Verruca plantare: soluzioni naturali per sradicarla – Bellezza e igiene

I metodi utilizzati per sradicare le verruche plantari sono essenzialmente le stesse delle comuni verruche, bisogna avere pazienza perchè generalmente è più lungo, le metodiche a base di prodotti chimici, laser o azoto liquido sono molto dolorose e senza garanzia di recidiva, vediamo come sbarazzarsi di una verruca plantare con soluzioni naturali?

Le verruche plantari sono causate da un’infezione virale della pelle chiamata virus del papilloma umano (HPV). Questo virus può entrare nella tua pelle attraverso i tagli. Le verruche plantari sono comuni sulla pianta dei piedi.

Leggi anche: Trucchi inarrestabili per curare una verruca

Le verruche plantari sono considerate tumori epiteliali benigni. Quelli sono escrescenze dure, granulose e carnose che di solito compaiono sulla pianta dei piedi o sui talloni. Queste sono le aree che subiscono la maggior pressione o attrito. La pressione può anche causare la crescita di verruche plantari piatte verso l’interno sotto uno strato di pelle duro e spesso chiamato callo. Come la verruca comune (Verruca volgare), una verruca plantare (verruca plantare) è causato anche dal papillomavirus umano.

sbarazzarsi di verruche plantari testarde

Questi tipi di verruche possono essere dolorosi e i dossi risultanti sono scomodi. Hanno anche le verruche plantari semi di verruca“, o di minuscole macchie nere che in realtà sono vasi sanguigni. Anche se non necessariamente dannoso, le verruche plantari possono crescere e indurirsi e così finisci causare disagio quando si sta in piedi o si cammina.

Possono comparire verruche plantari singolarmente o a grappolochiamata verruche a mosaico. Tendono a crescere lentamente e alla fine possono scavare abbastanza in profondità nella pelle da causare disagio o dolore.

Come trattare una verruca plantare a casa?

È possibile curare le verruche plantari a casa, ma è anche importante sapere quando è necessario consultare un medico e sottoporsi a cure mediche in caso di aggravamento.

Sebbene le verruche plantari non siano pericolose, potresti volerle rimuovere per motivi di disagio e estetici. Tieni presente che qualsiasi trattamento di rimozione della verruca plantare richiederà diverse settimane, se non di più.

Leggi anche: Tratta le verruche con le erbe

Nastro adesivo

nastro d'anatra per rimuovere le verruche
Verruche plantari: soffocare la verruca con adesivo extra forte.

Un modo per eliminare gradualmente le verruche plantari è usare del nastro adesivo, lo stesso che usano i bodybuilder (nastro d’anatra). Fissa un piccolo pezzo di nastro adesivo sull’area interessata, quindi cambia il nastro almeno due volte al giorno. (Potrebbe essere necessario cambiare il nastro più spesso per le verruche sulla parte inferiore dei piedi.)

Il principio del nastro adesivo per sradicare le verruche plantari è che può aiutare a “staccare” gli strati di verruche. In teoria, la verruca alla fine si staccherà completamente. Inoltre, non può crescere facilmente sotto il nastro adesivo e alla fine soffoca.

Iodio

Lo iodio è un minerale essenziale che è più spesso associato alla salute della tiroide. Ma alcune formulazioni possono essere utilizzate anche per altri scopi, inclusa la rimozione delle verruche da sotto la pianta del piede.

Uno studio ha scoperto che un prodotto combinato di soluzione topica di iodio e providone ha aiutato a ripulire le verruche dopo due applicazioni giornaliere per un periodo di 12 settimane. Puoi acquistare entrambi i prodotti in farmacia.

Tuttavia, questo tipo di trattamento è più efficace se somministrato sotto la supervisione di un medico, soprattutto se si dispone di una condizione cronica sottostante come una malattia della tiroide.

verruca plantare di iodio
Iodio: un alleato contro le verruche plantari

Spray congelanti da banco

Oltre allo iodio, puoi anche acquistare “gel spray” dalle farmacie per le verruche plantari. Questi prodotti contenenti azoto liquido sono progettati per imitare gli effetti della crioterapia nello studio del medico.

Lo spray agisce creando una lesione simile a una vescica che aderisce alla verruca. Una volta che la vescica guarisce, anche la verruca sotto il piede scomparirà.

Per utilizzare lo spray congelante, eroga il prodotto direttamente sulla verruca per un massimo di 20 secondi. Ripetere l’operazione se necessario. La vescica si formerà e cadrà in circa una settimana. Trascorso questo tempo, puoi decidere di ripetere il trattamento se la verruca è ancora presente.

Potrebbe essere necessario ripetere il processo più volte per un massimo di sei settimane. Lo svantaggio di questa tecnica è il dolore sotto il piede che provoca, puoi contrastarlo proteggendo la zona con un tampone autoadesivo.

Scorza di limone, aceto bianco e tintura di cedro

Questo rimedio gioca sulla sinergia degli ingredienti utilizzati, un giorno di limone macerato in aceto bianco di notte e tintura madre di thuya di giorno. La prima cosa da fare è macerare in 1 ciotola di aceto bianco per 48 ore della buccia di limone (non trattata).

  • Al momento di coricarsi, tenere in posizione sulle verruche la buccia di limone ben placcata con un cerotto.
  • Al mattino togliere la medicazione, lavare la verruca con sapone di Marsiglia e asciugare.
  • Immergi la verruca nella tintura di madre cedro (in farmacia) e tienila in posizione tutto il giorno usando un cerotto.

Alternare questi rimedi sera e mattina fino a quando le verruche plantari scompaiono. (Conta minimo 20 giorni). Essere pazientare, la verruca plantare dovrebbe cadere da sola con la sua radice. Non fermarti a metà del trattamento, perderai tutti i benefici.

NOTA : Potete sostituire il limone con una fetta di spicchio d’aglio (avendo cura di conservare il cuore, solo una volta).

olio dell’albero del tè

L’olio dell’albero del tè è stato storicamente usato come antisettico topico. egli è utilizzato principalmente per le infezioni fungine, ferite e acne. Sebbene poco studiato, l’olio dell’albero del tè può funzionare anche sulle verruche plantari.

  • Per provare questo rimedio, applica una piccola quantità di olio di melaleuca diluito in olio di oliva o di mandorle sulla zona interessata due volte al giorno.

Leggi anche: Trattare naturalmente la cheratolisi puntata

cardo mariano

Il cardo mariano è un altro rimedio a base di erbe che può aiutare a chiarire le condizioni della pelle. A differenza dell’olio dell’albero del tè, il cardo mariano è stato studiato per le sue proprietà antivirali. Puoi applicare l’estratto di cardo mariano diluito sulle verruche due volte al giorno.

Non utilizzare questo prodotto se hai una storia di allergie all’ambrosia.

Altre possibili soluzioni naturali

  • Zinco : Disponibile come pillola da assumere per bocca o un unguento da applicare direttamente sulla verruca, i benefici dello zinco includono la lotta contro il virus che causa le verruche.
  • Nitrato d’argento : Disponibile come unguento o soluzione da applicare sulla verruca.
  • Fumo : Alcune persone hanno avuto successo nel trattare le loro verruche in una “scatola del fumo” con il fumo delle foglie bruciate di una specie di pioppo.
  • Nastro adesivo (metodo alternativo) : Dopo sei giorni, rimuovere il nastro, immergere l’area in acqua e strofinare la verruca. Dopo 12 ore senza nastro adesivo, applica un nuovo cerotto sulla verruca e continua il ciclo per due mesi o fino a quando la verruca non è scomparsa.
  • Migliora la salute immunitaria : Puoi vincere la battaglia contro le verruche facendo scelte alimentari che sono i principali potenziatori immunitari. Ci sono anche molte erbe antivirali che puoi provare.

Verruca plantare o callo?

I calli sono causati dallo sfregamento ripetuto contro la pelle. Questi sono più comuni sulle mani e sui piedi. Con un callo, potresti notare un’area in rilievo della pelle di colore bianco. Leggi anche: Cura i calli in modo naturale

I calli non sono gli stessi delle verruche plantari. A volte i due si assomigliano, tranne quellonon ci sono punti neri nei calli.

I calli possono scomparire da soli quando l’attrito contro la pelle si è fermato, ad esempio quando si passa da scarpe strette a un paio più aderente. La pelle esterna del callo può anche essere tagliata o limata.

È possibile avere verruche plantari all’interno di un callo. Questo perché l’aumento dell’attrito che provoca il callo aumenta anche il rischio di contrarre questo tipo di verruca. Una verruca plantare che cresce verso l’interno può anche causare lo sviluppo di un callo a causa della maggiore pressione contro la pelle.

Fattori di rischio della verruca plantare

Sebbene le verruche plantari siano causate dal virus HPV, ci sono altri fattori di rischio da considerare. Potresti essere maggiormente a rischio di verruche plantari se:

  • hanno una storia di verruche plantari
  • sei un bambino o un adolescente
  • Avere un sistema immunitario debole
  • camminare a piedi nudi, soprattutto in luoghi esposti a germi come spogliatoi, piscine…

Prevenzione delle verruche plantari

Con le giuste precauzioni si possono evitare le verruche plantari, anche se si è più a rischio di svilupparle. :

  • Evita di toccare le verruche, comprese le tue.
  • Lavati le mani prima e dopo aver toccato una verruca.
  • Non toccare una verruca plantare con le dita.
  • Evita di usare le lime e le pietre pomice che hai usato sulle aree interessate della pelle per le aree non interessate.
  • Non camminare a piedi nudi nei luoghi pubblici.
  • Tieni i piedi puliti e asciutti.
  • Cambia spesso calze e scarpe.

Quando consultare un medico?

Le verruche plantari che non scompaiono o che ritornano nonostante i trattamenti domiciliari dovrebbero essere visitate da un medico. Possono trattare le verruche in ufficio con la crioterapia. Potrebbero anche raccomandare creme per i piedi su prescrizione per sbarazzarsi delle verruche per sempre.

Per le verruche plantari cronicheil medico può indirizzarti a uno specialista del piede.

Potresti voler considerare di rinunciare a qualsiasi trattamento domiciliare e consultare immediatamente il medico se:

  • diabete
  • un sistema immunitario generalmente debole
  • HIV o AIDS
  • verruche solide marroni o nere (queste possono essere cancerose)
  • verruche plantari che cambiano colore e dimensione
  • grave disagio dovuto alle verruche
  • cambiamenti nella tua andatura

Concludere

Le verruche plantari tendono a scomparire alla fine e potresti essere in grado di curarle a casa. In caso di dubbio, consultare sempre un medico, soprattutto se le verruche plantari stanno peggiorando o compromettono la mobilità quotidiana.

Leave a Reply

Your email address will not be published.