Trucchi che funzionano per dormire meglio

Abitudini di sonno sane possono fare una grande differenza nella qualità della tua vita. Una buona igiene del sonno implica il mantenimento delle seguenti pratiche di sonno su base regolare: Allora, sei pronto per dormire?trovare un sonno rilassante e ristoratore?

Di seguito sono riportati alcuni rimedi casalinghi che ti aiuteranno a riaddormentarti. Frutta, piante, tutto ciò che fa bene per favorire il sonno in modo del tutto naturale e cadere tra le braccia di Morfeo… Segui anche i consigli più in basso nell’articolo!

Prepara la scena per un ambiente rilassante

Lavanda

Il rimedio di una vecchia nonna, ma ugualmente efficace per dormire bene la notte, è quello metti un sacchettino di lavanda sotto il cuscino. La lavanda con il suo effetto calmante ti aiuterà ad addormentarti mentre ripulisci il posto.

Tiglio

Una tisana al tiglio o alla camomilla romana facilita l’addormentamento:

  • Addolcisci la tua tisana con il miele e aggiungi 2 gocce di olio essenziale petit grain di arancia amara.

avena

I chicchi di avena (o, più facili da reperire, parti aeree essiccate) hanno la proprietà di curare la fatica, sono usati come sedativi nei casi di depressione, insonnia e per alleviare l’insonnia. Puoi anche prendere l’avena come infuso

  • 1 cucchiaio. caffè di fiocchi d’avena per 100 ml di acqua bollente da bere 3 volte al giorno.

Lattuga

Lessate le foglie di lattuga, strizzatele nella loro acqua di cottura… Aggiungete questo succo al vostro bagno, vi aiuterà ad addormentarvi più facilmente.

Verbena

Anche la verbena lo è un ottimo soporifero naturale :

  • Metti in 1 teiera 1 cucchiaino. cucchiaino di foglie di verbena fresche o essiccate (Verbena officinalis)
  • Aggiungi 1 cucchiaino. cucchiaino di foglie di melissa fresca (Melissa officinalis)
  • e 1 cucchiaio. cucchiaino di camomilla essiccata (Matricalia riluttante)
  • Versare oltre 500 ml di acqua bollente, lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere prima di cena.

La mela e le sue proprietà calmanti sedative…

In caso di insonnia, mordere una mela la sera prima di coricarsiti aiuterà ad addormentarti e a mantenere un sonno profondo (efficace anche per evitare di digrignare i denti). Prova anche l’infuso di mele:

  • Lessate per 20 minuti, 5 mele tagliate a listarelle (con la buccia) in 1 litro di acqua di sorgente
  • Preferisci le mele da agricoltura biologica, va da sé

Oppure i fiori di melo:

  • Lessate 50 g di fiori di melo in 1 litro d’acqua
  • Lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere

Leggi anche: Tisana per insonni

Alcuni semplici consigli per addormentarsi più velocemente

  • Attenersi al programma del sonno della stessa ora di andare a dormire e svegliarsi, anche nei fine settimana. Aiuta a regolare il tuo orologio biologico e potrebbe aiutarti ad addormentarti e rimanere addormentato per la notte.
  • Pratica un rituale di rilassamento prima di coricarsi. Un’attività rilassante e di routine svolta poco prima di coricarsi, lontano dalle luci intense, aiuta a separare il tempo del sonno dalle attività che possono causare eccitazione, stress o ansia, che possono rendere più difficile addormentarsi, avere un sonno profondo e profondo o rimani addormentato.
  • Se hai problemi a dormire, evita i sonnellini, soprattutto nel pomeriggio. Il pisolino energico può aiutarti a superare la giornata, ma se scopri che non riesci ad addormentarti prima di coricarti, eliminare anche i brevi sonnellini del gatto può aiutarti.
  • Esercitarsi tutti i giorni. È meglio un esercizio vigoroso, ma anche un esercizio leggero è meglio di nessuna attività fisica. Esercitati in qualsiasi momento della giornata, ma non a scapito del tuo sonno.
  • Valuta la tua camera. Progetta il tuo ambiente di sonno per stabilire le condizioni di cui hai bisogno per dormire. La tua camera da letto dovrebbe essere fresca, tra i 60 e i 67 gradi. Anche la tua camera da letto dovrebbe essere priva di rumori che potrebbero disturbare il tuo sonno. Infine, la tua camera da letto dovrebbe essere protetta dalla luce. Controlla la tua stanza per rumori o altre distrazioni. Ciò include i disturbi del sonno del partner di letto, come il russare. Prendi in considerazione l’utilizzo di tende oscuranti, occhiali protettivi, tappi per le orecchie, dispositivi “rumore bianco”, umidificatori, ventole e altri dispositivi.
  • Dormi su un comodo materasso e cuscini. Assicurati che il tuo materasso sia comodo e di supporto. Quello che usi da anni potrebbe aver superato la sua durata – circa 9 o 10 anni per la maggior parte dei materassi di buona qualità. Avere cuscini comodi e rendere la camera da letto attraente e invitante per dormire, ma anche priva di allergeni che potrebbero danneggiarti e di oggetti che potrebbero farti scivolare o cadere se devi alzarti durante la notte.
  • Usa la luce intensa per gestire i tuoi ritmi circadiani. Evitare la luce intensa la sera ed esporsi alla luce solare al mattino. Questo controllerà i tuoi ritmi circadiani.
  • Evita alcol, sigarette e pasti pesanti la sera. Alcol, sigarette e caffeina possono disturbare il sonno. Mangiare pasti abbondanti o piccanti può causare disagio a causa dell’indigestione che può rendere difficile il sonno. Se puoi, evita di mangiare pasti abbondanti per due o tre ore prima di coricarti. Prova uno spuntino leggero 45 minuti prima di andare a dormire se hai ancora fame.
  • Calmati. Il tuo corpo ha bisogno di tempo per entrare in modalità sonno, quindi trascorri l’ultima ora prima di andare a letto facendo un’attività calmante come leggere. Per alcune persone, l’utilizzo di un dispositivo elettronico come un computer portatile può rendere difficile il sonno perché il particolare tipo di luce che emana dagli schermi di questi dispositivi attiva il cervello. Se hai problemi a dormire, evita i dispositivi elettronici prima di coricarti o nel cuore della notte.
  • Se non riesci a dormire, vai in un’altra stanza e fai qualcosa di rilassante finché non ti senti stanco.. È meglio rimuovere attrezzature di lavoro, computer e televisori dall’ambiente in cui si dorme. Usa il tuo letto solo per dormire e fare sesso per rafforzare l’associazione tra letto e sonno. Se associ un’attività o un oggetto particolare all’ansia legata al sonno, non aggiungerla alla routine della buonanotte.

Se hai ancora difficoltà a dormire, non esitare a consultare il tuo medico o a trovare un professionista del sonno. Può anche essere utile registrare il tuo sonno in un diario del sonno per aiutarti a valutare meglio i modelli di sonno o i problemi comuni che potresti riscontrare.

Leave a Reply

Your email address will not be published.