Trucchi per una maionese imperdibile

I migliori trucchi per fare facilmente la maionese ogni volta.

Alzi il dito chi non ha mai perso la maionese! In passato si consigliava alle donne che avevano il ciclo di non provare l’avventura della maionese pena di perderla di sicuro! Il che, bisogna ammetterlo, è più leggenda che realtà. L’unica cosa che si può dire al riguardo è che in questi giorni le donne di solito sono un po’ nervose e potrebbero non avere la pazienza che si aspettano.

Maionese in 4 semplici passaggi

Innanzitutto, è importante seguire il protocollo:

  1. Chiarificare l’uovo (separare l’albume dal tuorlo) e metterlo in un contenitore dai bordi arrotondati adatto alla quantità di maionese desiderata.
  2. Versare 1 cucchiaio. cucchiai di aceto (per 1 tuorlo d’uovo) è importante, causerà l’emulsione.
  3. Aggiustate di sale e pepe, quindi iniziate a sbattere
  4. Versare un filo d’olio (a filo molto piccolo) continuando a sbattere.

Alcuni consigli per una maionese di successo…

Per non perdere una maionese, o per prenderla quando gira, ci sono un sacco di ricette e suggerimenti. Eccone alcuni: alcuni sono famosi, altri meno, sta a voi provarli.

• Utilizzare sempre uova e olio alla stessa temperatura: non dimenticare di togliere le uova dal frigo prima di iniziare a lavorare.

• Non affogare la salsa nell’olio: 1/6 litro per tuorlo è già tanto!

• Potete montare perfettamente la vostra maionese a bagnomaria. Per fare questo, mettete 2 cucchiai d’acqua, 2 tuorli d’uovo e 2 dl di olio in un pentolino che andrete a versare nell’acqua bollente di un pentolino più grande. Sbattere energicamente e, appena la salsa si sarà rappresa, aggiungere un filo di aceto o un po’ di succo di limone.

• Per dargli un lato arioso, aggiungere all’ultimo momento un albume sbattuto e un po’ di limone. Questa salsa sarà divina con il pesce.

• Per prima cosa sbattere il tuorlo d’uovo con una forchetta incastrata con una cipolla piccola o uno scalogno. La salsa prenderà molto meglio.

• La maionese preparata con olio di semi di soia o di mais si mantiene stabile più a lungo e si conserva in frigorifero per circa 15 giorni (coperta).

• Aggiungere 1/2 cucchiaino di farina e lavorare con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Suggerimenti per compensare la maionese

Quando la tua maionese si è trasformata, scegli tra le seguenti cose per cercare di riparare il danno:

• A volte bastano pochi granelli di sale per risparmiare la maionese che va male: diventa granulosa e granulosa, ma sbattendola si riesce a renderla liscia.

• Incorporando il tuorlo di un uovo alla coque nella salsa, si ottiene un risultato molto migliore rispetto a un tuorlo d’uovo crudo nuovo.

• Non appena vedete che la salsa gira, affrettatevi a versarvi sopra qualche goccia di aceto o acqua calda.

• Mettere su un piatto un tuorlo d’uovo crudo e diluirlo in poco olio come al solito ma rigirandolo con una spatola strofinata con l’aglio. Aggiungere gradualmente alla prima maionese fallita.

Bonus: maionese e bellezza…

La maionese può essere il miglior prodotto di bellezza, a patto, ovviamente, di non aggiungere sale, aceto o senape! Applica questa insolita maschera sul viso e tienila in posa il più a lungo possibile, finché la pelle non si sente tesa. Quindi risciacquare con acqua tiepida… E ammirare!

E lei ? Quali sono i tuoi segreti per una maionese di successo?

da leggere anche: Consigli sulle creme

Leave a Reply

Your email address will not be published.