Superlavoro, ansia, mancanza di concentrazione: quali Oli Essenziali usare? – Salute e benessere

Con l’aumento dell’intensità emotiva, il nostro “barattolo psicologico” potrebbe un giorno traboccare. Attenzione al burnout! Le cause dello stress sono diverse e questo stato può diventare cronico. Scopriamo insieme alcuni Oli Essenziali da testare per gestire al meglio diverse situazioni stressanti su base quotidiana.

Di fronte alla pressione professionale, respirare oli essenziali è una soluzione complementare rilevante per gestire lo stress. La scelta di determinate sinergie olfattive può aiutare a ritrovare fiducia, sicurezza, energia e chiarezza intellettuale.

Perché respirare gli Oli Essenziali ti permette di gestire meglio lo stress?

Esistono molte tecniche per imparare a gestire lo stress. Gli Oli Essenziali in un approccio olfattivo sono un efficace supporto complementare. Hanno un potente effetto sul nostro cervello. Le molecole di odore entrano nel naso e seguono un percorso di impulso nervoso diretto al cervello. La ricerca ha dimostrato l’influenza degli odori sul comportamento e sull’umore.

Quando la pressione si fa sentire, agiamo prima di rovinarci la vita! Tutto inizia con la consapevolezza che lo stress è presente nelle nostre vite.. Un segnale indica che qualcosa è inquietante, difficile, persino tossico? Quindi accettiamo che abbiamo i nostri limiti. Non importa, è umano!

Un supporto olfattivo, un gesto simbolico?

L’azione di fermarsi per alcuni secondi a respirare permette di creare una parentesi alla volta T. La respirazione olfattiva può allora costituire un tempo favorevole al ritorno a se stessi.

Come procedere ?

Per qualche secondo respiro e mi riconnetto al mio spazio interiore sicuro. Ho impostato l’intenzione di allontanare l’intensità emotiva del momento. Di fronte alla situazione, non mi permetto di essere deportato fuori di me. Rimango solo dentro me stesso. Guardo da lì, cosa mi è possibile generare come azione agendo soprattutto nel rispetto di me stesso.

Leggi anche: Combatti lo stress in modo naturale

stick aromatico antistress
Prepara uno stick aromatico antistress…

Come creare il tuo Aroma Stick antistress? Quali formule di sinergia testare?

Usare un inalatore di aromi o un bastoncino è una soluzione molto pratica! Questo supporto ti permette di avere i tuoi Oli Essenziali secondo le tue esigenze e in completa discrezione. Un inalatore è costituito da un tubo di plastica in cui è posto uno stoppino di cotone imbevuto di alcune gocce di oli essenziali idonei.

D’ora in poi potrai acquistare molto facilmente su internet kit pronti per essere personalizzati con gli Oli Essenziali di tua scelta. Scegli i tuoi Oli Essenziali in base alle tue preferenze e in base alla natura dello stress che stai vivendo.

Così pronto a coccolarti? Per darti il ​​tuo bene segreto?

IMPORTANTE : utilizzare solo Oli Essenziali biologici, chemiotipizzati (indicazioni dei principali costituenti chimici dell’olio, produttori di organo e origine) e puri e naturali al 100%.

  • Siediti in uno spazio ventilato con i tuoi oggetti nelle vicinanze: le mani sono pulite e asciutte.
  • Posizionare lo stoppino su un fazzoletto monouso posizionato su una superficie che non è soggetta a macchie di oli. Puoi usare le dita o le pinzette (pulite) per maneggiare lo stoppino di cotone.
  • Inspira ciascuno degli oli e convalida in base alle tue sensazioni prima di immergere lo stoppino.
  • Metti il ​​numero di gocce sullo stoppino in base a ciascun Indice Olfattivo (IC) o più in base alle tue sensazioni.
  • Le sinergie si basano sugli indici olfattivi (IC) indicati da Isabelle Sogno Lalloz, aromaterapista e trainer. 1 CI = 1 goccia

Principi di base da ricordare

Da 6 a 18 gocce max per stick aromatico. In base ai tuoi sentimenti, adatta il numero di gocce. Ecco 4 formule con indicazioni specifiche :

1. Stress con paura di fallire, di fallire o in preda al panico, paura di perdere il lavoro, mancanza di fiducia

  • Bergamotto 7 gocce
  • Ylang Ylang​​​​ 3 gocce
  • Maggiorana con conchiglie 3 gocce

2. Superare l’ansia di fronte a un incontro, una situazione intensa, alleviare la fatica e rimanere ottimisti e fiduciosi

  • Bergamotto 7 gocce
  • Ravintsara​​​ ​5 gocce
  • Nobile alloro 5 gocce

altro olio alternativo : Angelica arcangelo (radice op.) 2

L’olio essenziale di Angelica dalle radici è spesso considerato di difficile accesso ma è molto efficace nel fornire stabilità e supporto in situazioni critiche contribuendo ad aumentare la sicurezza interna.

3. Stress con mancanza di fiducia in se stessi e/o scoraggiamento, in particolare per sostenere lo sforzo fisico

  • Nobile alloro 5 gocce
  • Basilico tropicale 2 gocce
  • Abete nero​​​​ 5 gocce​​

4. Stress con grande fatica e mancanza di chiarezza intellettuale e concentrazione

  • Ravintsara​​​​ 5 gocce
  • Menta piperita​​​ 2 gocce
  • Mirto verde marocchino 5 gocce

altri oli alternativi : Patchouli 3 gocce – Manuka 5 gocce

odori antistress

Alcuni consigli utili…

  • Ricordati di etichettare il tuo Aroma stick con data.
  • Dosaggio : 3/4 serie di 3 respiri profondi, secondo le proprie esigenze, distanziati durante la giornata.
  • La durata della conversazione : circa 2/3 mesi.

Altri Oli Essenziali energizzanti o calmanti, rilassanti, lenitivi, sedativi, chiarificanti, riequilibranti possono naturalmente essere utilizzati e scelti in relazione alle loro virtù. Soprattutto, fidati del tuo naso e dei tuoi sentimenti.

Abbiamo la scelta di nutrire il positivo in noi o di nutrire il negativo, il più forte è quello che nutriamo di più.
Melki Rish

Leave a Reply

Your email address will not be published.