Trucchi con il tè |  I rimedi della nonna

Trucchi con il tè | I rimedi della nonna

Come fare un tè “buono”?

Per fare un buon tè è necessario seguire alcune regole. Non ti renderanno un maestro della cerimonia del tè, come in Giappone, ma ti permetteranno di gustare una bevanda profumata e confortante, molto lontana dalle blande tisane che a volte ti viene fatta bere!

1- Scottate la teiera con acqua bollente…

…Prima di versare il tè e chiudere il coperchio: il tè si gonfierà nel vapore caldo e svilupperà tutto il suo aroma.

2- Non usare acqua bollente ma solo bollente,

…e se la tua acqua è molto dura, usa invece l’acqua minerale.

3- È nei vecchi vasi…

…che facciamo le zuppe migliori: questo vale anche per le teiere: una volta condite danno un tè più gustoso.

4- Per esaltarne l’aroma

(come per il caffè), aggiungere un pizzico di sale fino alle foglie prima di versare l’acqua. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il tè è più forte
pochi secondi dopo l’infusione, poi perde gradualmente le sue eccitanti funzioni.

Tè e Profumo

Ci sono ormai un’infinità di tè aromatizzati che non hanno più molto a che fare con i veri classici buoni come Ceylon, Earl-Grey, Darjeeling, Lapsang-Souchong, ecc. Ma se ti piacciono i tè aromatizzati, puoi farli in casa incorporando nel tuo tè della scorza di limone o arancia essiccata e tritata finemente, una stecca di vaniglia tagliata a pezzetti, ecc.

Un tè originale

Se sei stanco, fatti un tè alla maniera indiana. Sostituisci l’acqua con il latte bollente e ravviva il tuo tè aggiungendo alcuni baccelli di cardamomo (non più di 3), 1 pizzico di cannella in polvere, zenzero e chiodi di garofano macinati. Zucchero abbondantemente. È una bevanda molto confortante, da bere quando si è stanchi o quando si ha molto freddo.

Prenditi cura della tua teiera

Quando dimentichi il tè in una teiera, assume rapidamente un terribile odore di muffa. È quindi necessario lavare accuratamente l’interno e strofinarlo con il limone. che farà scomparire l’odore (lasciarlo aperto all’aria aperta per alcune ore). Se non dovete usarlo, metteteci dentro un pezzetto di zucchero prima di chiuderlo. Una teiera deve essere sciacquata ma non pulita a fondo, per lasciarla in ammollo.

Rimuovere le macchie di tè…

Su tessuto

Prova a strofinarlo con il succo di limone o una miscela di acqua ossigenata e acqua (6 parti di acqua e 1 parte di perossido di idrogeno).

Sui sintetici

Prova la miscela di alcol a 90° e aceto bianco in parti uguali.

Tè e bellezza…

Per sgonfiare gli occhi

Occhiaie, occhi gonfi… Se la caffeina è nota per il suo effetto stimolante in caso di stanchezza, il tannino contenuto nel tè, grazie alla sua azione decongestionante e lenitiva, può permetterti di mostrare un aspetto fresco e rinfrescato.

da leggere anche: Consigli con il caffè

Leave a Reply

Your email address will not be published.