Verdure: il segreto per coltivare bei peperoni – Giardino

Verdure: il segreto per coltivare bei peperoni – Giardino

I peperoni dolci sono un raccolto facile e della stagione calda. Ecco come coltivarli nel tuo giardino e dare loro tutto l’amore di cui hanno bisogno per un raccolto abbondante e gustoso!

I peperoni sono resistenti alla maggior parte dei parassiti dell’orto e si adattano a tutti i gusti: speziati, dolci o fruttati; e una varietà di colori, forme e dimensioni. Qui ci concentreremo sulla coltivazione dei peperoni dolci. Ti daremo alcuni consigli per massimizzare la loro crescita rendendoli più resistenti alle malattie.

A differenza dei loro fratelli piccanti, i peperoni non contengono capsaicina, il composto che conferisce ai peperoncini piccante e piccante.

Come piantare i peperoni come un professionista per un raccolto prolifico: 8 consigli che devi sapere

  1. Inizia i semi entro 8-10 settimane prima dell’ultima gelata primaverile.
  2. Il la temperatura deve essere di almeno 21°C per la germinazione dei semiquindi tienili in un luogo caldo per risultati migliori e più rapidi.
  3. Metti tre semi di pepe in una pentola e poi, quando compaiono i primi gambi delle piantine, diradare la piantina più debole. Lascia che le altre due piante di peperone trascorrano l’intera vita insieme come un’unica pianta. Le foglie di due piante aiutano a proteggere i peperoni dal sole e la resa delle verdure è spesso doppia rispetto a quella di due piante separate.
  4. iniziare con lasciare che le piante diventino più forti per circa 10 giorni prima di trapiantarle.
  5. Una settimana prima del trapianto, introduci fertilizzante o compost invecchiato nel terreno (con terriccio) del tuo giardino.
  6. Una volta passato il pericolo di gelo, trapianta le piantine nella tua piantagione all’aperto, a 45-60 cm di distanza (ma tieni le piantine accoppiate vicine).
  7. Il terreno deve essere di almeno 18°C, i peperoni non sopravviveranno a trapianti più freddi. I giardinieri del nord possono riscaldare il terreno coprendolo con plastica nera.
  8. Metti due o tre fiammiferi nella buca con ogni pianta, insieme a circa un cucchiaino di fertilizzante. Danno alle piante un po’ di zolfo, che amano per la loro crescita.

Fai attenzione a vedere crescere i tuoi peperoni dolci

  • Il terreno dovrebbe essere ben drenatoUna buona irrigazione è importante, è necessario mantenere un’umidità adeguata della piantagione, sia con un pacciame che con una copertura di plastica.
  • Innaffia da 5 a 10 cm a settimana, ma ricorda che i peperoni sono estremamente sensibili al calore. Se vivi in ​​un clima caldo o desertico, potrebbe essere necessaria l’irrigazione quotidiana. Se possibile, innaffia alla base, senza bagnare il gambo, le foglie o i fiori.
  • Concimare dopo la prima allegagione.
  • Diserba accuratamente intorno alle piante strappando le erbacce prima che brulicano e causino malattie o stanchino la pianta.
  • Se necessario, sostenere le piante con dei paletti o paletti per evitare che lo stelo principale si pieghi.
  • Prova le gabbie per pomodori a filo a forma di cono disponibili in commercio. Potrebbero non essere ideali per i pomodori, ma sono ottimi per i peperoni.
  • Per frutti più grandi, spruzzare sulle piante una soluzione di un cucchiaio di sali di Epsom mescolato in 2,5 L di acqua, una volta all’inizio della fioritura e una volta dieci giorni dopo.

da leggere anche: Fate i peperoni sott’aceto? Prova questo trucco per sbucciarli senza forzare

LO SAPEVATE ?

Le varietà di peperoni verdi e rossi che vediamo nei supermercati sono in realtà la stessa cosa; i peperoni rossi sono appena stati lasciati maturare più a lungo sulla pianta, permettendo loro di cambiare colore e avere un contenuto di vitamina C più elevato.

Raccolta e conservazione

  • Raccogliere non appena i peperoni raggiungono la dimensione e la maturazione (colore) desiderate. A seconda delle varietà di peperoni a cui miri.
  • Più a lungo rimangono i peperoni sulla pianta, più diventano dolci. e maggiore è il loro contenuto di vitamina C.
  • Usa un coltello affilato o delle forbici per tagliare i peperoni in modo che non vengano danneggiati il ​​più possibile.
  • I peperoni possono esserlo refrigerato in sacchetti di plastica fino a 10 giorni dopo la raccolta.

Leggi anche: Quando piantare le verdure

I peperoni possono essere essiccatie ti consigliamo di utilizzare un forno convenzionale per questa attività, ecco come:

  1. Lavate, asciugate e mondate i peperoni.
  2. Tagliateli a listarelle di 1,5 cm.
  3. Cuoceteli a vapore per una decina di minuti, quindi stendeteli su una teglia.
  4. Asciugateli in forno a 60°C – Th. 2 (o alla temperatura più bassa possibile) fino a quando non saranno croccanti, mescolando di tanto in tanto e cambiando la posizione delle piastre.
  5. Quando i peperoni sono freddi, metterli in sacchetti o contenitori per la conservazione.

Appuntami per leggermi più tardi!

segreto per coltivare bellissimi peperoni

Leave a Reply

Your email address will not be published.