollalo e poi mettilo giù: mentre tieni la parte superiore della carta, il tuo aiutante lo guiderà dietro il radiatore tirando i due fili.

Carta in blister, cosa fare?

Le vesciche sulla carta da parati sono un incubo, impara a identificare i veri problemi.

  • Se ce ne sono molti e di dimensioni molto ridotte, è normale: attendere che la carta sia completamente asciutta per giudicare se il danno è davvero irreversibile.
  • Qualche piccola bolla: forarli con uno spillo e lisciarli con una spugna o un panno.
  • Grandi vesciche: inciderli trasversalmente con una lametta, sollevare la carta molto delicatamente e incollare nuovamente. Lisciare bene con un panno o una spugna.
  • Se noti delle bolle nella carta da parati preincollata dopo l’installazione, inietta un po’ d’acqua usando una siringa in ciascuna delle bolle. Lisciare subito dopo con una spugna umida.

Carta da parati strappata, cosa fare?

Per riparare un piccolo intoppo o uno strappo quando hai esaurito la carta da parati, stacca un pezzo dietro un mobile che non sposti mai.

Per fare questo, immergi la carta con un prodotto speciale per il decollo e taglia la “parte” con una lametta. Lasciare asciugare e, se il pezzo rimosso si arriccia, stirarlo su un ferro basso. Tutto quello che devi fare è incollarlo di nuovo al punto della lacrima.

Come rimuovere le macchie dalla carta da parati?

Una volta posato sei orgoglioso del tuo lavoro, ma se la tua carta non è lavabile potrebbe finire macchiata, ecco alcuni consigli.

Macchia di muffa

Puoi rimuoverli cancellandoli con del pangrattato o con un’apposita gomma per carta da parati, in vendita presso le farmacie o nei negozi specializzati.

Macchia di grasso

  • Se la macchia è fresca, cospargere con talco o argilla Sommières. Lasciare agire per qualche minuto, quindi spazzolare delicatamente.
  • Se la macchia è vecchiaprova ad usare uno smacchiatore a base di tricloroetilene, le cui tracce assorbirai con un po’ di talco.

Leggi anche: Punte contro un muro ammuffito

Leave a Reply

Your email address will not be published.