Test di gravidanza domiciliare – Bellezza e igiene

Diversi test di gravidanza domiciliari, ancestrali o come facevano i nostri nonni per rilevare la gravidanza precoce.

Prima di iniziare il nostro principale argomento di discussione, ovvero il test di gravidanza domiciliare, dovremmo conoscere la fisiologia di una donna. Molti segni possono confermare che l’uovo viene fecondato con lo sperma maschile per continuare lo sviluppo del processo di concepimento di un bambino.

Ci possono essere molti malintesi sui segni della gravidanza e dovrebbero essere presi in considerazione. Alcuni dei segni più comuni della gravidanza sono mal di testa, periodi mancati, mal di schiena, inscurimento delle areole, affaticamento, desiderio di cibo, nausea, seno gonfio, aumento della minzione, ecc.

Grazie a questi segni, una donna può facilmente sospettare di essere incinta e ora può procedere con un test molto più affidabile noto come test di gravidanza.

Esiste un test di gravidanza a casa che funziona?

Sì diversi, ma cosa significa esattamente un test di gravidanza a casa? Questa è una domanda principale che deve essere ben compresa. Quando una donna è incinta, il suo corpo inizia a produrre un ormone chiamato gonadotropina corionica (HCG). Le caratteristiche speciali di questo ormone sono che viene rilevato nel sangue e nelle urine delle donne circa dieci giorni dopo l’inizio del processo di fecondazione.

I test di gravidanza domiciliari sono test che si possono fare a casa utilizzando solo cose naturali e senza strumenti medici specifici.

Il test di gravidanza domiciliare può salvare le donne dall’utilizzare un test di gravidanza trovato in farmacia, quindi ecco questi altri test di gravidanza domiciliari elencati nel corso dei secoli e da utilizzare come segue:

Il test di gravidanza a casa: dentifricio

Uno dei test di gravidanza casalinghi più popolari è il test del dentifricio. Sì ! Dentifricio, che usiamo per lavarci i denti ogni giorno. Basta semplicemente raccogliere l’urina in un contenitore pulito. Quindi aggiungi un po’ di dentifricio alle urine e lascia agire per alcune ore. Se il dentifricio diventa blu o se ha una consistenza schiumosa (si sono formate delle bolle attorno al dentifricio) sembra indicare che sei incinta.

Il test di gravidanza: sapone

L’affidabilità di questo test non è stata testata, ma è un famoso test di gravidanza casalingo che ci viene dalle nostre nonne. La procedura inizia con la raccolta di urina fresca al risveglio, al mattino presto in un piccolo contenitore o provetta. Quindi aggiungi un po’ di schiuma di sapone ed esamina attentamente, se ci sono bolle che si formano nella soluzione, è più probabile che tu sia incinta. Ma questo risultato non è stato molto favorevole per molte persone e quindi in una certa misura è inaffidabile.

Test di gravidanza: Tarassaco

Inizia prendendo dei verdi di tarassaco e mettendoli su un telo di plastica posizionato in un lavandino o in una vasca da bagno. Avvertimento : Assicurarsi che le foglie non siano esposte al sole. Quindi, versare l’urina sulle foglie in modo da inzuppare completamente le foglie di urina. Quindi, dopo circa 10 minuti, se ci sono vesciche di colore rossastro sulle foglie, sei incinta.

Test di gravidanza a casa: zucchero

Lo zucchero è il reagente chiave in un test di gravidanza a casa. Prendete una ciotola e versatevi 4-5 cucchiai pieni di zucchero. Versa la prima urina del mattino nella ciotola, osserva lo zucchero, se sullo zucchero si formano dei grumi, sei sicuramente incinta. Se lo zucchero si dissolve semplicemente il test è negativo.

Il test di gravidanza: aceto e succo di tonno

Aceto e succo di tonno sono anche un reagente utilizzato come test di gravidanza a casa. Sorprendente no? Allora, ecco come procedere: versate un po’ di aceto e succo di tonno in una ciotola (in scatola naturale per esempio), quindi versate la prima minzione mattutina nella soluzione.

Monitorare attentamente il cambiamento di colore della soluzione. Qualsiasi effervescenza nel liquido durante l’aggiunta di urina è anche un segno di conferma della gravidanza.

Il test di gravidanza in casa: frumento e orzo

Un altro test che rimane ancora un mistero è il test del grano e dell’orzo. La donna egiziana ha inventato questo processo per rilevare la gravidanza. Non c’è ancora conferma se sia affidabile o meno.

Devi urinare sui semi di grano e orzo. Una volta che i semi sono imbevuti di urina si effettua un attento monitoraggio, la crescita dei semi di grano indica la nascita di una femmina e la crescita dei semi d’orzo indica la nascita di un maschio. È un test strano, ma potrebbe esserci una spiegazione logica. L’agente di crescita è l’estrogeno trovato nelle urine delle donne in gravidanza. È vero che questo test è piuttosto utilizzato per conoscere in anticipo il sesso del bambino (troverai molti altri a questo link).

Test di gravidanza: urina

Molte donne hanno provato questo rimedio casalingo per scoprire se sono incinte. Raccogliere l’urina in un contenitore di plastica trasparente e lasciarla indisturbata per 3-4 ore in frigorifero. Se l’urina forma una sottile pellicola bianca o bolle sulla superficie del liquido, allora sei incinta e se la soluzione rimane limpida, allora non sei incinta.

Il test di gravidanza: polvere di senape

Riempi una vasca d’acqua e mescola 2 tazze di polvere di senape dolce nell’acqua. Sdraiati in acqua e rilassati. Dopo 20 minuti fai una doccia con acqua calda ed esci dalla vasca. Se non hai il ciclo per una settimana, allora sei incinta, e se il tuo ciclo è stato ritardato per qualche motivo e torna lo stesso giorno, allora non sei incinta.

Il test di gravidanza domiciliare: perossido e Tylenol

Quando ti alzi la mattina raccogli la prima urina in un bicchierino di plastica. Quindi aggiungere queste sostanze (perossido e Tylenol) alle urine. Se il colore diventa blu, il test è positivo e se il colore rimane invariato, non sei incinta.

Il test di gravidanza: il fermo

Alcuni test di gravidanza casalinghi rientrano in credenze come questa che risalgono a tempi antichi intorno all’anno 1400. Secondo quanto riferito, una donna ha messo un lucchetto in un contenitore e poi ha fatto pipì sul chiavistello, lasciando il lucchetto immerso nell’urina. Dopo 3 ore di attesa ha tolto il lucchetto dal contenitore, ha lasciato un’impronta sul fondo, era incinta… Non sono sicura che non ci fosse stata se non c’era stata traccia sul fondo del contenitore.

Il test di gravidanza: Vino

Durante il medioevo le donne raccoglievano la loro urina in un vaso e la mescolavano con un po’ di vino. Se il colore è rimasto invariato, il risultato è stato negativo, ma se il colore è cambiato, allora era un segno di conferma che eri incinta.

Test di gravidanza a casa: Cavolo rosso

Questo test determina il sesso del bambino. Prendete un cavolo cappuccio, tagliatelo a metà e mettetelo in una pentola con acqua bollente. Lasciare agire per 10 minuti, quindi spegnere il fuoco e lasciare raffreddare l’acqua. Filtrare il liquido in un barattolo. Quindi raccogliere l’urina in un barattolo. Assicurati che l’acqua del cavolo e l’urina siano in parti uguali. Quindi mescola i due, se il colore rimane lo stesso, allora è una bambina. Ma se il colore cambia dal rosso al rosa, allora è un maschietto.

Non sono sicuro che tutti questi test siano davvero affidabili, ma hanno il merito di divertirci. La cosa migliore è fare un test di gravidanza in farmacia se almeno due di questi test sono positivi per convalidare il tuo dubbio… Buona gravidanza o no 😉

Leggi anche: Lenisce la nausea da gravidanza

Leave a Reply

Your email address will not be published.